Home > Recensioni > Recensione: Nokia N95

Recensione: Nokia N95

Altro: 
Nokia N72

Smartphone

Symbian OS 8.1a - S60 2.8
EDGE - Bluetooth 2.0 - Radio FM

Categoria:
  • Smartphone
Sistema Operativo:
  • Symbian ver. 8.1a,  S60 2.8
Funzionalità telefoniche:
  • GSM 900/1800/1900
  • EDGE, classe B, classe multislot 10 (UL 118,4 kbps, DL 236,8 kbps)
Display e tastiera:
  • Display a matrice attiva (TFT) da 2.1" (176 x 208 pixel) a 262.144 colori
  • Rilevatore di illuminazione ambientale, per ottimizzare la luminosità del display ed il consumo energetico
Processore e memoria:
  • TI OMAP 1710 da  220 MHz
  • 20 MB di memoria interna
  • RS-MMC DV da 128 MB inclusa
Fotocamera integrata:
  • Sensore CMOS da 2 megapixel (1600 x1200 pixel) con zoom digitale 20x
  • Slide di protezione dell'obiettivo e per l'attivazione della fotocamera
  • Flash integrato (campo d'azione fino a 1m)
  • Intervallo di messa a fuoco 40 cm ~ infinito
  • Registrazione video: 352x288 (CIF) fino a 15 fps MPEG-4
Connettività:
  • Interfaccia Pop-Port™ con USB 2.0 full speed
  • Tecnologia senza fili Bluetooth 2.0
Funzioni aggiuntive:
  • Radio stereo FM (87.5-108MHz /76-90MHz)
  • Visual Radio
  • Lettore musicale: supporta i formati MP3/AAC/eAAC/eAAC+ con playlist
Batteria:
  • Batteria Nokia BL-5C (970mAh)
  • Autonomia in conversazione: fino a 215 minuti
  • Autonomia in stand-by: fino a 260 ore
  • Riproduzione musica fino a 9.7 ore (modalità offline)
Dimensioni e peso:
  • 108.8 mm x 53.3 mm x 21.8 mm
  • 124 g
Link:

Sistema Operativo: 
Tipologia: 
Produttori: 
Il Nokia N95 ha debuttato sui nostri mercati da poche settimane diventando subito uno degli smartphone più richiesti e chiacchierati.

In verità un tale successo era facilmente prevedibile, visto che l’N95 integra, in un solo dispositivo, tutte le tecnologie mobili attualmente disponibili, candidandosi a diventare lo smartphone "definitivo".


La scatola si presenta rinnovata nella grafica, che ora riprende colori e geometrie usati anche nei temi principali del software del telefono.
La dotazione del terminale in prova (che segnaliamo essere un esemplare "Europa") è abbastanza completa.


La scatola, con il nuovo design dei terminali serie N, richiama anche il tema principale installato nel telefono.


Nella norma la dotazione. Nella versione testata (europea) manca la microSD.

All’interno troviamo nell’ordine: manuali, software, cavo di collegamento USB, cuffiette stereo, mini-comando per le cuffiette, cavi per il collegamento alla TV.

Nella versione italiana dovrebbe essere inclusa anche una microSD da 1GB, purtroppo assente in quella europea.

Caratteristiche:

Sistema Operativo:

  • Symbian OS 9.2 – S60 3.1

Funzionalità telefoniche:

  • HSDPA, EGSM900, GSM850/1800/1900 MHz (EGPRS)
  • GPRS / EDGE Classe A / Multi-slot Classe 11
  • EGPRS classe B, multi slot classe 32

Display e tastiera:

  • TFT-LCD da 2.6", risoluzione 240 x 320 pixel da 16 milioni di colori
  • Tastiera con doppio slide – tastiera telefonica e modalità multimedia

Processore e memoria:

  • CPU ARM11 a 332Mhz con acceleratore grafico 3D
  • 160 MB di memoria interna
  • Slot microSD per schede aggiuntive fino a 2 GB

Fotocamera integrata:

  • Fotocamera da 5 megapixel con risoluzione massima di 2592 x 1944 pixel
  • Camera frontale per videochiamate da 352 x 288 pixel con sensore luce ambiente
  • Video in MPEG-4 con 30 frame per secondo

GPS integrato:

  • Si

Connettività:

  • Bluetooth v2.0 + EDR
  • Wi-Fi IEEE802.11b/g
  • USB 2.0 via Mini USB
  • IrDA

Funzioni aggiuntive:

  • Connessione al TV tramite cavo Nokia Video Connectivity
  • Player musicale con supporto MP3/AAC/AAC+/WMA/M4A
  • Radio FM Stereo
  • Connettore standard per cuffie stereo da 3,5 mm
  • Altoparlanti stereo integrati

Batteria:

  • Rimovibile e ricaricabile ai polimeri di litio da 950 mAh
  • Conversazione: da 160 a 240 minuti
  • Standby: fino a 215 ore

Dimensioni e peso:

  • 99 x 53 x 21 mm
  • 120 g

 
Design:

Il Nokia N95 stupisce subito per le dimensioni davvero contenute. Anche il peso, nonostante la completa dotazione hardware, si mantiene inferiore a molti altri terminali della casa finlandese, compreso quell’N80 da cui copia le linee base e di cui si candida a diventare il naturale erede.

Anche il meccanismo di apertura è simile a quello dell’N80, questa volta però lo scorrimento è servoassistito in prossimità delle zone di blocco.
Il senso di scorrimento è doppio: verso l’alto per rivelare la tastiera, verso il basso per scoprire i comandi multimediali.

Tutta la scocca è realizzata in plastica, comprese le parti sul frontale che potrebbero sembrare, a prima vista, in metallo.

L’assemblaggio risulta ben fatto, solido e privo di scricchiolii. Da un terminale di alta gamma però ci saremmo forse potuti aspettare qualcosa di più…

Dopo molti giorni di utilizzo lo slide, in posizione chiusa, ha mostrato un piccolo gioco nella parte bassa.
Nulla di preoccupante, sia chiaro, il gioco riscontrato è infatti perfettamente compatibile con la scelta dei materiali utilizzati.


Design elegante in dimensioni contenute.

Il frontale è quasi interamente occupato dal grande display che lascia spazio, in basso, ai tasti che comandano le principali funzioni del telefono.
Questi includono: due softkey, un pad centrale a cinque vie, i classici tasti menù, multimedia, matita e cancella e gli immancabili pulsanti per apertura e chiusura delle telefonate.


La pulsantiera sul frontale e la tastiera numerica sottostante.

Sempre sul frontale, ma in alto, trovano posto la camera per le videochiamate, il piccolo altoparlante e il sensore della luce ambientale che regola automaticamente l’illuminazione della tastiera.

Tutti i tasti risultano funzionali e facili da raggiungere. Quelli numerici, inoltre, sono facilmente identificabili al tatto grazie alla loro realizzazione convessa.
La retroilluminazione azzurra, comandata dal sensore frontale, funziona molto bene e contribuisce al risparmio della batteria.


L’N95 in modalità multimedia con un particolare dei tasti di controllo.

Sulla parte alta del terminale è posizionato il solo tasto di accensione/spegnimento che permette anche, con una leggera pressione, il cambio del profilo.

In basso trovano posto il microfono, la presa per la ricarica e, per la prima volta in un telefono Nokia, una presa miniUSB.
Purtroppo quest’ultima non permette la ricarica della batteria ed è utilizzabile quindi per il solo scambio di dati con il PC.

Sul lato sinistro sono ben visibili l’altoparlante per l’audio vivavoce stereo (ne troviamo infatti uno identico sul lato destro), un jack stereo da 3,5mm (che funziona anche da uscita TV se usato con l’apposito cavo in dotazione), una porta infrarossi (IrDA) e lo slot per le memorie microSD (sono supportate ufficialmente tagli sino a 2 GB).

Sul lato destro, oltre al già citato altoparlante stereo, sono presenti i pulsanti di scatto e videoripresa della fotocamera, un tasto di avvio/pausa per le presentazioni e il classico tasto basculante per la regolazione del volume.

Un particolare del jack audio, finalmente di tipo standard.

Particolare di uno degli altoparlanti stereo integrati e dello slot per memorie microSD.

Sul retro, oltre al coperchio del vano batteria, è presente l’obiettivo della camera da 5 megapixel con ottica Carl Zeiss Tessar.


L’occhio della camera da 5 megapixel protetto dall’apertura slide.

L’obiettivo ha una protezione a slide comandabile mediante una levetta integrata nella ghiera.
La stessa ghiera racchiude anche il flash per le foto al buio.


Il vano batteria e un particolare della batteria da 950mAh.


L’N95 a confronto con il modello E61i appena arrivato in redazione.

 
Accendiamolo:

Appena acceso è subito evidente la notevole velocità di questo terminale, sopratutto se confrontato con gli altri modelli S60 3rd Edition sino ad ora usciti sul mercato.
Tale rapidità si nota sia nella navigazione dei menù, che nel passaggio alla modalità multimedia.

Stranamente l’incremento di velocità non si nota nell’uso della fotocamera, dove i tempi rimangono allineati a quelli degli altri smartphone Nokia (es. N73), se non addirittura leggermente più dilatati.

La schermata home e quella del menù principale.

La rubrica e la schermata principale della sezione multimedia.

Chi ha dimestichezza con il Symbian S60, troverà alcune piccole migliorie inserite nel software di sistema.
Finalmente è stato implementato il blocco tasti automatico alla chiusura dello slide, tanto richiesto dagli utenti dell’N80.
Altra piacevole sorpresa è la presenza di una sveglia programmabile in base ai diversi giorni della settimana.
Si tratta di piccoli accorgimenti, ma nel complesso contribuiscono concretamente a rendere ancora più completo il terminale.

– Ricezione

Come da tradizione Nokia il nuovo N95 mantiene una ricezione ottimale in tutte le condizioni, con veloci passaggi dal 3G al 2G e viceversa.

– Audio

L’audio è forte e sempre chiaro. Anche i nostri interlocutori non hanno mai manifestato disturbi o difficoltà di ascolto.
Molto buona la qualità degli altoparlanti stereo, che restituiscono suoni potenti e corposi.
Infine sottolineiamo la qualità dell’audio delle cuffiette in dotazione, paragonabile a terminali specializzati in questa funzione quali, ad esempio, la serie Walkman di Sony Ericsson.

– Connettività

La connettività è ai massimi livelli.
Sono supportati praticamente tutti gli standard: dal Bluetooth 2.0 con A2DP (per veicolare audio stereo), alla connessione Wi-Fi che permette il collegamento a reti senza fili per gli utilizzi più svariati (dalla navigazione internet alle chiamate VoIP).

Proprio del Wi-Fi segnaliamo il buon raggio di azione che è inoltre possibile limitare, tramite una apposita regolazione del software (impostazioni avanzate – livello potenza tx), per diminuire il consumo della batteria.

Presenti anche la connessione infrarossi (IrDA) e, novità per un telefono Nokia, una porta miniUSB per la connessione al PC (anziché la solita proprietaria).

Completa la dotazione un jack per cuffie stereo di tipo standard da 3,5mm.

– Fotocamera

Il Nokia N95 è il primo terminale della casa finlandese ad essere dotato di una ottica da ben 5 megapixel con autofocus.

Le foto risultanti sono apprezzabili per definizione, corrispondenza dei colori e contrasto, sia in condizioni di luce che, grazie ad un algoritmo di elaborazione proprietario, con scarsa illuminazione.
Il tutto già alla prima release del firmware.

Molteplici i settaggi presenti nella modalità fotocamera: segnaliamo su tutti la modalità macro, quella paesaggio, il bilanciamento del bianco e la regolazione ISO.

Le stesse buone impressioni valgono anche per i filmati.
Pur essendo lontani dalla famosa qualità DVD che Nokia sbandiera nelle sue pubblicità, siamo comunque a livelli decisamente buoni.
I filmati realizzati (alla risoluzione di 640 x 480 punti con 30 frame per secondo) risultano essere sempre fluidi e godibili anche a pieno schermo TV.

Davvero un bel passo avanti rispetto ai precedenti modelli, compreso quel Nokia N93i che fa delle qualità della camera la sua caratteristica di punta.

Alcune foto scattate con l’N95. Buona la resa dei colori ed il contrasto.
Anche in modalità macro la qualità è apprezzabile.

Software a corredo:

La dotazione software del Nokia N95 è quella di base degli ultimi S60 3rd Edition, ad eccezione di alcune nuove funzioni inserite appositamente in questo terminale (come ad esempio la sveglia programmabile e il blocco tastiera automatico).

I nuovi utenti apprezzeranno l’ottima guida, sotto forma di presentazione multimediale, che illustra le principali caratteristiche del telefono.

La bella presentazione multimediale che ci introduce alle caratteristiche principali del telefono .

È sempre presente l’ottima configurazione automatica che permette, con pochi click, di adattare il telefono al funzionamento con i vari operatori telefonici.


Le configurazioni automatiche dell’operatore telefonico e della WLAN.

Gli altoparlanti stereo sono ben supportati dalla possibilità di gestire le suonerie in 3D.
È presente anche una comoda bussola software che sfrutta i dati provenienti dal GPS integrato fornendo latitudine, longitudine e altitudine.


Impostazioni per le suonerie 3D e software per l’uso dei dati GPS.

Tra le applicazioni professionali vanno segnalati il lettore di documenti PDF e la Suite Quickoffice (che permette di aprire documenti Word, Excel e Powerpoint).
Utili anche il gestore di file Zip e la possibilità di memorizzare brevi note vocali.


Le applicazioni office ed il calendario per gli appuntamenti.

Ovviamente, in un terminale così votato al multimedia, non possono mancare il lettore audio (con equalizzatore) per ascoltare brani musicali e il RealPlayer per visualizzare i filmati.


Il player musicale.

Il browser Web è il solito fornito con il Symbian S60 3rd Edition.
Si tratta di un buon browser, con comode funzioni quali le anteprime di pagina e la cronologia dei siti visualizzati.
È supportata la navigazione con lo schermo in posizione orizzontale.


Il browser Web mantiene la cronologia dei siti visitati e permette di visionare le pagine con diversi zoom.

Belli infine i 2 giochi in dotazione, che sfruttano tutte le potenzialità dell’acceleratore grafico 3D integrato nel telefono.

Funzioni particolari:

– GPS

Il GPS integrato (dovrebbe essere un 12 canali ma le specifiche reali non sono ancora state divulgate ufficialmente) è posizionato sotto la tastiera numerica.
Per questo motivo lo stesso software di navigazione (una versione personalizzata di Smart2Go ribattezzata Mappe) consiglia, per un migliore fixing, di mantenere lo slide aperto durante l’utilizzo delle funzioni di localizzazione GPS.

Le mappe possono essere scaricate, gratuitamente, direttamente dal terminale ma, se non avete sottoscritto un contratto dati flat con il vostro operatore telefonico, consigliamo di scaricarle con il PC di casa, utilizzando il software Maploader (per Windows) che Nokia mette a disposizione a questo indirizzo.

Sono disponibili mappe di tutto il mondo (fornite da Tele Atlas). Una volta installate sarà possibile utilizzarle per cercare la propria posizione e per visualizzare i percorsi.

Purtroppo le funzioni di navigazione in tempo reale (svolte, voce di guida, velocità e tempo di arrivo) sono tutte a pagamento.
Sono previste varie tipologie di abbonamento al servizio, acquistabili tramite carta di credito direttamente dal programma di navigazione installato.

Il Software di navigazione è ben fatto, con una buona grafica e buone istruzioni di navigazione. Forse chi è abituato alle varie personalizzazioni dei programmi concorrenti troverà la voce un po’ anonima, ma nel complesso fa il suo dovere ed al momento resta l’unica applicazione in grado di sfruttare l’antenna GPS integrata nell’N95.

Le note dolenti arrivano invece dal modulo GPS integrato.
Per il fixing a freddo è necessario aspettare parecchio tempo (dai 2 ai 4 minuti circa), attesa che diminuisce in caso di fixing a caldo.
La sensibilità dell’antenna non è ottimale e tende, qualche volta, a perdere il collegamento con i satelliti durante la navigazione.

Tutto sommato comunque il Nokia N95 è sempre riuscito a portarci a destinazione svolgendo, senza infamia e senza lode, il lavoro assegnatogli.


L’effetto zoom sulla Terra appena lanciato il software di navigazione..


Lo zoom si posiziona sulle nostre coordinate GPS.


Esempio di pianificazione di un itinerario.


Molti i punti di interesse inclusi, tutti divisi per tipologia. 


L’aggancio dei satelliti. Le mappe sono fornite da Tele Atlas.


Un esempio di navigazione con le informazioni di svolta.


L’acquisto delle informazioni vocali e della navigazione assistita è effettuabile direttamente dal software di navigazione tramite carta di credito.

Per puro sfizio abbiamo testato il telefono con il noto TomTom Navigator 6 ed una antenna Bluetooth esterna (il TomTom non riconosce al momento l’antenna interna del Nokia N95) senza incontrare particolari problemi.
Con qualche accortezza è possibile usarlo anche in modalità orizzontale.

– Bluetooth e Wi-Fi

Bluetooth:
Abbiamo testato il terminale con auricolari Bluetooth e con la tastiera senza fili Nokia SU-8W senza mai riscontrare problemi.

Il Nokia N95 usato con la tastiera senza fili SU-8W in modalità orizzontale.

Wi-Fi:
Il Nokia N95 dispone di un ottimo software di configurazione per reti senza fili.
La connessione al router Wi-Fi (un Linksys nel nostro caso) è sempre avvenuta senza intoppi e con notevole facilità anche in presenza di chiavi di sicurezza WPA.

– Batteria

Dopo quasi un mese di utilizzo quotidiano possiamo affermare, senza timore di smentita, che la durata della batteria è soddisfacente.

Con un utilizzo normale, che implica la fruizione sporadica delle funzioni multimediali e lo spegnimento del modulo telefonico durante la notte, la durata si attesta sui due giorni scarsi.
Per avere un termine di paragone, un Nokia N80, utilizzato allo stesso modo, stenta ad arrivare a fine giornata.

Utilizzato invece prevalentemente come dispositivo multimediale le considerazioni cambiano, e probabilmente sarà necessaria una seconda batteria per soddisfare gli utenti più esigenti.

Discorso a parte merita infine l’utilizzo dell’N95 come navigatore satellitare, dove consigliamo vivamente l’adozione di un caricatore da auto.
In questo caso infatti il consumo del modulo GPS si somma a quello dello schermo costantemente acceso, influendo pesantemente sulla durata della batteria.

Punti da migliorare:

L’unico aspetto del Nokia N95 che non ci ha convinto del tutto sono state le prestazioni dell’antenna GPS interna.
Ci auguriamo che un futuro aggiornamento firmware riesca a migliorare i tempi di fixing a freddo (sinceramente davvero alti) e magari ad aumentare la stabilità della connessione ai satelliti (che a volte viene persa).

Ci saremmo infine aspettati, visto anche il notevole esborso di denaro richiesto per l’acquisto di questo terminale, un software di navigazione completo già incluso, anziché richiedere un abbonamento a pagamento.

Scheda Riassuntiva:

Punti a favore

  • Dimensioni e peso contenuti
  • Reattività generale del software
  • Fotocamera da 5 megapixel con ottica Carl Zeiss
  • Qualità di foto e filmati
  • Massima connettività (Bluetooth, Wi-Fi, IrDA, USB, jack stereo da 3,5mm)
  • Disponibilità del GPS integrato

Punti a sfavore

  • Durata della batteria per usi multimediali
  • GPS poco sensibile


Giudizio complessivo

Il Nokia N95 è il telefono attualmente in commercio che più si avvicina all’ideale di "smartphone definitivo" accennato all’inizio della recensione.

Le carte a suo favore sono molte: ottime funzionalità telefoniche, fotocamera di qualità, capacità multimediali evolute e modulo GPS integrato.

Perplessità sul GPS a parte, forse alcuni utenti potrebbero sentire la mancanza di una tastiera QWERTY integrata, ed altri lamentare l’assenza di uno schermo sensibile al tatto.

Lo consigliamo sicuramente a chi è abituato a dare molta importanza agli aspetti multimediali del proprio smartphone.
Chi invece fosse alla ricerca di un terminale votato alla messaggistica avanzata farebbe forse meglio a provarlo prima di acquistarlo.

Potete acquistare il nuovo Nokia N95 da:

mobilestyle.it

che ringraziamo per aver fornito il terminale in prova.

 

Sistema Operativo: 
Contenuto: