Home > Android > OnePlus 5 e OnePlus 5T ricevono le OxygenOS Open Beta 25 e 23

OnePlus 5 e OnePlus 5T ricevono le OxygenOS Open Beta 25 e 23

Nelle scorse settimane OnePlus ha rilasciato nuovi aggiornamenti stabili per i vari modelli 3, 3T, 5 e 5T i quali introducono una serie di novità per quanto riguarda launcher, galleria ed altre novità. La società è stata poi coinvolta con il lancio di nuovi modelli di smartphone (OnePlus 6T in varie versioni e colorazioni), e gli aggiornamenti ad Android 9.0 Pie, che tra l’altro coinvolgono anche i modelli 5 e 5T. Da qualche settimana sono ripresi i rilasci delle Open Beta per questi due smartphone e nelle scorse ore sono state rilasciate le Open Beta 25 e 23 per i modelli 5 e 5T.

Vediamo allora il changelog completo:

  • System
    • Updated Android security patch to 2019.01
    • Improvements for screen brightness control
    • Confirm pin without tapping √ for app locker
    • Improved color adaptation for navigation bar when using third-party apps
  • Gallery
    • Added create collection, copy and move photos features
    • New illustrations and design on blank pages
    • General Bug fixes and overall experience improvements
  • Launcher
    • Added recommended tools in the toolbox
    • Improved UI for category tags in the app drawer
  • Phone
    • Added call history for incoming calls from unknown numbers
    • Improved UI for Call History
    • Deep integration with Google Duo
    • Added caller identification feature (For India only)
  • Weather
    • Added more search options to improve the accuracy of search results
    • Improved accuracy of weather descriptions
    • Added more unit options for precipitation, visibility, pressure and other data
    • Added more detailed descriptions to weather icons
  • OnePlus Switch
    • Now supports migrating data from iPhone 

Il changelog è molto corposo, ma gran parte delle novità sono le stesse che abbiamo visto nelle recenti Open Beta per OnePlus 6 e 6T con qualche ottimizzazione aggiuntiva per il launcher, la galleria e qualche novità grafica di sistema.

Per ulteriori informazioni su come aderire al programma beta e procedere all’installazione potete fare riferimento al sito ufficiale dedicato (lo stesso per qualsiasi dispositivo aderente al programma Open Beta).

Ricordiamo che entrambi gli smartphone non sono più disponibili sul mercato, dato che l’unico dispositivo della società attualmente in vendita è OnePlus 6T. Per gli utenti che amano questo smartphone ma vogliono distinguersi dalla massa esiste anche la nuova variante McLaren Edition con ben 10 GB di RAM.

Via