Home > News > Pebble App Store disponibile da Gennaio 2014

Pebble App Store disponibile da Gennaio 2014

pebble_app_store

Ancora novità arrivano dal team di sviluppo dello smartwatch Pebble e, infatti, dopo il recente rilascio dell’aggiornamento del firmware, proprio nelle ultime ore è stata ufficialmente annunciata l’apertura di uno store di applicazioni gratuite dedicato all’orologio intelligente. 

Il Pebble App Store, secondo quanto dichiarato dal team, sarà disponibile fin dal mese di gennaio del 2014, direttamente integrato nell’applicazione Pebble, già introdotta da diverso tempo sia per dispositivi iOS, sia Android, e ci permetterà di scoprire e scaricare le watchface e le applicazioni di terze parti.

pebble_app_store

Al momento dell’apertura delle porte, il Pebble App Store non supporterà i software a pagamento, questo significa che qualsiasi applicazione che andremo ad acquistare sarà gratuita.

I developer possono iniziare a presentare le proprie applicazioni già a partire dalla giornata odierna, nella speranza, secondo le parole del team:

“di soddisfare le esigenze della maggior parte dei nostri utenti, nonché la curiosità delle nuove idee che saranno implementate nel servizio dalla community di terze parti”

Pebble App Store: categorie applicazioni

Il Pebble App Store sarà diviso in sette categorie di applicazioni che vi elenchiamo qui di seguito:

  • Uso quotidiano
  • Controllo del dispositivo da remoto
  • Giochi
  • Notifiche
  • Strumenti e utilità
  • Sport e fitness
  • Watchfaces

La società che gestirà il Pebble App Store, per adesso, non ha pianificato alcun particolare sistema di controllo per revisionare o valutare le applicazioni prima che queste raggiungano gli scaffali del proprio negozio, anche se quei software che violeranno i termini del servizio, verranno rimossi immediatamente.

Lo smartwatch Pebble, fin dal momento del suo debutto, ha dimostrato di essere uno strumento utile per numerose funzionalità e, senza dubbio, uno store di applicazioni dedicato all’orologio intelligente, non potrà che aiutare l’azienda a spingere le vendite, nonché arricchire le feature del dispositivo.

Inoltre sarà certamente molto comodo per gli utenti in possesso dello smartwatch, ma anche per gli sviluppatori delle applicazioni, in quanto saranno agevolati per ottenere una maggiore visibilità sul mercato.

Via