Home > Applicazioni > PlayTube, ecco iTube per Android

PlayTube, ecco iTube per Android

Con l'arrivo in Italia del Nexus 4 cambia qualcosa per quanto riguarda le riparazioni in garanzia dei modelli acquistati all'estero? Ecco cosa ci dice LG

Nexus 4

Nei giorni scorsi LG ha reso noto che dal 9 maggio il Nexus 4 sarà ufficialmente commercializzato anche in Italia: con diversi mesi di ritardo e con il suo successore ormai alle porte, il quarto googlephonino si appresta così a sbarcare anche nel Belpaese.

In molti, pertanto, si sono chiesti come si regolerà il produttore coreano per quanto riguarda le riparazioni in garanzia dei modelli acquistati attraverso canali alternativi (ossia sul Web) in altri paesi europei.

LG Italia provvederà a riparare anche i modelli già comprati all'estero o sarà ugualmente necessario in caso di problemi inviarli nel relativo paese di provenienza? A rispondere a tale quesito è lo stesso team del produttore coreano con una serie di messaggi su Twitter che sembrano lasciare poco spazio a dubbi:

LG Italia procederà alla riparazione in garanzia solo dei Nexus 4 venduti da LG Italia stessa in Italia.

Garanzia EU prevede che il prodotto sia spedito al rivenditore o presso l’assistenza LG del Paese da cui proviene il prodotto.

Chi ha acquistato da altri Stati può usufruire del servizio assistenza attraverso la rete ufficiale, ma sarà fuori garanzia.

A quanto pare, pertanto, l'arrivo del Nexus 4 nel nostro paese non cambia la situazione dei modelli esteri, le cui riparazioni in garanzia saranno effettuate sempre nei paesi di provenienza oppure a pagamento in Italia.

Scheda Tecnica: 
Fonte: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

PlayTubeTutte le app di successo provengono quasi sempre da iOS, come Ruzzle, Fruit Ninja etc. App che poi col tempo vedono anche l’altra faccia della medaglia e finiscono nel dimenticatoio dopo l’arrivo su Android. Oggi vi parliamo di  iTube che “cachando” i video di youtube sta raggiungendo un successo straordinario. Da un po di tempo esiste anche per Android, sotto il nome di PlayTube ed è letteralmente la copia conforme dell’app già presente su iOS.

Aspetto

La grafica è come detto prima letteralmente uguale alla versione di iOS che a sua volta a mio parere è abbastanza comoda nell’utilizzo ma graficamente non è molto gradevole e non segue il nuovo standard imposto da iOS 7. Su Android non è quindi molto confortante ma riesce a svolgere comunque il suo dovere. Ecco alcuni screen:

Funzioni

Come detto prima l’app ci permette di “cachare” i nostri video da poi riprodurre in background anche dalla galleria. La ricerca si basera tutta quindi su Youtube e l’operazione di “cached” sarà veramente velocissima, sempre in base alla vostra connessione. Potrete inoltre gestire il tutto tramite le Playlist. Sia chiaro però, la qualità delle canzoni non sarà altissima.

Tra le recensioni nel Play Store leggiamo che spesso si blocca e bisogna riavviare l’app ma fortunatamente lo sviluppatore (che sembra non essere lo stesso di iTube) tiene l’app abbastanza aggiornata e sembra aver risolto già molti problemi.

Se volete provare l’app qui sotto trovate il box per il download.

The app was not found in the store. 🙁

Fateci sapere come vi trovate con nei commenti con PlayTube, alla prossima!