Home > Smartphone > OnePlus One: il primo CyanogenPhone

OnePlus One: il primo CyanogenPhone

Il nuovo top di gamma Android di Samsung è il protagonista di un video in cui viene disassemblato. Utile per affrontare ogni evenienza

Samsung Galaxy S III

Il Samsung GALAXY S III continua ad essere protagonista di video di approfondimento di vario genere.

Quello che vi proponiamo oggi, pubblicato su YouTube dall'utente LE55ONS, è prettamente dedicato a tutti i possessori del Samsung GALAXY S III (o a coloro che intendono acquistarlo) che sono preoccupati dall'eventualità che il display dello smartphone possa essere vittima di uno sfortunato incidente.

Nel caso di rottura dello schermo, infatti, quale potrebbe essere un rimedio alternativo al servizio di assistenza  ordinario? Proprio a tale domanda prova a rispondere il video di LE55ONS.

E così, se desiderate scoprire quali sono le procedure per smontare il Samsung GALAXY S III (che, ricordiamo, non sono autorizzate dal produttore e causano la perdita della garanzia) o soltanto cosa si nasconde sotto la sua scocca, non perdete il video che segue.

Video: 

Scheda Tecnica: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

In quest’ultimo periodo si fa sempre più probabile che il OnePlus One possa essere il primo smartphone Cyanogen o come viene detto CyanogenPhone.

Ecco il OnePlus One

OnePlus One

Tutto ciò si fa sempre più reale dopo la comunicazione ufficiale di OnePlus e CyanogenMod e soprattutto dopo le dichiarazioni di Steve Kodink e Pete Lau, rispettivamente CEO  di Cyanogen Inc. e OnePlus. Il OnePlus One, come detto dovrebbe essere il primo smartphone CyanogenMod, il quale è stato studiato per avere caratteristiche tecniche all’avanguardia, un design molto curato e composto da materiali unici e d’impatto: tutto ciò dovrebbe far distinguere il OnePlus One da tutti gli altri dispositivi presenti nel mercato ( ricordiamo che l’Oppo N1 ha solamente la ROM ufficiale).

Il dispositivo sarà mosso, ovviamente, dalla CyanogenMod e il software avrà una serie di implementazioni che saranno esclusive di questo OnePlus One, le quali gli permetteranno di rendere ancora più bella, efficace e completa l’interfaccia utente del dispositivo e del sistema. Come potrete aver capito bene il dispositivo si discosterà veramente tanto dagli altri dispositivi in grado di montare la CyanogenMod e, inoltre, sarà un vero competitor della serie Nexus di Google, soprattutto nel rapporto qualità/prezzo (sperando che facciano lo stesso errore della batteria per Nexus 5).

Ecco che cosa hanno detto i rispettivi CEO delle due aziende:

Peter Lau: “siamo fiduciosi che il nostro dispositivo sarà più attraente di praticamente qualsiasi altro telefono sul mercato, eccezione fatta per iPhone”

Steve Kodink: “ il dispositivo di punta OnePlus One offrirà una versione della CyanogenMod migliore e più facile da usare, ci saranno nuove funzionalità appositamente personalizzate e saranno presenti nuovi elementi che si andranno ad aggiungere all’esperienza di CyanogenMod. Siamo entusiasti di quello che abbiamo fatto per il primo dispositivo OnePlus One e stiamo già pensando al futuro di questa collaborazione.”

Non ci resta che attendere il lancio ufficiale di questo dispositivo previsto entro la prima metà del 2014.

Via