Home > News > NTT DoCoMo spiega le potenzialità della tecnologia VoLTE

NTT DoCoMo spiega le potenzialità della tecnologia VoLTE

Da quando nel mondo è stata introdotta la tecnologia di trasferimento dati 3G, ci si sta interrogando sul possibile passaggio, per quanto riguarda le chiamate classiche, a questa tecnologia. Ora che è stato introdotto anche il nuovo standard LTE, il passaggio dal GSM al 4G per le chiamate classiche sembra essere ancora più consigliato. Le motivazioni ce le dà l’operatore telefonico giapponese NTT DoCoMo attraverso alcuni video pubblicati recentemente su YouTube.

VoLTE NTT DoCoMo

In questa serie di video vengono analizzati tutti i vantaggi che apporterebbe il passaggio al VoLTE (Voice over LTE). In primo luogo spieghiamo che il VoLTE trasformerebbe le nostre conversazioni in pacchetti dati, così come già avviene con immagini, suoni e video. In questo modo, gli operatori telefonici non sarebbero costretti a dedicare ancora bande di frequenza per il GSM, contribuendo ad ampliare le zone coperte da 4G. Purtroppo i video sono tutti in lingua giapponese, ma comprenderne il significato, non è poi così difficile.

Nel primo video della serie, NTT DoCoMo ci spiega che con l’adozione del VoLTE, le nostre chiamate subirebbero un aumento di qualità, grazie all’introduzione di un suono in formato HD, derivato dalla maggior banda a disposizione dell’LTE.

Nel secondo filmato ci viene mostrato quanto veloce è il collegamento telefonico tra due smartphone dal momento in cui clicchiamo sul tasto “Chiama”.

Nel terzo video invece ci viene mostrata la possibilità che abbiamo, nel giro di un istante, di passare da una chiamata ad una video chiamata e viceversa.

In conclusione possiamo affermare che apporterebbe solo vantaggi un passaggio al VoLTE. L’unico problema è che la nuova tecnologia 4G non è così sviluppata, così come gli smartphone, da permettere un cambio drastico. Infatti sono molti ancora i luoghi che non sono coperti dal segnale LTE e sono molte le persone che non sono in possesso di uno smartphone dotato di connettività 4G.

VIA