Home > Smartphone > Questa volta Apple non delude: iOS 7 è realtà!

Questa volta Apple non delude: iOS 7 è realtà!

In una conferenza caratterizzata da molta armonia e molto umorismo durante le presentazioni, ha visto la luce iOS 7: la nuova versione mobile del sistema operativo mobile di Apple.

Ma andiamo per gradi.

Cominciamo vedendo un po’ le principali novità: Nuova interfaccia grafica, nuove features per le applicazioni stock (completamente rivisitate), nuovo App store, e un nuovo servizio: iTunes Radio!

L’interfaccia è stata (questa volta seriamente) totalmente rivista, e ha visto integrarsi nuovi menu di cui non disponeva e di cui si sentiva la mancanza. A primo impatto, l’occhio di un appassionato potrebbe vedere degli accostamenti cromatici ( specialmente nelle icone) che riportano a Symbian Anna ( Nokia ), ma nel complesso si notano chiaramente le linee guida della direzione Ive. Le linee sono pulite e sobrie, il minimalismo regna sovrano; l’unica nota dolente sono le icone, troppo pacchiane secondo me.

La schermata di sblocco è stata sostituita con un modello molto simile agli smartphone windows phone: troviamo una schermata con il classico orologio, il alto la status bar, e agli estemi due “punte di freccia” che indicano due diverse funzioni. Facendo uno slide orizzontale verso destra o sinistra si sblocca il telefono e si viene reindirizzati nella Home. Facendo uno slide dall’alto verso il basso si attiva la nuova area notifiche (che vedremo dopo) e infine scrollando dal basso verso l’alto si attiva il nuovissimo menu chiamato “control center” . Non manca ovviamente la scorciatoia fotocamera che si attiva trascinando in su l’icona. 7b16zjy1xwcy

Ovviamente occorre capire in cosa è cambiato la nuova area di notifica.

Inanzitutto vediamo come lo sfondo sia cambiato, e il tutto è diviso in 3 sottomenu: tutto, notifiche perse, e notifiche del giorno. Come è facile intuire ognuno di questi sottomenù filtra la quantità totale di notifiche. Le notifiche sono sempre suddivise per applicazione, e possiamo notare come alcune applicazioni mostrano l’anteprima del proprio menù, come Calendario.

t54bgu-fmpwmr3ukcjn_5_i_

il control centre invece è un menu che si attiva in tutte le schermate facendo il solito slide dal basso verso l’alto, e offre degli swich rapidi per le connettività, applicazioni, funzioni come airplay e airdrop, il controllo della musica e altre funzioni, come la torcia. mw9nkz0bs_kk

Le icone come ho già detto riportano la mente a Symbian Belle, sono (troppo) colorate, e prive delle ombreggiatura a specchio che ha da sempre caratterizzato le icone dell’azienda di cupertino.

aodm-go-2d9k

Osservando la Home vediamo due cosette molto carine: la prima è la presenza di Live Wallpapers (sfondi animati) e successivamente vediamo un movimento controllato dal giroscopio integrato dello sfondo sottostante alle icone, che da una sensazione di tridimensionalità all’interfaccia.

Se vi state chiedendo che fine hanno fatto le cartelle, non temete, lo saprete subito. E’ stata completamente eliminata la vecchia visualizzazione, ed è stata introdotta una nuova, che mostra una sezione dedicata che inserisce nel display le sole icone presenti nella cartella. Per la gioia di molti, grazie a questa nuova rappresentazione grafica, il numero di applicazioni inseribile nelle cartelle non è più illimitato, ma è praticamente infinito, in quanto anche qui viene riproposta la rappresentazione a pagine della home classica.

e9b051e15bffb4dd5579cd7dd55ca6e0

Se Siete rimasti sollevati e contenti di questa “novità”, credo che lo sarete anche per la prossima: Finalmente il multitasking è diventato VERO.

Le applicazioni che saranno messe in background ora non vengono messe in pausa, ma continuano a lavorare, e non solo quelle stock, ma tutte quelle disponibili nell’app store. Il tutto è condito da una nuova grafica con tanto di anteprima e icona corrispondente. Il modo con cui si attiverà il nuovo multitasking è il medesimo di sempre: doppio click sul tasto home e si va.

2_gntbtg2o9z

Vediamo ora alcune delle applicazioni rinnovate nell’estetica e nelle funzionalità: cominciamo da quella meteo. Esteticamente troviamo una nuova grafica molto piacevole e ben fatta, con splendidi effetti animati del meteo. Tramite uno slide orizzontale passiamo tra le varie località impostate, e con un “pinch out” si visualizza una panoramica di tutte le località con anteprima.

5bec8790be9af3e77a71c5ad1385adc3

Il calendario è a mio parere fatto benissimo. Sono state aggiunte molte visualizzazioni praticissime, che integrano in un’unica schermata la visualizzazione mensile e giornaliera e settimanale.39551424c5e5af7f2e4c6c899e908768

Molto accantivanti le nuove app di Mail e Messaggi, molto simili fra di loro, e ugualmente funzionali. entrambe introducono un’esperienza utente molto più gratificante, offrendo tramite slide, il passaggio veloce tra anteprima (o chat) e elenco delle attività.

bbb3ecf204d5b994f53f11207cd7aa61 ce879229beb4094a493128c470dbaf52

 parliamo di safari, riservandoci le molte altre novità in un altro articolo.

Finalmente è stata introdotta una grafica moderna, e sono state perfezionate le dinamiche di utilizzo. Il limite delle 8 schede massime aperte contemporaneamente è stato eliminato, introducendo un nuovo accattivante carosello di tutte le anteprime molto simile a quello visto in google crome. Da google crome vediamo anche la possibilità di passare tra le varie pagine tramite degli slide, e sempre tramite questa gestures è possibile eliminare un’anteprima dal carosello. La ricerca è integrata nella barra degli indirizzi, e nel momento della digitazione vengono presentati i preferiti. Ottimo!

3f2048a3ed506d63fe974d404ffad5a2 7ea58e382d614a09b6087b6f14bdc54c

All’interno della rivoluzione grafica di iOS 7, abbiamo anche dei cambiamenti nella Fotocamera e nella Galleria. Vediamoli insieme!

Bella la nuova app Fotocamera, sono stati aggiunti più formati della foto, tra cui 4:3, e inoltre la possibilità di inserire numerosi filtri in tempo reale. Questo è possibile anche a foto scattata.

mj17-ql-02o1

w-9re18jsjwb-570x453

39l4miman6t6-570x443

iOS 7 include un’app Immagini riprogettata che introduce Moments, un nuovo modo di organizzare in automatico le foto e i video in base alla data e al luogo in cui sono stati ripresi. Gli utenti possono rimpicciolire per vedere tutte le foto organizzate per Momenti, Collezioni di Momenti e Anni. iOS 7 include anche iCloud Photo Sharing, il modo più facile di condividere solo le foto che si vogliono condividere, solo con chi si vuole. Grazie ad iCloud Photo Sharing, amici e familiari possono contribuire con foto e video agli streaming condivisi, mentre la nuova vista Activity mostra tutti gli aggiornamenti dagli streaming condivisi in un unico posto.

a93b6f34ed8a7d489ff2826fb79ca063

Annessa alla nuova galleria e “momenti” c’è Airdrop. Quando l’utente vuole condividere qualcosa, AirDrop gli mostra i contatti nelle vicinanze. Basta scegliere con chi condividere e AirDrop si occuperà di tutto il resto. I trasferimenti avvengono in modalità peer-to-peer perciò si può usare AirDrop in qualsiasi posto, senza bisogno di reti o richiesta di configurazioni, e in totale sicurezza, dato che i trasferimenti sono codificati e i contenuti rimangono protetti e privati.

Per quanto riguarda App Store, oltre alla nuova grafica, è stato introdotto l’aggiornamento automatico delle app, che ovvierà al problema del sovraccarico di app da aggiornare. Oltre a questo vorremmo ovviamente una maggiore fluidità e velocità dello store. f75b0c85a0ff3f63346a04656bdc9d05

Succulente sono le novità di Siri, l’assistente vocale di iPhone. E’ stata introdotta una voce maschile, che può essere scelta al posto della classica femminile. Ho notato personalmente anche una voce più naturale e meno robotica. Le funzioni attivabili sono numerose, adesso è possibile aumentare o abbassare la luminosità, interagire sulla connettività e sul volume e controllare in maniera più avanzata la musica.

686638c5bc1c1c80711c303139064ec4

A proposito di musica, vediamo la nuova app: Si presenta tutta nuova nella funzione coverflow e nella visualizzazione per artista e album, in più presenta l’integrazione più efficente con icloud e il nuovissimo servizio iRadio.

88d725d6088f4f21f4f5f51f99e2b308 9801ec8880c14907213f44072a051912 a4e390765ebd88e62508fe75b15c3799 fcd06d81ee07fd6adf6e1b25cd073d13

Parlando invece di “iOS in the car” vediamo come Apple abbia rafforzato la sua partnership con i maggiori produttori automobilistici e abbia sviluppato un’interfacci personalizzata per l’utilizzo in auto in cui sarà possibile consultare mappe, rubrica, musica, iradio, e siri, collegando il proprio iphone al mezzo.

 a9afae315ea526f6b14b797a162d6c2b c2e721c1ab79ae783dc10ff3970fc67b df2ad5eaed729ea2c16bdaf1d67753d5

in ultimo vediamo iRadio, o meglio, la iTunes Radio.Viene introdotto da Apple il passaggio alla musica in streaming, così come avviene su Spotify.

La iTunes Radio contiene oltre 200 stazioni musicali differenti, in base ai nostri gusti musicali. A differenza di Spotify, la iTunes Radio sarà completamente gratuita, e sarà disponbile sia su tutti i dispositivi dotati di iOS 7, e anche su Mac e Apple TV.

ozs947weqxau

wwdc2013_0545

wwdc2013_0544

zn3v6_-phirq

wwdc2013_0559

 

Ecco il video illustrativo

La Beta è disponibile da oggi, prossimamente la proveremo, non mancate!