Home > News > Pico Projector: un proiettore integrabile negli smartphone

Pico Projector: un proiettore integrabile negli smartphone

Negli scorsi giorni l’azienda Texas Instrument ha presentato un nuovo accessorio che potrebbe essere integrato negli smartphone futuri. Stiamo parlando di Pico Projector, ovvero un piccolo video proiettore dalle dimensioni molto contenute capace di proiettare immagini e video alla risoluzione massima dell’HD (1280×720 pixels).

Pico Projector

Il nuovo chipset HD TRP DLP® Pico™ grande appena 0,3 pollici è in grado di proiettare alla massima luminosità i video consumando la metà dal punto di vista energetico rispetto ai modelli precedenti. Tale chipset è basato sul “DLP Cinema technology”, che è largamente utilizzato in molti teatri e in molti cinema. Texas Instrument, per l suo nuovo Pico Projector, ha utilizzato anche la tecnologia proprietaria Tilt & Roll Pixel (TRP), che sfrutta un’architettura particolare in grado di favorire il risparmio energetico.

Pico Projector non è il primo nel suo genere

Nel passato è stato già fatto un tentativo di inserire un proiettore all’interno di uno smartphone. Se vi ricordate, Samsung lo aveva inserito, senza troppo successo, all’interno del suo Galaxy Beam. Ma ciò che ne compromise l’utilizzo fu decisamente la scarsa risoluzione in output delle immagini (640×360 pixel) ma soprattutto l’elevata quantità di energia richiesta, che faceva consumare in maniera abbastanza rapida la batteria dello smartphone.

Adesso Texas Instrument ha realizzato un proiettore decisamente migliore, ma anch’esso andrà in contro a diverse problematiche. Prima fra tutte la scarsa volontà da parte dei produttori di inserire questa tecnologia all’interno dei propri dispositivi perchè considerata superflua.

Fonte