Home > Smartphone > Recensione Nokia Lumia 920 | VitaDaSmartphone

Recensione Nokia Lumia 920 | VitaDaSmartphone

HTC Italia annuncia la nomina a Executive Director dell'azienda di Alessandro Mondini Branzi, già Amministratore Delegato di Nokia Italia dal 2006 al 2011.

HTC Mondini

Roma 26/10/2011 – Alessandro Mondini Branzi è il nuovo Executive Director di HTC Italia, uno dei leader mondiali del mercato della telefonia mobile e degli smartphone (oggi la società taiwanese rappresenta il quarto produttore mondiale di smartphone, con oltre 3 milioni di prodotti venduti in Europa).

Mondini Branzi è nato nel 1967 a Bologna e vanta una consolidata esperienza nel settore delle telecomunicazioni, maturata soprattutto tra Telecom Argentina e Nokia di cui è stato Amministratore Delegato per Nokia Portogallo, dal 2003 al 2006, e Presidente ed Amministratore Delegato per Nokia Italia, dal 2006 al 2011. Laureato a pieni voti in economia e commercio all’università di Pavia, in questi anni ha maturato significative esperienze professionali in Europa (UK, Spagna, Germania e Portogallo), in Sud America (Argentina) e negli Stati Uniti.

Ringrazio HTC per avermi offerto questa importante opportunità professionale” dichiaraAlessandro Mondini Branzi.Arrivo in un’azienda giovane e straordinaria che nel 2010 ha realizzato risultati incredibili, con 25 milioni di apparecchi venduti in tutto il mondo che hanno portato ad una crescita dei ricavi del 93%. In questo quadro – prosegueMondini Branzi l’Italia rappresenta per noi un mercato strategico e in continua evoluzione sul quale puntiamo come motore di crescita per l’azienda con forza, potendo contare su prodotti innovativi e all’avanguardia, pensati “su misura” per le esigenze del consumatore”. 

HTC ha fatto registrare, nel secondo quadrimestre di quest’anno, profitti pari a 17,52 miliardi di dollari taiwanesi (+102,9% rispetto allo stesso periodo del 2010) e ricavi totali in crescita per il quinto trimestre consecutivo del 104,1% (pari a 124,4 miliardi di dollari taiwanesi registrati nel secondo semestre).

Fonte: Press Release

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

Grazie a Nokia Italia abbiamo recensito per voi il nuovo top gamma della casa finlandese, nonché il primo insieme a Nokia Lumia 820 ad avere Windows Phone 8, il Nokia Lumia 920.

Come ci abitua Nokia, la confezione di vendita è abbastanza capiente e piena. Al suo interno troviamo:un caricatore da muro con ingresso USB, cavo dati USB, cuffie in ear (gialle) e manualistica.

Grazie alle sue forme arrotondate, che riprendono molto quelle dei Nokia Lumia 800 e 900, si riesce benissimo a tenere lo smartphone con una mano. I materiali utilizzati sono: vetro Corning Gorilla Glass 2 per il display e policarbonato per le scocche. Nel nostro caso lo smartphone è arrivato nella colorazione gialla, ed è proprio questa che dà allo smartphone quel tocco di bellezza in più. Non abbiamo riscontrato problemi nell’utilizzarlo con una sola mano e riusciamo benissimo a premere i tasti hardware. Il device è abbastanza pesante: 185g, mentre le dimensioni generali sono: 130.3×70.8×10.7mm.

Come avevamo detto per il suo fratello minore (vedi la recensione qui), questo smartphone insieme a Windows Phone porta grandi migliorie generali a livello hardware. Il processore è uno Snapdragon S4 dual core da 1.5GHz, 1Gb di Ram, 32Gb di memoria utente (non espandibile). Anche la fotocamera si è evoluta (ma questo grazie a Nokia e non a Windows Phone), infatti, lo smartphone è dotato di una fotocamera posteriore da 8.7mpx lenti Carl Zeiss con tecnologia PureView “Phase 2”, che porta uno stabilizzatore ottico veramente eccellente. Per quanto riguarda la registrazione video, questi vengono girati a 1080p dalla fotocamera posteriore, mentre quella anteriore li gira a 720p.

Finalmente con Windows Phone 8 è arrivata la possibilità di scambiare i dati o i file multimediali con il Bluetooth, cosa che con WP 7.5 Mango non era possibile. La connettività è abbastanza ampia: abbiamo il Wi-fi, a-GPS, cavo dati micro USB e gode anche del chip NFC.

Il display è ampio, 4,5″, IPS con la tecnologia Puremotion HD+, per una risoluzione maggiore dei soliti 720p, quella presente su questo smartphone è di 768p, e della tecnologia Super SENSITIVE Touch. Grazie a questa tecnologia la sensibilità del display è elevatissima. Durante i nostri test, infatti, abbiamo utilizzato lo smartphone: con i guanti, con un coltello, con il filo delle cuffie, con un plettro e persino con un pennellino.

L’interfaccia Windows PHone è fluidissima e non abbiamo mai riscontrato un rallentamento o un lag. Anche la navigazione web è superlativa e , affiancandolo ad un Galaxy S III, riesce in alcuni test a fare meglio di un quad core.

Sempre grazie a Nokia è arrivata nella nostra redazione la base di ricarica Wireless. Lo smartphone infatti ha integrate nelle scocche delle antenne, che consentono la ricarica della batteria senza fili. È molto comoda ed è addirittura più rapida della ricarica normale tramite caricatore da muro.

Dalla batteria, da 2100mAh, ci saremmo aspettati qualcosina in più. Ma tutto sommato riusciamo a portare a termine la nostra giornata di utilizzo intenso.

Uno smartphone molto performante, fluido e potente. É uno smartphone per un’ampia fascia di utenti. Sia per i business men che per i più giovani. Una pecca?!? Il prezzo! Nonostane adesso si può trovare al disotto dei 549€, questo rimane sempre un po’ elevato. Per il resto è un ottimo dispositivo. Ottimo lavoro Nokia!

Ecco la recensione e il video sample:

Ecco la galleria: