Home > Android > OnePlus 6 e 6T escono fuori dal canale Open Beta

OnePlus 6 e 6T escono fuori dal canale Open Beta

OnePlus è una delle aziende che rilascia più aggiornamenti in assoluto. Negli scorsi giorni, infatti, abbiamo visto come gli ultimi 4 smartphone dell’azienda abbiano ricevuto le nuove versioni Open Beta, ma soprattutto sono tutti aggiornati ad Android 9.0 Pie. In realtà OnePlus 6 e 6T avrebbero già ricevuto l’aggiornamento ad Android 10 ma ci sono stati dei problemi con la prima build che aveva costretto l’azienda a bloccare il roll out globale. Nel frattempo comunque l’azienda ha continuato a rilasciare nuove versioni Open Beta. L’ultima è la OxygenOS Open Beta 6, la quale introduceva alcuni bugfix di sistema che riguardavano Launcher, File Manager e app in background. Inoltre venivano implementate le patch di sicurezza di marzo 2020.

Ora l’azienda ha annunciato ufficialmente lo stop ai lavori sul canale Open Beta per OnePlus 6 e 6T. Una scelta sicuramente non tecnica ma commerciale: anche se è apprezzabile lo sforzo fatto da OnePlus in questi mesi per supportare adeguatamente due smartphone che pur non essendo “vecchi” hanno ormai già diversi eredi, qualche mese fa sono stati presentati gli smartphone OnePlus 7 e 7 Pro. Poi sono arrivati sul mercato ufficialmente anche i nuovi OnePlus 7T e 7T Pro e pochi giorni fa sono arrivati anche i nuovi OnePlus 8 e 8 Pro. 

Nel forum ufficiale troverete tutte le istruzioni in merito a come installare la Oxygen OS Open Beta 6 sul vostro smartphone. Qui invece troverete tutti i passaggi necessari per passare al ramo stabile che vi permetterà di avere la OxygenOS 10.3.2 a bordo oltre ai futuri aggiornamenti che potrebbero continuare ad arrivare ancora. Parliamo soprattutto di piccoli bugfix e aggiornamenti legati alle patch di sicurezza, perché difficilmente Android 11 verrà rilasciato su questi due smartphone.