Home > Applicazioni > Recensione: Astraware Sudoku 1.6

Recensione: Astraware Sudoku 1.6

Altro: 

ASUS - M530w

Smartphone

Windows Mobile 6 Standard
UMTS - Wi-Fi - Bluetooth 2.0 - QWERTY - 2 MPX

 

Categoria:

  • Smartphone

Sistema Operativo:

  • Windows Mobile 6 Standard

Funzionalità telefoniche:

  • GSM Tri-Band 900/1800/1900 Mhz
  • GPRS Classe 10
  • UMTS 2100 MHz

Display e tastiera:

  • Schermo da 2,4" Transflective TFT, 320x240 pixel a 65.536 colori
  • Tastiera QWERTY

Processore e memoria:

  • Processore Marvell PXA270 da 416 MHz
  • ROM 256 MB
  • RAM 64 MB
  • Espandibilità tramite miniSD

Fotocamera integrata:

  • Principale da 2 MPX, auto macro
  • Secondariva VGA per videochiamte
  • Registrazione video a 320x340 pixel

GPS integrato:

  • No

Connettività:

  • Bluetooth 2.0 (A2DP)
  • Wi-Fi 802.11b/g

Funzioni aggiuntive:

  • Bluetooth Presenter
  • Business Card Recognition
  • ClearVue Document Viewer

Batteria:

  • Al Litio da 1200 mAh
  • Autonomia in standby fino a 150-200 ore
  • Autonomia in conversazione GSM fino a 4-5 ore, 3G fino a 2-3 ore

Dimensioni e peso:

  • 117 x 65 x 13,8 mm
  • 135 grammi

Link:

Immagini:

Immagine 1Immagine 2

Sistema Operativo: 
Tipologia: 
Produttori: 

Astraware sudokuPer gli appassionati del rompicapo numerico, andiamo a provare Astraware Sudoku, uno dei concorrenti di SensibleSudoku recentemente recensito. Chi dei due vincerà la sfida?

Astraware Sudoku

 

Caratteristiche:

 

Utilizzo:

Abbiamo provato Astraware Sudoku in versione Symbian S60, ma le versioni per gli altri sistemi operativi sono praticamente identiche.
L’interfaccia che ci accoglie al primo avvio è piuttosto semplice; i tre bottoni centrali ci permetteranno di avviare una nuova partita:

Astraware Sudoku
Scegliamo Inizia puzzle per aprire uno degli schemi predefiniti, Puzzle del giorno per scaricare da internet (gratuitamente, con spese di connessione a nostro carico) un nuovo puzzle, Crea puzzle per generare un sudoku ex novo.
In ogni caso, potremo scegliere tra sei diversi livelli di difficoltà: Principiante, Facile, Medio, Difficile, Infernale e Diabolico.

 

Interessante la possibilità di inserire manualmente un sudoku: se, ad esempio, troviamo sul giornale del treno un puzzle che attende solo di essere completato, lo possiamo semplicemente ricopiare sul cellulare e riempirlo con calma in un secondo momento.
Il programma permette il salvataggio dell’ultimo sudoku in corso d’opera, nonchè la riapertura dei sudoku precedentemente giocati.

Difficoltà: nei puzzle predefiniti è piuttosto bassa; dobbiamo salire a livello “Diabolico” per trovare qualche puzzle appena più intrigante. Diversa situazione nei puzzle generati al momento dal programma: in questo caso, la suddivisione per livelli di difficoltà si fa più realistica e, così come il livello “Principiante” è effettivamente piuttosto semplice, un sudoku “Diabolico” potrebbe dare del filo da torcere!

Giocabilità: la griglia è ben visibile anche se, purtroppo, non è estendibile a tutto schermo per lasciar posto all’orologio; quest’ultimo, comunque, può tornare utile per tenere sott’occhio la durata della nostra partita. I comandi del joystick sono un poco “a scatti”, ma bisogna farci il callo.
Con qualche difficoltà scopriamo che, premendo il tasto centrale del joystick, il programma permette di inserire manualmente in ciascuna cella, con carattere più piccolo, delle annotazioni; a proposito di annotazioni, il programma -su richiesta- può anche automaticamente riempire la griglia. I numeri da scrivere in modo definitivo si riconoscono da quelli prefissati per il diverso colore (blu vs nero). Ecco un paio di esempi:

Astraware SudokuAstraware Sudoku
Nonostante il gran numero di annotazioni, non abbiamo mai avuto la sensazione di confusione o scarsa chiarezza.

 

Per aiutarci nel gioco, il programma -sempre su nostra richiesta- può introdurre delle bande colorate, che identificano più facilmente riga e colonna in cui stiamo lavorando; inoltre, premendo il tasto asterisco seguito dal numero che vogliamo inserire, verranno evidenziate in giallo tutte le occorrenze di quel numero nella griglia e tutte le celle non più occupabili, il tutto sempre finalizzato ad individuare più facilmente il punto esatto in cui scrivere il numero:

Astraware SudokuAstraware SudokuAstraware Sudoku

 

Sempre in tema di “aiutini”, il programma ci può anche suggerire il compleatmento di una cella, permette di disattivare i numeri già completati e può impedire l’inserimento di un numero errato (o di segnalarlo semplicemente); addirittura, infine, possiamo chiedergli di fornirci la soluzione completa del sudoku. Insomma, il software mette a disposizione una serie di strumenti piuttosto utili alla risoluzione del gioco ma, nello stesso tempo, poco invasivi e assolutamente facoltativi.

Aspetto grafico e suoni: la nota un po’ dolente del programma. Premettendo che, in ogni caso, la chiarezza non viene mai pregiudicata, dobbiamo ammettere che qualche personalizzazione in più sarebbe stata ben accetta. Basti pensare allo sfondo: una delle opzioni è pomposamente indicata come “Mostra sfondo”..ma la differenza tra l’una e l’altra configurazione è decisamente poco marcata! Giudicate voi stessi:

Astraware SudokuAstraware Sudoku
(A destra l’immagine “con sfondo”)

 

Grafica, quindi, poco allettante. Se poi passiamo al capitolo “Effetti audio” (ironia del traduttore?), possiamo metterci le mani nei capelli: dopo qualche gong di rimembranza orientale e un paio di click a mo’ di macchinetta fotografica della peggior specie, decidiamo di eliminare completamente i suoni -opzione fortunatamente presente- per raggiungere la pace dei sensi.
Sotto questi aspetti, Astraware Sudoku ha molto da imparare dal suo “rivale” (Sensible Sudoku), che sfoggia mille possibili combinazioni di colori e effetti sonori appropriati e gradevoli.

 

Conclusioni:

Siamo di fronte a un buon programma: i sudoku si rivolgono ad un pubblico vasto e vario, inoltre l’ampia gamma di aiuti disponibili permette non solo di giocare, ma anche di essere guidati passo passo nella risoluzione del rompicapo.
I comandi non sono intuitivi al massimo, ma dopo qualche partita si ha piena padronanza della situazione. Peccato invece per le poche personalizzazioni estetiche concesse.. anche l’occhio vorrebbe la sua parte!

 

Pregi:

  • semplice e funzionale
  • risoluzione assistita dei sudoku
  • lingua italiana

Difetti:

  • grafica e suoni poco personalizzabili
  • guida ai comandi insufficiente

Voto di AgeMobile: 8

 

Sistema Operativo: 
Contenuto: