Home > Smartphone > Qualcomm Snapdragon 410, è il primo SoC a 64 bit Qualcomm

Qualcomm Snapdragon 410, è il primo SoC a 64 bit Qualcomm

Rimbalza per la rete un brevetto depositato da RIM (Research In Motion) che raffigura un terminale dotato di tastiera QWERTY con un meccanismo di scorrimento laterale.

Non si tratta di una novità assoluta per quanto riguarda il mercato, infatti viene già proposta da altri produttori come HTC, E-TEN, Samsung ecc. Ma la novità è per RIM, infatti fino ad oggi il produttore canadese ha si proposto smartphone dotati di tastiera QWERTY, ma mai con scorrimento laterale come in questo caso.

Il brevetto, chiamato "Hybrid Portrait-Landscape Handheld Device With Trackball Navigation and QWERTY Hide-Away Keyboard", non sembrerebbe portare nessuna novità rispetto a quanto già proposto dalla concorrenza ad eccezione della Trackball di navigazione.

Fonte: Engadget Mobile

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Qualcomm Snapdragon 410

Qualcomm ha appena reso ufficiale la notizia di un nuovo SoC 64bit, Qualcomm Snapdragon 410 destinato ai dispositivi di bassa fascia e media

Possiamo quindi ufficialmente parlare del primo SoC a 64 bit dell’azienda Statunitense, Sarà disponibile per i produttori nel primo trimestre del 2014 ma sarà montato sui dispositivi solo nel secondo semestre dell’anno.

Esso è realizzato con un’architettura da 28 nanometri ed è anche il primo SoC a supportare più di 3 gb di Ram.
Inoltre integrata  in questo SoC troviamo la Gpu Adreno 306 che riesce a riprodurre video in Full HD e riesce anche a supportare una fotocamera fino a 13MegaPixel. Inoltre vi è anche la possibilità di montare un supporto alle reti LTE,

In questo interessantissimo SoC troviamo anche il supporto al Triple Sim che può essere sfruttato anche da altri sistemi operativi come Windows Phone, Firefox Os ed altri sistemi operativi mobile oltre ad Android
Qualcomm dichiara che questo è il SoC Ideale da utilizzare nei dispositivi proposti a meno di 150$.

Questo ci fa intuire che nei prossimi mesi riusciremo a vedere dispositivi Android di bassa fascia sempre più completi e performanti. Non si sa ancora nulla sul numero dei Core e delle Frequenze, Rimaniamo quindi in attesa di ulteriori dettagli..

Via