Home > Android > OnePlus: Project Treble mancherà su OnePlus 5 e 5T per motivi di stabilità

OnePlus: Project Treble mancherà su OnePlus 5 e 5T per motivi di stabilità

OnePlus 5 e 5T dovrebbero essere aggiornati a breve ad Android 8.0 Oreo ma è già stata comunicata l’assenza di Project Treble da questi due terminali. La situazione sta facendo letteralmente infuriare gli utenti, i quali hanno provveduto perfino a lanciare una petizione online.

Ricordiamo che Project Treble è una delle novità implementate da Android 8.0 Oreo con lo scopo di semplificare e velocizzare il processo di aggiornamento software di uno smartphone. Ma c’è un problema: solo gli smartphone che escono dalla fabbrica con Android 8.0 Oreo già a bordo dispongono nativamente di questa tecnologia, gli altri possono implementarlo nell’aggiornamento software ad Android 8.0 ma a discrezione del produttore.

E nel caso di OnePlus, la decisione è stata quella di non supportare Project Treble. La motivazione ufficiale è la paura di problemi di instabilità dovuti alla creazione, tramite un aggiornamento OTA, di una doppia partizione che gestisca il framework Android separatamente dalla parte software che deve essere aggiornata dal produttore come le modifiche all’interfaccia utente.

Per cui OnePlus 5 e 5T non avranno il supporto a questa tecnologia, ma questo non dovrebbe spaventarvi troppo dato che OnePlus aggiorna comunque velocemente i propri dispositivi grazie ad un’interfaccia utente poco personalizzata e per chi si ponesse il problema degli aggiornamenti fra qualche anno, gli smartphone OnePlus 5 e 5T potranno contare su un supporto lato modding che proseguirà ben oltre i canonici due anni di supporto da parte del produttore.

C’è da fare una considerazione però: mentre l’utente medio non conosce Project Treble, l’utente che compra uno smartphone OnePlus è sempre uno smanettone attento alle novità tecnologiche e la mancanza di una importante novità come Project Treble fa fatica ad essere digerita.

Via