Home > Recensioni > Recensione Alcatel One Touch Star by VitaDaSmartphone

Recensione Alcatel One Touch Star by VitaDaSmartphone

Amici di VitaDaSmartphone qui è Walter! Oggi scriverò la recensione dell’Alcatel One Touch Star, un piccolo smartphone nelle dimensioni, ma dalle grandi capacità del produttore francese, che si piazza in una fascia medio-bassa del mercato.

Confezione

Un po’ come tutti gli smartphone, al giorno d’oggi le confezioni di vendita sono abbastanza scarne. Ormai è veramente raro trovare un adattatore per un cavo USB OTG, o un cavo HDMI, quello che troviamo adesso è il minimo indispensabile: Caricatore da muro con ingresso USB, cavo dati USB/microUSB, cuffie in ear (di ottima fattura) e una breve e concisa manualistica.

Design ed Ergonomia

Non so se in molti hanno notato la somiglianza, ma il design di questo Alcatel OT Star riprende molto quello di iPhone 4/4s. Le linee generali sono le stesse ed anche il posizionamento dei tasti del volume, di accensione e stand-by, nonché dell’ingresso per il cavo dati USB e per il jack da 3,5mm. Nonostante ciò, i materiali utilizzati per la realizzazione di One Touch Star sono di origine plastica. Una plastica con effetto “alluminio” per i bordi, ed una semplice per la cover posteriore, che è removibile. Sotto la cover troviamo la batteria, uno slot per la microSD e due slot per la SIM in formato Standard. Ritornando sul frontale, in alto al display troviamo il sensore di prossimità, la capsula per le chiamate e la fotocamera VGA. In basso, invece, ci sono i tre tasti touch tipici di Android (indietro, home e menù).

Hardware

 Sicuramente sarà piccolo nelle dimensioni (insomma si fa per dire), ma è grande nell’hardware. Non è sicuramente uno smartphone di punta o chissà cosa, però per la fascia che occupa è uno dei più potenti dispositivi, se non il più potente. Monta un processore dual core da 1Ghz, il quale fa girare il sistema molto fluidamente. La Ram è di 512Mb, un po’ poca se messa a confronto con i 2Gb di altri smartphone, ma nel complesso è più che sufficiente. Per quanto riguarda il reparto multimediale, non possiamo far altro che elogiare la fotocamera di questo One Touch Star. Perchè?  Potrei essere esagerato, ma non ho mai visto delle fotocamere da 5mpx scattare delle foto così nitide e con una risoluzione così ottima. I video vengono girati abbastanza bene (un po’ carenti nell’audio) alla risoluzione massima 720p.

Connettività

La connettività diciamo che è nella media. Non troviamo il chip NFC, ma in compenso abbiamo il Bluetooth 4.0, il Wi-fi dual band e il cavo dati USB/microUSB.

Display

Il display di Alcatel One Touch Star è un’unità da 4″ con risoluzione WVGA (480x800pixel) e sfrutta una tecnologia AMOLED. Ottimi gli angoli di visione, ottimi i contrasti, ottimi i neri. Purtroppo però come tutti sappiamo questa tecnologia (almeno la vecchia tecnologia AMOLED) ha dei problemi, che sono: scarsa visibilità sotto la luce del sole, colori troppo saturi e bianchi che tendono all’azzurrino. La motrice è “Pentile” e a causa di questa motrice la griglia dei pixel è molto visibile… Eccovi una foto che lo dimostra.

SANYO DIGITAL CAMERA

Fotocamera

La fotocamera posteriore è da 5mpx con flash LED ed autofocus. Che dire? È un’ottima fotocamera, che riesce a scattare delle foto spettacolari, nonostante la risoluzione non sia elevatissima. In notturna le foto vengono sgranate e piene di rumore video, mentre in diurna e all’aperto sono più che ottime. I video invece sono un po’ scadenti dal punto di vista dell’audio, la risoluzione è invece veramente buona e effettuando uno zoom durante la ripresa, il video non perderà di risoluzione.

Software

Alcatel One Touch Star nasce con Android 4.1.1 Jelly Bean accompagnato dall’ultima versione del kernel, la 3.4. Un’accoppiata vincente, che portano la fluidità dello smartphone ad ottimi livelli. La navigazione web è abbastanza fluida, lo scroll, il pinch-to-zoom sono abbastanza reattivi. Purtroppo però lo scarso quantitativo di Ram non consente l’apertura di più di 5 applicazioni contemporaneamente. Per quanto riguarda il gaming, noi abbiamo messo sotto sforzo le potenzialità di questo device con Temple Run 2. Risultato? Come avete visto nel video lo smartphone risponde velocemente al comando ed il gioco non ha rallentamenti.

Autonomia

L’autonomia dello smartphone, grazie alla batteria da 1500mAh è superlativa. Dopo un utilizzo intenso siamo arrivati a coprire due giorni. Lasciandolo in stand-by lo smartphone è riuscito a “sopravvivere” per 15 giorni consecutivi.

Considerazioni finali

Finalmente eccoci arrivati alle conclusioni. Ed è qui che la mia inventiva svanisce… Comunque bando alle ciance. Non possiamo che elogiare questo smartphone, che ha delle grandi capacità. Il rapporto qualità prezzo non ha rivali, pensate che è disponibile nei negozi di tecnologia da un prezzo che varia dai 129 ai 159€. Concludo con il fare i complimenti ad Alcatel. Un applauso per il grandissimo lavoro che sta facendo!

Recensione

Video Sample