Home > News > Il “Passive Wi-Fi” utilizza 10.000 volte meno energia del WiFi tradizionale

Il “Passive Wi-Fi” utilizza 10.000 volte meno energia del WiFi tradizionale

wifi 802.11ah

Alla University of Washington un team di ricercatori è stato in grado di scoprire un modo molto ingegnoso e allo stesso tempo geniale per ridurre drasticamente il consumo nell’utilizzo del protocollo Wi-Fi per lo scambio dati. La scoperta è stata chiamata “Passive Wi-Fi” e consente di utilizzare un’energia inferiore di 10.000 volte.

Abbiamo voluto vedere se potevamo ottenere trasmissioni Wi-Fi utilizzando quasi nessun livello di energia. Questo è fondamentalmente ciò che offre il Passive Wi-Fi. Siamo in grado di ottenere la connessione Wi-Fi per 10.000 volte meno energia rispetto il miglior router al momento sul mercato.

A proposito di router, sembra che il Passive Wi-Fi possa essere applicato anche a router e smartphone esistenti. Al momento la velocità massima raggiunta è stata di 11 Mbps ma è chiaro che si tratta ancora di una scoperta ai primi stadi.

Il Passive Wi-Fi potrebbe tornare enormemente utile nel settore dell’IoT, dove miliardi e miliardi di oggetti, sensori, video camere e qualsiasi altro dispositivo si potrà connettere ad internet avranno bisogno di un sistema di comunicazione a bassissimo impatto energetico.

Certo, trattandosi per l’appunto di una scoperta nei primi stadi, l’arrivo sul mercato consumer è ancora molto lontano. Probabilmente, se effettivamente il Passive Wi-Fi prenderà piede, probabilmente si parla di almeno un paio di anni.

VIA  FONTE  FONTE