Home > Applicazioni > Recensione: SBSH Reminders 1.1

Recensione: SBSH Reminders 1.1

Altro: 

Palm - Treo 500v

Smartphone

Windows Mobile 6 Standard
UMTS - Bluetooth 2.0 - 2MPX - QWERTY

 

Categoria:

  • Smartphone

Sistema Operativo:

  • Windows Mobile 6 Standard

Funzionalità telefoniche:

  • GSM Tri-Band 900/1800/1900 MHz
  • GPRS Classe 10
  • UMTS 2100 MHz

Display e tastiera:

  • Schermo TFT Transflective da 320x240 pixel, fino a 65.000 colori
  • Tastiera QWERTY

Processore e memoria:

  • Intel XScale PXA270 a 312 MHz, chipset Qualcomm MSM6275
  • RAM 64 MB
  • ROM 256 MB (150 MB disponibili per l'utente)
  • Espandibilità tramite microSD

Fotocamera integrata:

  • 2MPX, zoom digitale 2,5x e supporto per registrazioni video

GPS integrato:

  • No

Connettività:

  • Bluetooth 2.0 + EDR (A2DP)
  • mini-USB

Funzioni aggiuntive:

  • Non segnalate

Batteria:

  • Rimovibile agli ioni di litio da 1200 mAh
  • Autonomia in standby fino a 10 giorni
  • Autonomia in conversazione fino a 4,5 ore

Dimensioni e peso:

  • 16,5 x 61,5 x 110 mm
  • 120 grammi

Link:

Immagini:

Immagine 1Immagine 2

Sistema Operativo: 
Tipologia: 
Produttori: 

Dimenticate spesso i vostri impegni? Vi piacerebbe che il vostro cellulare vi avvisasse in modo discreto e funzionale? Ecco allora il programma che fa per voi!

 

 

Caratteristiche:

  • Categoria: Utility
  • Sistema operativo richiesto: Symbian S60 3rd e 5th
  • Lingue supportate: Inglese, Italiano, Tedesco, Francese, Spagnolo, Portoghese, Russo
  • Versione recensita: 1.1
  • Licenza: Shareware (Trial 12 giorni)
  • Link per il download: Reminders

 

Utilizzo:

Il programma si propone di gestire, nella maniera più semplice possibile, appuntamenti e attività in programma; permette inoltre di associare alle notifiche alcune azioni (dette “Smart”) da portare avanti in modo immediato.
Ma andiamo a vedere in dettaglio il funzionamento del software.

All’avvio veniamo accolti da un’essenziale interfaccia a schede (“in arrivo”, “snoozed” e “completati”), nelle quali verranno poi smistati i vari allarmi creati:

 

Poiché la guida è completamente assente, ci affidiamo all’intuito per muovere i primi passi: scopriamo che, per aggiungere un nuovo avviso di notifica, è possibile cliccare su “Nuovo allarme“, oppure passare dal menu Opzioni.
Si apre una finestra, anch’essa a schede, che ci permette di personalizzare completamente il nostro avviso, dalle opzioni di base (nome indicativo, ora e giorno di avvio-con diverse possibilità-, suoneria..) a quelle più particolari (numero di ripetizioni dell’allarme,  volume della suoneria-fisso, di intensità crescente o silenzioso-, ecc..):

Ricordiamo comunque che, se non vogliamo affrontare ogni volta queste scelte, il programma permette di predefinire alcune impostazioni; esse verranno applicate di default ad ogni nuovo allarme:


Da Opzioni > Impostazioni potremo scegliere, tra le altre cose, la lunghezza della suoneria, l’eventuale pausa tra un avviso e l’altro, la suoneria predefinita..
Da questo stesso menu potremo inoltre decidere se far avviare Reminders in automatico e se renderlo un’applicazione di sistema.

Molto interessante è la possibilità di associare a ciascun allarme una delle “azioni Smart“; la scelta proposta, apparentemente limitata, comprende in realtà le azioni che svolgiamo più comunemente con il nostro cellulare: chiamate, avvio di applicazioni o cambi del profilo.


Immaginiamo, ad esempio, di voler avviare una certa applicazione (Best Calc, qui) ad un certo orario: una volta impostato l’allarme, selezioniamo l’opzione “Avvia applicazione” dal menu “Azione Smart”. Comparirà una lista completa dei programmi presenti sul nostro cellulare, sia quelli presenti di fabbrica, sia quelli installati in un secondo momento.
Nel momento in cui partirà l’allarme, potremo avviare velocemente l’applicazione scelta cliccando su Opzioni>Apri:Best Calc: più facile a farsi che a dirsi.
Analogo discorso per le chiamate: potremo associare alla notifica un contatto della rubrica, e avviare la conversazione sempre con pochi click.
ATTENZIONE: il programma NON avvia automaticamente la chiamata o l’applicazione! Saremo comunque noi ad avere il completo controllo delle azioni svolte, nel bene o nel male.

 

L’allarme si avvia puntuale all’orario e nel giorno scelto; nella schermata di avviso che appare, sono ben evidenti il nome dell’allarme e l’ora; altre eventuali icone segnalano la presenza di un’azione Smart associata o di particolari impostazioni dell’allarme (es. ripetizione ciclica):
 

1. 2. 3.
1. All’allarme, da ripetersi una volta sola alle 9:00, è stato associato un cambio profilo: è ben evidente l’icona blu.
2. L’allarme è stato chiamato “Sveglia”: verrà ripetuto tutti i giorni, visto il simbolo verde in alto a destra.
ATTENZIONE: il programma NON funziona da telefono spento!
3.
A questo allarme è stato associato un contatto della rubrica; se a quel contatto era stata abbinata una foto (come in questo caso), essa comparirà nell’avviso.
Gli ultimi due esempi mostrano come sia possibile rimandare la notifica di alcuni minuti
(funzione “Snooze“): tutto ciò che dovremo fare sarà premere il numero corrispondente all’intervallo desiderato sul tastierino numerico del nostro cellulare. Soluzione molto pratica ed efficace.

 

Conclusioni:

Il software si è mostrato all’altezza delle aspettative; anzi, dobbiamo dire che in alcuni casi ci ha positivamente sorpreso: efficiente, ricco di funzioni e opzioni, pratico da usare..insomma, il compagno ideale per tutti coloro che non vogliono perdere un appuntamento.

 

Pregi:

  • comodo, chiaro e semplice da utilizzare
  • intuitivo
  • molteplici possibilità di personalizzazione
  • funzione snooze
  • lingua italiana

Difetti:

  • guida completamente assente
  • non funziona da telefono spento

 

Voto di AgeMobile: 9

(Scarica SBSH Reminders)

 

Sistema Operativo: 
Contenuto: