Home > Applicazioni > Recensione: Cybersaurus 1.0

Recensione: Cybersaurus 1.0

Altro: 
ASUS MyPal A636N

PDA - GPS

Windows Mobile 5.0
SiRF Star III - Wi-Fi IEEE 802.11b/g - Bluetooth 2.0

Categoria:
  • PDA
Sistema Operativo:
  • Microsoft Windows Mobile 5.0 (Pocket PC)
Display e tastiera:
  • 3,6", TFT LCD da 65,000 colori (16-bit), risoluzione 320x240 pixels Touchscreen
Processore e memoria:
  • Intel XScale 416MHz
  • 128MB Flash ROM
  • 64MB SDRAM
  • Unico slot SD card (SDIO/SD/MMC)
GPS integrato:
  • Chip SiRF Star III con antenna integrata (26mm x 26mm)
Connettività:
  • Bluetooth 2.0
  • Infrarossi
  • USB 1.1
  • WLAN 802.11b/g
Funzioni aggiuntive:
  • Jack stereo da 3,5 mm
Batteria:
  • Rimovibile e ricaricabile da 1300 mAh
Dimensioni e peso:
  • 122 mm x 73,2 mm x 18,8 mm
  • 186 grammi
Link:

Sistema Operativo: 
Tipologia: 
Produttori: 
Nell’anno 2513, i robosauri, creature metalliche evolutesi dai dinosauri, hanno deciso di rivendicare la galassia della quale erano abitanti prima della creazione dell’uomo.
Questa situazione provoca morte e distruzione nell’intero sistema solare, oramai colonizzato dagli esseri umani.


In questo scenario apocalittico, i pochi umani sopravvissuti, realizzano l’ultima speranza di salvezza: il Raptor9000, un robosauro guidato dall’uomo, che ha il compito di distruggere la rete neurale e il mainframe dei robosauri per sconfiggere i nemici e salvare il genere umano.

In questo improbabile futuro, Darxun ha ambientato uno sparatutto 3D con elementi di gioco "d’avventura", ne analizzeremo pregi e difetti utilizzando come sistema di prova un comune smartphone "Nokia 6600".

Caratteristiche:

  • Categoria: Giochi
  • Sistemi supportati: Palm OS, Symbian S60, Symbian SE P800-900-910
  • Memoria richiesta: 7.8 Mb per l’installazione più 3.9 Mb di ram libera per svolgere il gioco
  • Risoluzioni supportate: fino a 320×480 (solo se supportata dal dispositivo)
  • Licenza: Commerciale (Versione Trial disponibile sul sito del produttore)
  • Prezzo: 14,95 USD (11,89 €)
  • Versione recensita: 1.0
  • Link di riferimento: Darxun Games

Presentazione:

Ecco le caratteristiche principali del gioco:

  • 11 livelli tridimensionali ambientati su 6 differenti pianeti
  • motore grafico 3D
  • motore audio 3D
  • animazioni 3D
  • intelligenza artificiale differente da nemico a nemico
  • stile "avventura"


Installazione:

Per installare Cybersaurus, è necessario scaricare, dal sito di Darxun Games, l’archivio contenente la versione completa del gioco. Fatto ciò è sufficiente installare i file presenti nel pacchetto e inserire il codice di registrazione fornito all’acquisto. Darxun raccomanda di verificare la compatibilità con il proprio sistema, installando la versione dimostrativa, prima di procedere all’acquisto.

Navigazione dei menù:

Il menù principale si presenta alquanto intuitivo, per muoversi al suo interno basta utilizzare il joystick centrale.

Ecco le voci presenti:

  • New Game: per iniziare una nuova partita
  • Start Game: per riprendere la partita interrotta in precedenza (funzione collegata all’autosalvataggio di cui diremo in seguito)
  • Options: buona gamma di opzioni:
  1. show background: attivadisattiva lo sfondo (per evitare cali di frame rate sui sistemi più lenti)
  2. cam first person: attivadisattiva la visualizzazione in prima persona
  3. visibility: aumentadiminuisce la prospettiva dello scenario visualizzabile
  4. volume: aumentadiminuisce il volume dell’audio
  5. play music: abilitadisabilita la musica di sottofondo
  6. key setup: permette di configurare i tasti di gioco
  • Credits
  • Exit Game

Scelto di iniziare un nuovo gioco, dovremo selezionare il livello di difficoltà tra

  1. easy: facile
  2. normal: normale
  3. hard: difficile


Utilizzo del software:

La possibilità di configurare anche il dettaglio grafico, permette a Cybersaurus di girare in maniera più che fluida anche su sistemi datati, ma dobbiamo rilevare (con piacevole sorpresa) che già sul nostro non recentissimo Nokia 6600 è possibile giocare con tutte le opzioni attivate e con la visibilità al massimo.

Il comparto grafico è senz’altro il punto di forza di questo gioco, gli ambienti 3D sono ben realizzati e le texture utilizzate per i modelli tridimensionali sono ottime. Altrettanto buoni sono gli effetti grafici quali i dettagli delle esplosioni. Per questioni di visibilità dello scenario riteniamo consigliabile adottare la visuale in prima persona, ma anche in terza persona si gioca discretamente. Il sonoro è di buona realizzazione ma non costituisce certo un elemento fondamentale del gioco.

I caricamenti non sono eccessivamente lunghi, soprattutto in relazione alla vastità degli scenari.

Venendo alla giocabilità segnaliamo una curva d’apprendimento medioalta, per acquisire dimestichezza con i comandi bisogna fare un po’ di pratica. In particolare, si impiegherà tempo a coordinare i movimenti laterali del nostro robosauro con l’accensionespegnimento del motore dello stesso.

Acquisita praticità con i comandi, il problema principale per il giocatore sarà quello di confrontarsi con i nemici virtuali che, vuoi l’ottima intelligenza artificiale, vuoi la grande resistenza ai colpi, sono davvero difficili da distruggere anche al livello di difficoltà "facile", rendendo il gioco a tratti frustrante.
Fortunatamente, i programmatori di Darxun hanno ben pensato di introdurre l’autosalvataggio al caricamento di ogni livello, idea quantomai azzeccata data l’impegnatività del gioco.

Come segnalato dal produttore, i nemici presentano strategie differenti l’uno dall’altro, alcuni appena avvistatici ci inseguiranno, altri si limiteranno ad effettuare dei raid per poi fuggire dal nostro fuoco.
Restando agli avversari, essi sono presenti in buona varietà, sia volanti che terrestri.

Capitolo longevità: il gioco è di per se abbastanza lungo e la presenza di 6 pianeti da esplorare impegnerà il giocatore per svariate ore.

Punti da migliorare:

Cybersaurus condivide un difetto molto comune ai giochi del suo genere: la ripetitività. Eliminare nemici, raccogliere munizioni ed energia, evitare i colpi avversari: queste sostanzialmente le azioni da svolgere. La ripetitività è spezzata di tanto in tanto da alcuni elementi "d’avventura", quali il raccogliere oggetti e l’aprire cancelli, che la attenuano senza tuttavia eliminarla.

Senz’altro sarebbe opportuno equilibrare maggiormente i livelli di difficoltà, orientati tutti verso il giocatore "esperto". Inoltre, sarebbe interessante poter usufruire di una modalità multiplayer sfruttando la connettività bluetooth.

Infine, segnaliamo qualche piccolo bug che affligge la visuale quando si è colpiti dal nemico facendo comparire degli artefatti sullo schermo.

Scheda Riassuntiva

Punti a favore:

  • eccellente comparto grafico
  • buona varietà di nemici
  • ottima personabilizzazione
  • discreta longevità

Punti a sfavore:

  • un po’ ripetitivo
  • molto difficile
  • presenza di piccoli bug grafici

Giudizio complessivo:

Complessivamente si tratta di un ottimo titolo che gli appassionati del genere non dovrebbero lasciarsi sfuggire. La presenza di qualche difetto di gioventù non gli permette di collocarsi al top della categoria, ma siamo convinti che le prossime release del gioco (siamo pur sempre alla versione 1.0) sapranno risolvere i punti a sfavore elencati.

Nota: Ringraziamo Darxun per avere fornito il programma.

Sistema Operativo: 
Contenuto: