Home > Android > nVidia Tegra: al CES le nuove CPU Kepler

nVidia Tegra: al CES le nuove CPU Kepler

Samsung potrebbe avere già pronta la risposta all'iPad mini: il suo nome sarebbe GALAXY Note 8.0. Possibile presentazione ufficiale il prossimo mese

Samsung GALAXY

Il portafoglio di tablet di Samsung potrebbe presto arricchirsi di un nuovo modello: si tratta di quel GALAXY Note GT-N5100 già al centro di varie indiscrezioni nelle scorse settimane.

Lo staff della Webzine SamMobile ha pubblicato le presunte caratteristiche del device, che dovrebbe essere commercializzato con il nome di GALAXY Note 8.0 e vantare un display Super Clear LCD da 8 pollici con risoluzione 1.280 x 800 pixel, un processore Exynos quad-core2GB di RAM, due tagli di memoria (16/32GB), il supporto MicroSD, una fotocamera principale da 8 megapixel ed una frontale da 1,3 megapixel.

Tra le altre feature del Samsung GALAXY Note 8.0 dovremmo trovare una batteria da 4.600 mAh, Bluetooth 4.0, WiFi 802.11 a/b/g/n, Android 4.2 Jelly Bean, una scocca spessa 7,95mm, un peso di 330 grammi, le funzionalità S Pen ed una variante con supporto alla connettività 3G.

Il Samsung GALAXY Note 8.0 dovrebbe essere presentato ufficialmente in occasione del Mobile World Congress del prossimo mese. Ancora un po' di pazienza e scopriremo il nuovo rivale dell'iPad mini.

Fonte: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

nVidianVidia non si lascia scappare l’evento del CES 2014 e apre l’anno nuovo con l’architettura Kepler, a 32 e a 64bit, con ben 192 core di GPU.

Una delle aziende protagoniste del CES 2014 è appunto nVidia, che come ci aspettavamo dalla roadmap presentata negli scorsi anni, si presenta con la nuova architettura Kepler, quindi con un evoluzione rispetto a Tegra 4, chiamato però Tegra K1. La novità più strabiliante è la GPU, infatti può contare su ben 192 core, Tegra K1 inoltre sarà dotato di processore Quad-Core a ben 2,3Ghz con architettura Cortex-A15, supporto alle Directx 11, Open GL 4.4 e Unreal Engine 4.

Invece un nuovo SoC comparirà nella metà del 2014, sarà “solo” un Dual-Core, ma a 64bit, con nome in codice Denver, stessa grafica Kepler a 192 core, ma grazie all’architettura Cortex-A8 e alla frequenza di ben 2,5Ghz avrà una potenza nettamente maggiore rispetto al Tegra K1, sarà quindi utilizzato per far parte della prossima famiglia montata sui PC Windows.

Attendiamo in questi giorni nuovi dettagli durante l’esposizione, ma siamo convinti che anche quest’anno nVidia ci stupirà.