Home > Applicazioni > Proteggere i vostri dati su Facebook Mobile? Ecco la guida che fa per voi!

Proteggere i vostri dati su Facebook Mobile? Ecco la guida che fa per voi!

E’ ormai uno dei più famosi Social Network. Un vero e proprio impero avente come popolo miliardi di utenti. Ogni giorno migliaia di persone si registrano e migliaia di documenti viaggiano attorno il globo..intorno a noi. Dati che, a nostra insaputa, possono essere visualizzati da chiunque. Ma come evitare tutto ciò?

Qui vi elenchiamo cinque modi per assicurarsi che l’eventuale intruso non riesca ad accedere alle vostre informazioni personali:

  1. Bloccare il dispositivo:Ovvio, penserete. In realtà più del 30% delle persone non utilizza una password per proteggere i propri dispositivi mobili. In teoria, dovrebbe essere questa la vostra prima linea di difesa se il telefono venisse perso o rubato. Si dovrebbe sempre avere un codice di accesso, non solo per proteggere il tuo account Facebook, ma anche per altre informazioni sensibili. Pensate alle mail di lavoro, ai documenti importanti, alle informazioni bancarie eccetera. Se avete un iPhone, potete inserire un codice di protezione sul telefono andando nelle Impostazioni Generali> Blocco con codice. È anche possibile aumentare il numero di caratteri ed impostare il telefono affinché vengano cancellati i propri dati dopo un certo numero di tentativi di accesso falliti.
  2. Utilizzare una password diversa per la posta elettronica e per l’account di Facebook:I tre quarti degli utenti selezionano una sola password per tutti i loro log-in ed i codici più comuni sono spesso quelli più ovvi (“123456″ e “password” su tutti). Inserendo più cifre, lettere o simboli si può drasticamente aumentare il tempo necessario per scoprire la propria password . Bisogna creare più password per i vostri account, in particolare per Facebook che ospita tonnellate di informazioni personali.
  3. Scegliere un protocollo di navigazione sicuro:Facebook ha offerto un’opzione di navigazione sicura dal 2011. Senza una connessione HTTP sicura (HTTPS), i dati sono soggetti ad attacchi ogni volta che si utilizza una connessione Wi-Fi gratuita (Starbucks, hotel, ecc.).
    Purtroppo, c’è un rovescio della medaglia: la crittografia HTTPS può rallentare la vostra esperienza su Facebook, un disturbo già comune sul cellulare. Evitate Wi-Fi non protette e utilizzate il servizio 3G/4G del vostro provider per prevenire potenziali violazioni.
  4. Attivare le notifiche d’accesso e le approvazioni:Per assicurarvi l’incolumità del vostro account Facebook, è possibile impostare una funzione (tramite questo link) che vi permette di sapere quando e dove si sta effettuando l’accesso. Facebook invierà una notifica per ogni login. Dopo aver assegnato i nomi ai dispositivi più utilizzati, si otterrà un avviso se qualcuno entra nel vostro account da un computer sconosciuto, telefono o tablet. E se qualcuno viola il vostro account, riceverete le istruzioni per reimpostare la password e proteggerlo.
  5.  Usare “contatti attendibili”:Questa recente innovazione di Facebook vi permette di selezionare un piccolo gruppo di amici fidati. Nel caso in cui non si possa accedere al vostro account, neanche tramite le domande di sicurezza, Facebook invierà codici diversi a questi amici. Una volta ottenuti tutti i codici, si potrà effettuare di nuovo l’accesso.

fonte