Home > Android > OnePlus annuncia l’introduzione della modalità Ambient di Google Assistant

OnePlus annuncia l’introduzione della modalità Ambient di Google Assistant

Qualche mese fa sono stati presentati gli smartphone OnePlus 7 e 7 Pro. I due smartphone sono abbastanza diversi tra di loro ma fin da subito è stato il modello Pro a catturare la maggiore attenzione visto il numero elevato di preordini. Tra i punti di forza di questi due smartphone c’è anche l’attenzione agli aggiornamenti dato che OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro hanno ricevuto la Oxygen OS 10.0 basata su Android 10 circa due settimane fa, praticamente confermandosi tra i primi a ricevere l’update ufficiale all’ultima versione del robottino verde.

Però si sa: OnePlus aggiorna la sua line-up ogni 6 mesi circa per cui oltre ai modelli 7 e 7 Pro, e così qualche settimana fa sono arrivati sul mercato ufficialmente i nuovi OnePlus 7T e 7T Pro. Ma oggi stiamo qui a parlare di futuro e non per segnalare novità a livello di nuovi smartphone bensì di miglioramenti software. L’azienda, infatti, ha annunciato nelle scorse ore l’arrivo a breve di una nuova modalità: trattasi della modalità Ambient di Google Assistant.

La modalità Ambient è un’esperienza di Google Assistant disponibile ogni volta che il dispositivo viene caricato. Puoi accedere a informazioni e suggerimenti su meteo, agenda, intrattenimento, promemoria e altro. La funzione può anche essere utilizzata per trasformare un telefono in una cornice digitale o come interfaccia per controllare dispositivi domestici intelligenti, come luci o lettori musicali.

Per attivare questa funzione, basterà collegare il proprio dispositivo OnePlus al caricabatterie, tappare sulla notifica e seguire le indicazioni per completare la procedura di configurazione oppure si può abilitare questa funzione nelle Impostazioni app di Google. La funzionalità sarà disponibile nelle impostazioni nel percorso: Google App > More > Settings > Google Assistant > Select the Assistant tab > Devices (Phone).

La funzionalità verrà rilasciata tramite un’implementazione graduale, che potrebbe richiedere fino a una settimana per un rilascio completo.

Via