Home > Recensioni > Recensione: Nokia N78

Recensione: Nokia N78

Altro: 
Samsung SGH-I300

Smartphone

Windows Mobile Smartphone 2003 SE
HDD 3GB

Categoria:
  • Smartphone
Sistema Operativo:
  • Windows Mobile Smartphone 2003 SE
Funzionalità telefoniche:
  • Tri-Band GSM 900/1800/1900 MHz
  • GPRS (4+2) classe 10
Display e tastiera:
  • QVGA TFT 240x320, 262.000 colori, 1,97"
Processore e memoria:
  • Intel XScale PXA272 312 MHz
  • ROM 32MB (18,38MB disponibili)
  • SDRAM 32MB
  • HDD da 3 GB (2878MB disponibili)
  • Espandibilità tramite TransFlash (microSD)
Fotocamera integrata:
  • 1,3 MPX, 1280x1024 pixels
  • Flash LED
  • Video a 320x240 pixels
Connettività:
  • Bluetooth 1.2 (A2DP)
  • IrDA
  • USB 2.0
Funzioni aggiuntive:
  • Suonerie Polifoniche a 64 toni
  • Chiamata vocale
  • MP3 Player
  • Real Player
  • Tasto registrazione vocale
  • Tasto fotocamera
  • Tasto Media
  • Wheel Dial Navigation
Batteria:
  • Li-Ion 1000 mAh
  • Standby: 130 ore
  • In conversazione: 4 ore
Dimensioni e peso:
  • 113 x 48 x 20 mm
  • 121 grammi
Link:

Sistema Operativo: 
Tipologia: 
Produttori: 

Completo, economico, affidabile. Tre aggettivi che ben si addicono al Nokia N78, uno smartphone di fascia media ma ricco di funzioni.

 

 

 

Una premessa prima di iniziare è d’obbligo. Abbiamo scelto di parlare di questo modello, già da tempo in commercio e recentemente affiancato dal nuovo N79, per sondare, una volta tanto, il terreno della "fascia-media" in un momento in cui, forse, in molti sono alla ricerca di un dispositivo relativamente economico ma in grado di offire le funzioni più avanzate del momento (dalla navigazione GPS alla connettività HSDPA).

Da questo punto di vista l’N78 ci è apparso come uno degli smartphone più interessanti del segmento di appartenenza. Lo street-price di questo modello, anche tenuto conto della recente uscita dell’N79 si è abbassato notevolmente e cercando bene lo si può acquistare a cifre poco inferiori a 200 euro.
Questo aspetto lo fa entrare in "concorrenza", dal punto di vista del prezzo, con il sempreverde N73 (mediamente  venduto intorno ai 150 euro) mentre la ricca dotazione di serie lo pone come un serio concorrente di modelli della serie N di fascia media.
Resta da valutare quale tipi di compromessi imponone la scelta di uno smartphone apparentente a questo segmento di mercato.

Il modello da noi provato non è brandizzato ed è stato aggiornato all’ultimo firmware disponibile nel momento in cui scriviamo (si tratta della versione 12.046).


La confezione è sobria e come sempre solida, le diciture sull’imballo esterno ci ricordano la possibilità (sul modello da noi provato) di usufruire dei 3 mesi di navigazione assistita gratutita e la presenza di una scheda di memoria Micro-SD da 2GB, molto comoda per archiviare in primo luogo le mappe senza essere costretti a scaricarle dalla rete.


Il contenuto della confezione, al di là della summenzionata scheda di memoria non comprende altri optional oltre agli accessori standard (manuali, CD di supporto, cuffie e caricabatteria da rete); vero è che per un dispositivo di fascia media è inutile pretenderli, tutto l’indispensabile c’è e la presenza della scheda da 2GB è già un bell’omaggio.


Il design del Nokia N78 ci ricorda che ci troviamo di fronte ad un prodotto molto diverso dal Nokia N73. Il look è un misto di elementi che richiamano elementi dei modelli appartententi alla serie N di fascia alta e media, rimescolati creando qualcosa di ancora differente. Diciamolo subito, bello o brutto è un concetto molto soggettivo, di certo siamo in presenza di un look inconsueto. La versione da noi provata è quella che presenta la colorazione "Cocoa Brown" e si caratterizza per il frontale interamente scuro, i lati dalla colorazione bronzea e il retro dalla trama marrone. Nella parte superiore dello smartphone è collocato l’altoparlante, il sensore di luminosità e la piccola camera per le videochiamate.


Altri elementi caratterizzante il design sono l’assenza di qualsiasi serigrafia nei pressi dei pulsanti e la particolare conformazione degli stessi. La serigrafia è assente perchè tutti i pulsanti principali sono affogati nel frontale e la loro presenza è rivelata esclusivamente dalla retroilluminazione. Fanno eccezione i pulsanti che compongono il tastierino numerico che sono gli unici a sporgere, ma la particolarità del look si estende anche ad essi. I nove pulsanti sono infatti divisi in gruppi di tre, ciascun gruppo è rappresentato da un unico elemento che assume tre posizioni differenti (sinistra, centro e destra che corrispondono, ad esempio, al tasto 1, 2 e 3), nei pressi di ciascuna "posizione" la retroilluminazione svela il tasto corrispondente. Gli unici altri due elementi che sporgono sono il tasto per accedere ai contenuti multimediali dello smartphone e la croce direzionale che presenta un buon feed-back e supporta una modalità di scorrimento particolare della quale parleremo più avanti. Il risultato finale è un dispositivo che in stand-by sembra quasi voler "nascondere" la sua natura di smartphone in formato candy-bar, occultando i principali elementi che la rivelerebbero (tastiera e tasti per aprire e chiudere la chiamata in primo luogo), presentandosi in maniera discreta nella sua livrea nera.


Nel retro dello smartphone troviamo la fotocamera da 3.2 Mp con autofocus, flash a LED ed ottica Carl Zeiss. A differenza dell’ N73 non è presente alcuno sportellino di protezione per la camera e questo richiede una cura maggiore per evitare graffi e danneggiamenti al gruppo ottico. L’ottica è circondato da un elemento cromato che riporta le serigrafie delle principali caratteristiche e, come avviene anche in modelli di fascia alta della serie N (ved. N96) "sbuca" dalla cover posteriore che è presenta una sede adatta a contenerla. La cover posteriore contribuisce ad aggradare l’occhio e a caratterizzare il look dell’N78. La superfice è completamente liscia e non presenta alcuna finitura antiscivolo, però poco sotto la superficie si intravede una trama geometrica che diventa più o meno evidente a seconda di come è colpita dalla luce. Si tratta di elementi secodari, che però denotano una certa cura nella realizzazione oltre alla volontà di caratterizzare l’aspetto dello smartphone in maniera piuttosto decisa seppur discreta.


Il lato sinistro ospita il connettore per il cavo dati, lo slot per alloggiare le schede di memoria Micro-SD, il connettore di alimentazione ed un altoparlante celato da una piccola griglietta cromata.


Il secondo altoparlante (particolare che ci fa capire che la vocazione multimediale dello smartphone è forte) è alloggiato sul lato destro, insieme ai due tasti per aumentare e diminuire il volume ed a quello per attivare la fotocamera.


La collocazione di tale ultimo pulsante è particolarmente indovinata e risulta molto comoda durante l’acquisizione delle foto tenuto conto che si deve tenere il dispositivo in orizzontale.L’ergonomia d’uso ricorda molto da vicino quella che si può ottenere usando una fotocamera compatta di fascia medio-bassa, il merito è del pulsante dedicato alla camera ed all’ottimo bilanciamento del dispositivo quando viene tenuto in orizzontale.


La parte superiore ospita il pulsante per l’accensione ed il jack da 3.5" per le cuffie. La scelta di ricorrere ad un connettore standard per le cuffie è un ulteriore indizio dell’inclinazione multimediale dello smartphone. A differenza di dispositivi che integrano connettori proprietari, infatti, la sostituzione delle cuffie in dotazione, dalla qualità pur buona, con altre di qualità ancora maggiore non incontra alcuna restrizione. La parte inferiore del dispositivo è piuttosto spoglia e presenta solo le feritoie per laccetti vari, graditi al pubblico più giovane.


La rimozione della batteria da 1200 mAh è necessaria per poter alloggiare la SIM. Come altri terminali di recente produzione Nokia, anche l’N78 utilizza la cover posteriore come "prolungamento" delle antenne, particolare da tenere in considerazione quando si è alla ricerca di una cover sostitutiva non originale.


La collocazione della batteria in posizione centrale (che contribuisce a suddividere il peso in maniera omogenea), la ripartizione dello spazio dedicato a display e alla tastiera, i materiali impiegati (non certo metallo pesante), le dimensioni e l’efficienza della croce direzionale insieme alle dimensioni sono gli elementi che consentono di ottenere un’ottima ergonomia. Lo smartphone è leggero e comodo da maneggiare e può essere usato senza difficoltà anche con una sola mano.

 

Scheda tecnica:

Categoria:

  • Smartphone – GPS

Sistema Operativo:

  • Symbian OS 9.3, s60 3.2

Funzionalità telefoniche:

  • GSM Quad-Band 850/900/1800/1900 MHz
  • UMTS/HSDPA Dual-Band 900/2100 MHz
  • GPRS/EDGE classe B, multislot 32

Display e tastiera:

  • Schermo da 2,4" LCD TFT a 240×320 pixel e 16 milioni di colori, con angolo di visuale di 160° e sensore di luminosità

Processore e memoria:

  • Processore ARM11 a 369 MHz
  • RAM 96 MB (48 MB disponibili)
  • ROM 256 MB (70 MB disponibili)
  • Espandibilità tramite microSD/SDHC

Fotocamera integrata:

  • Principale da 3,2MPX Carl Zeiss con autofocus, macro, zoom digitale 20x e flash LED
  • Secondaria CIF per videochiamate
  • Massima qualità dei video: MPEG-4 a risoluzione VGA, 15 fps con audio AAC a 48 kHz

GPS integrato:

  • Si, con A-GPS
  • Software Nokia Maps

Connettività:

  • Bluetooth 2.0 + EDR
  • Wi-Fi 802.11b/g con UPnP
  • microUSB 2.0 High Speed
  • Jack stereo da 3,5mm

Funzioni aggiuntive:

  • Radio FM stereo con Visual Radio
  • Trasmettitore FM 88.1-107.9 MHz (A seconda del mercato di destinazione del dispositivo)
  • Internet Radio
  • Flash Lite 3
  • PoC

Batteria:

  • Removibile e ricaricabile al Litio da 1200 mAh (BL-6F)
  • Autonomia in conversazione GSM fino a 260 minuti, UMTS fino a 190 minuti
  • Autonomia in standby GSM/UMTS fino a 320 ore
  • Immagini fisse: fino a 375 scatti
  • Registrazione video fino a 215 minuti alla massima qualità
  • Videochiamata: fino a 125 minuti
  • Riproduzione video: fino a 280 minuti (VGA a 15 a fps)
  • Riproduzione musicale fino a 24 ore (in modalità offline)
  • Navigazione WEB fino a 3 ore (3.5G)
  • Radio stereo FM: fino a 14 ore

Dimensioni e peso:

  • 113 x 49 x 15,1 mm
  • 101,8 grammi 


Utilizzo:

Display:
Procedendo all’accensione del dispositivo si resta subito piacevolmente colpiti dalla qualità del display, che conserva una buona leggibilità anche quando è raggiunto direttamente dai raggi solari.
L’esposizione alla luce diretta del sole mette in evidenza un aspetto con il quale è bene abituarsi sin da subito: la superficie lucida e in materiale plastico del frontale è una calamita per le impronte digitali; è quasi impossibile tenerlo sempre pulito, ma si tratta pur sempre di un dato piuttosto fisiologico con dispositivi che adottano tale tipo di materiali.

Nella foto a destra possiamo osservare il ruolo svolto dalla retroilluminazione che fa "apparire" la tastiera e i pulsanti principali che, come detto in precedenza, non presentano alcuna serigrafia.

 

Assemblaggio:
Per quanto riguarda la qualità dei materiali e dell’assemblaggio, dobbiamo evidenziare che il primo impatto non è stato molto positivo. Appena lo si maneggia colpisce il senso di "plasticosità", la leggerezza e qualche scricchiolio nell’uso.
La cover posteriore, nel modello da noi provato, è stata, sin da subito, piuttosto ballerina in senso longitudinale; esercitando una leggera pressione sui lati si avvertono degli scricchiolii e, dopo alcune settimane di utilizzo, la croce direzionale mostra un po’ di "rilassamento" nella direzione usata più di frequente e cioè il basso. Contribuisce a trasmettere un senso di poca solidità la scelta di affogare molti pulsanti sotto la superficie inferiore del frontale che, per consentirne l’attivazione, deve necessariamente avere un minimo di gioco e di flessione.
Certo, siamo ben lontani dalla solidità costruttiva messa in evidenza da numerosi modelli appartenenti alla serie E; qui la plastica domina e il metallo è completamente assente ma, come si dice, "mal comune mezzo gaudio"; infatti,  l’eccesso di plastica è un elemento che affligge anche modelli recenti appartenenti alla linea N di fascia ben più alta (Nokia N96 in primo luogo) e, tutto sommato, da un dispositivo appartenente a questa fascia di prezzo è anche tollerabile accettarlo.

 

Ricezione:
Sul fronte della ricezione, non possiamo che sottolineare ancora una volta, quando si tratta di terminali Nokia, la bontà della prestazione. L’audio con l’auricolare integrato è sempre chiaro per quanto un po’ più stridulo di modelli recentemente testati (ad esempio il Nokia E71). La collocazione dei due altoparlanti lungo la scocca è indovinata e non ostacola la riproduzione di avvisi di chiamata e suoni in genere (cosa che invece può capitare con terminali che hanno l’altoparlante collocato posteriormente se poggiati su una superficie piana). L’ascolto dell’audio tramite gli altoparlanti durante la conversazione in vivavoce è anch’esso contraddistinto da un buon volume generale e da una carenza di toni bassi a fronte di toni alti un po’ presenti e striduli.

 

Software:
Una volta acceso il dispositivo dobbiamo sottolineare un dato importante. Il sistema operativo del Nokia N78 è il più aggioranto, eccettuando quello destinato ai dispositivi touch-screen recentemente introdotto con il Nokia 5800 XpressMusic.
Con il Feature Pack 2 del sistema Symbian S60  3rd edition sono state introdotte numerose novità che risulteranno gradite a chi ama personalizzare l’interfaccia e a chi ha un occhio di riguardo per l’aspetto estetico del sistema operativo.


Già dalla home si può iniziare ad impostare una modalità di visualizzazione dei contenuti differente da quella tradizionale.



Stesso dicasi per la disposizione dei menù che, oltre che tramite le tradizionali modalità "griglia" ed "elenco", possono essere ora visualizzati in modalità "ferro di cavallo" e "a forma di V".

Restando in tema di novità introdotte con il Feature Pack 2 menzioniamo la possibilità di attivare gli effetti del tema. Si tratta di una serie di effetti di transizione e dissolvenza che si attivano quando si cambia menù o applicazione e di animazioni applicate alle icone presenti in ciascun menù.
Aspetti non essenziali, ma che contribuiscono indubbiamente a rendere più piacevole l’utilizzo dello smartphone, che risponde sempre prontamente anche quando tali effetti vengono applicati.

Sempre per quanto riguarda la navigazione nei menù, segnaliamo la possibilità di attivare il "dispositivo di rotazione Navi" che altro non è che una zona sensibile al tatto che corre lungo il perimetro interno della croce direzionale e che permette  di scorrere i menù se percorsa in maniera oraria e antioraria con il pollice.
Per intenderci è una sorta di jog-wheel ottica che ricalca il funzionamento di quella presente sugli i-Pod.
La presenza di tale ulteriore strumento di input, utile quando si devono scorrere lunghi elenchi (ad esempio la lista dei brani musicali), è gradita pur non risultando indispensabile e funziona discretamente.
In prossimità della stessa area sensibile è collocata una striscia luminosa che si può scegliere di far illuminare in modalità intermittente, quando il dispositivo è in stand-by, attivando la funzione "respiro".
Piccoli dettagli, marginali per molti utenti e dalla discutibile utilità pratica, ma che nel complesso contribuiscono a far aumentare l’appeal del dispositivo.

 

Reattività:
Le prestazioni velocistiche dello smartphone iniziano ad apparire buone sin dall’inizio. Svolgere molteplici operazioni in multitasking è un’operazione fruibile con buoni risultati. Non abbiamo registrato blocchi o bug di rilievo, specie dopo aver aggiornato il firmware all’ultimo disponibile.

Il Nokia N78 non è dotato di un acceleratore grafico, a differenza di altri modelli della serie N di fascia medio-alta, tuttavia la mancanza non si fa sentire più di tanto nelle comuni attività quotidiane, anche attivando gli effetti grafici di cui abbiamo parlato poc’anzi e, come vedremo, non penalizza eccessivamente nemmeno nell’impiego dei giochi per la piattaforma N-Gage, che restano utilizzabili senza troppi rimpianti per l’assenza di un chip grafico dedicato.

 

Multimedia:
Il lato software dedicato alle applicazioni multimediali è particolarmente curato. Di fatto ci troviamo di fronte alle stesse applicazioni e alla stessa interfaccia presente nei modelli superiori, N96 compreso.
L’organizzazione dei contenuti multimediali risulta particolarmente efficace e gradevole da utilizzare a partire dalla sezione dedicata alla musica. Il jack da 3,5" che consente di utilizzare cuffie standard, la compatibilità dello slot di memoria con schede di capacità sino a 8GB, la presenza di un’interfaccia grafica in grado di organizzare e valorizzare al meglio la fruizione dei contenuti multimediali ed, infine, le buone prestazioni audio, consentono di considerare l’N78 un buon sostituto di un player MP3 di fascia media e non fanno rimpiangere il gap con i modelli superiori.
Utile nello scorrimento dei contenuti multimediali il dispositivo di rotazione Navi di cui abbiamo parlato prima.

Tanto enfatizzata è l’inclinazione multimediale del Nokia N78 che Nokia ha deciso di dedicare un apposito tasto (collocato a destra della croce direzionale) all’attivazione del menù organizzato a schede che contengono i vari applicativi per accedere alla musica, alle foto, ai video, al web,  per consultare la rubrica e le mappe ed, infine, per poter utilizzare la piattaforma di gioco N-Gage.
Sempre restando in tema di contenuti multimediali, segnaliamo l’applet per l’accesso diretto al Nokia Music Store, presso il quale è possibile acquistare on-line brani musicali.

Ampio spazio è anche concesso alle applicazioni per gestire i video. Tramite il "Centro Video" possono essere aggiunti feed video, come quelli che permettono di vedere  e scaricare, senza passare per il browser, i video di You Tube, di Reuters, cosi come quelli di RaiTv.Mobile, tanto per citarne alcuni.

Ulteriori note positive vengono dal software per gestire le immagini, che si è rivelato particolarmente pratico da usare sia in fase di gestione e archiviazione sia durante le successive operazioni di modifica e condivisione in rete degli scatti.
Quando si accede alla sezione dedicata alle foto, il dispositivo passa automaticamente in modalità landscape (è bene ribadire che non è dotato di un accelerometro, ma sarebbe troppo pretenderlo a questo  prezzo) e consente di sfogliare agevolmente gli scatti, anche ricorrendo al dispositivo di rotazione Navi di cui abbiamo già parlato.
Con pochi click è possibile inviare on-line le foto tramite il servizio di Nokia Ovi o con Flickr. Un dispositivo quindi al passo con i tempi in cui si vedeno sempre più crescere le attività di social networking dell’utenza.

A chiudere la sezione multimediale dell smartphone ci pensa la piattaforma di gioco Nokia N-Gage. Per quanto non lo si trovi preinstallato, N-Gage può essere scaricato direttamente dalla sezione "Download" del Nokia N78.
Abbiamo provato vari titoli riuscendo ad ottenere prestazioni soddisfacenti per quanto lo smartphone non sia dotato di alcun acceleratore grafico. Anche titoli che fanno uso di una grafica 3D, come ad esempio Metar Gear Solid Mobile, riescono ad essere giocati senza incorrere in rallentamenti di rilievo.

 

Browser:
Il browser integrato consente una navigazione sul web completa, grazie anche al player di contenuti flash presente nello smartphone. La navigazione è ostacolata soltanto dalla dimensione del display da 2,4" e dalla sua risoluzione. Una dimensione più che adeguata per le funzioni propriamente telefoniche, un po’ meno se si hanno delle velleità da navigatori della rete.

 

Connettività:
Dicevamo che le dimensioni sono l’unico ostacolo perchè, per altro, lo smarthphone non conosce limiti sotto il profilo delle connessioni wireless disponibili: quelle più veloci sono tutte supportate dalla connessione UMTS/HSDPA a quella Wi-Fi. Un dato di sicuro rilievo tenuto conto, ancora una volta, della fascia di prezzo.
Non poteva poi mancare la compatibilità con il protocollo Bluetooth 2.0 che ci ha permesso di interfacciare lo smartphone con il vivavoce BT dell’auto (un Parrot MK6100) ottenendo una piena compatibilità (è stato possibile scaricare in tempi brevissimi l’intera rubrica presente nel dispositivo).

 

PIM e Office:
Da ultimo accenniamo alle applicazioni office e a quella di produttività personale che si affidano agli applicativi che tradizionalmente troviamo sui dispositivi Symbian.
La sezione messaggistica, come di consueto sui terminali Nokia, è sempre affidabile e più che collaudata. Anche il Nokia N78 consente l’ascolto vocale dei messaggi. Nel dispositivo sono preinstallate inoltre alcune applicazioni propriamente office come la suite Quick Office, che in questa versione consente però solo di visualizzare i documenti in formato Word, Excel e Powerpoint e non di crearli (per  farlo è necessario procedere all’acquisto del pacchetto completo) e il classico Adobe PDF LT 1.5 per la visualizzazione dei file PDF.
Non mancano strumenti sempre utili quali il calendario, la calcolatrice o l’applicativo per gestire i file zippati.


Funzioni particolari:

Fotocamera:

Lo smartphone è equipaggiato con un modulo fotografico formato dal gruppo ottico Carl Zeiss Tessar 2.8-4.6, un sensore da 3,2 Mp, un flash a LED ed un software di gestione completo delle funzioni normalmente presenti su fotocamere compatte di fascia medio bassa.
Non si vive di soli megapixel e quelli del Nokia N78 ci sono apparsi indubbiamente buoni, complice anche l’ottica di buona qualità. Stesso dicasi per l’AF che fa sfoggio di una buona velocità considerata la categoria di prodotto.

Da sottolineare ancora una volta che la buona ergonomia del dispositivo facilita non poco quando si tratta di scattare una foto: attivando il tasto della  fotocamera lo smartphone passa automaticamente in modalità landscape e il buon bilanciamento dello stesso aiuta a inquadrare e a scattare anche con una sola mano.

Come detto le funzioni sono veramente numerose ed in grado di soddisfare le esigenze dell’utente medio. Si va dalla possibilità di selezionare la modalità scena più adatta al soggetto alla personalizzazione di alcune impostazioni manualmente l’esposizione, il bilanciamento del bianco, gli ISO e i parametri come luminosità, contrasto e nitidezza.

 

Come di consueto, lasciamo lavorare in automatico la fotocamera e scegliamo due condizioni di luce non proprio ottimali (leggasi una giornata con il cielo coperto).

La prima immagine mostra subito i punti di forza della fotocamera: dei colori molto naturali, leggermente tendenti al caldo, un buon contrasto ed un dettaglio, che nonostante i "soli" 3.2 Mp si rivela subito in grado di rappresentare il paesaggio campestre in maniera adeguata. Nella seconda foto ci siamo spinti molto vicini al soggetto (per la verità anche un po’ troppo) per testare le capacità macro. La distanza minima di messa a fuoco si aggira intorno ai 5 cm e consente di portare a casa dei gradevoli close up.
Ancora una volta è la naturalezza dei colori a colpire positivamente. In entrambi i casi il livello di rumore video è ampiamente accettabile ed in linea con le caratteristiche del sensore. Come altre volte ribadito, Nokia sembra privilegiare un approccio che tende a conservare il dettaglio rinunciando ad algoritmi di noise reduction.

 

Nella secondo gruppo di immagini abbiamo messo alla frusta il gruppo AF-Flash scegliendo condizioni di prova particolarmente severe per le foto indoor.

La stanza era completamente buia e la messa a fuoco è stata possibile grazie al pre-lampo che ha rischiarato l’ambiente il tempo necessario per "prendere le misure".
Come si può notare, in entrambi i casi la messa a fuoco è andata a buon fine ed ha restituito immagini stabili e sufficientemente dettagliate.
Nella prima foto abbiamo fotografato a pochi cm di distanza la nostra tastiera, la seconda foto è stata fatta in condizione limite che mettono in evidenza qualche inevitabile limite dell’ottica, come la distorsione geometrica e il rumore che inizia a sottrarre dettaglio alle immagini.
Si tratta in ogni caso di una prova a nostro avviso ampiamente superata.

Il Nokia N78 è anche in grado di acquisire video con una risoluzione massima pari a 640 x 480 pixel a 15 fotogrammi al secondo, o, in alternativa a 320 x240 pixel e 30 fotogrammi al secondo.

 

GPS:

Le prestazioni del GPS integrato si rivelano una sorpresa un po’ inaspettata. Il Nokia N78 ospita l’antenna GPS in una posizione particolarmente favorevole (nella parte alta del frontale) e questo facilita non poco le  operazioni di aggancio dei satelliti.
Le soprese arrivano quando si inzia a provare lo smartphone in campo aperto e senza ausilio dell’A-GPS (escludendo quindi la connessione con la rete telefonica per agevolare le operazioni di fixing). In tali condizioni non è stato infrequente registrare tempi di fixing anche inferiori ai 10 secondi.
In altre condizioni più "affollate" (in centri urbani densamente popolati di costruzioni) o in movimento in auto, i tempi si sono ovviamente dilatati sino a superare i 30 secondi ma le prestazioni restano sopra la media della categoria.

A tutto questo si aggiunga il fatto che si può sempre ricorre alla funzione A(ssisted)-GPS accorciando ancor di più i tempi. una volta agganciato il segnale è sempre stato stabile e le sporadiche perdite durante gli spostamenti in auto sono state prontamente compensate da un riaggancio tempestivo. Come consueto, il software per la navigazione preinstallato è Nokia Maps, che nell’esemplare in prova offriva un bonus di navigazione assistita gratuita per 3 mesi.

 

Radio:

Due le opzioni per ascoltare la radio. La prima riguarda la possibilità di utilizzare il modulo radio FM integrato che utilizza l’auricolare in dotazione come antenna e il software preinstallato "Visual Radio". Un gadget sempre gradito che, come su altri modelli del produttore finlandese, funziona adeguatamente. L’altra soluzione consiste nell’attivazione del software "Internet Radio" che consente di selezionare le numerose emittenti radiofoniche che trasmettono in streaming via web (è consigliabile in questo caso fare ricorso ad una connessione dati in grado di contenere o annullare i costi di flusso di dati così corposo (connessioni flat a tempo o, meglio ancora, una connessione via Wi-Fi).

 

Trasmettitore FM:

Attraverso il trasmettitore FM si può dirottare l’audio dello smartphone sull’autoradio selezionando sulla stessa una determinata frequenza esattamente come avviene per una qualsiasi emittente radiofonica.

Il  divieto di utilizzare questo strumento in Italia viene presto a perdere di rilevanza quando ci si accorge che l’utilizzo è impedito oltre che dalla legge da elementi oggettivi. Con l’etere affollato che abbiamo è veramente difficile trovare una frequenza libera e nella migliore delle ipotesi l’audio trasmesso sull’autoradio è particolarmente confuso e scarsamente fruibile.


Conclusioni:

Avevamo aperto la prova con una domanda. È sempre necessario spendere tanto per ottenere molto da uno smartphone?. A questa domanda rispondiamo che talvolta ci sono casi in cui, a fronte di qualche compromesso, si è in grado di risparmiare un bel po’ di euro senza rinunciare a quelle che sono le funzioni più aggiornate del momento. È quello che avviene quando si parla del Nokia N78. Tanti aspetti positivi, pochi compromessi.

I compromessi da accettare sono in gran parte riconducibili all’aspetto relativo alla costruzione. Non possiamo sicuramente dire di trovarci di fronte ad uno smartphone solidissimo, tutt’alto.
Nel corso del tempo il senso di plasticosità non ci ha mai abbandonato. Gli scricchioli non mancano e l’assemblaggio non è certo a prova di bomba (basta tirare leggermente un lato della fascia laterale in plastica per rendersene conto). La zona più debole è quella attorno al tasto multimediale che, proprio per l’affollamento di tasti affogati sotto il pannello frontale, è quella più cedevole.
Dobbiamo tuttavia sottolineare che, nonostante questo "senso" di poca solidità, il terminale ha fatto ampiamente il suo dovere in tutto il (lungo) periodo di utilizzo, scricchiolando si, ma accompagnandoci senza cedimenti (leggasi rotture o parti che si disassemblano) nelle comuni attività quotidiane.

Per alcuni poi, la tastiera potrebbe non risultare pratica da utilizzare, ma è bene sgombrare il campo dai pregiudizi, e ve lo dice uno che ha usato quasi sempre dispositivi con tastiera QWERTY integrata.
La tastiera, dopo un fisiologico periodo di assuefazione, è molto più precisa ed efficiente di quanto non possa sembrare a prima vista. Stesso dicasi per gli altri tasti presenti sotto il frontale e per la croce direzionale che è indubbiamente comoda.
L’unica piccolissima pecca sotto il profilo dell’ergonomia è rappresentata dalla zona intorno al pulsante multimediale che, essendo affollata di pulsanti, può indurre in errore.

Sempre dal punto di vista dei compromessi, menzioniamo il display da 2,4" che penalizza nello svolgimento della navigazione via web, ma risulta al tempo stesso brillante e nitdio al di là di ogni più rosea aspettativa.

A fronte dei compromessi ci sono però tanti aspetti positivi. Una dotazione di serie completissima e per certi versi unica in un prodotto di questa fascia di prezzo: connessione HSDPA, ricevitore GPS integrato (che funziona meglio che su altri modelli molto più blasonati), interfaccia Wi-Fi e Bluetooth, fotocamera che pur essendo da "soli" 3.2 Mp offre una qualità elevata grazie alle buone doti dell’ottica Carl Zeiss (non è di soli megapixel che si vive, è bene ricordarlo ogni tanto).
E anche dal punto di vista software le sorprese non mancano. Il Nokia N78 utilizza il sistema operativo Symbian 3rd editon con Feature Pack 2  (lo stesso del Nokia N96 tanto per intenderci) che introduce tante piccole migliorie estetiche e non solo ed è in grado di far girare il tutto in maniera soddisfacente.

E a chiudere il quadro della completa dotazione di serie una precisazione: le feature non sono soltanto presenti, ma sono anche efficienti e di qualità: basti pensare alle prestazioni dell’ottica, alla rapidità del sistema operativo, alle prestazioni del GPS.

In conclusione, nel momento in cui scriviamo, il Nokia N78 è uno smartphone dal rapporto qualità prezzo quasi inarrivabile dalla maggior parte della concorrenza e un acquisto indubbiamente consigliato.

 

Pregi:

  • Rapporto qualità-prezzo imbattibile
  • Piattaforma software aggiornata
  • Prestazioni velocistiche buone
  • Dotazione di serie completa ed aggiornata
  • Ottime prestazioni del GPS

 

Difetti:

  • Materiali di qualità non eccelsa
  • Assemblaggio migliorabile

 

Voto di AgeMobile: 8


Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: