Home > News > Nuovo iPad

Nuovo iPad

Piccolo, leggero, bello, veloce e stupefacente: questi gli aggettivi che descrivono meglio l'iPad mini, il nuovo gioiellino tecnologico di casa Apple. Lo abbiamo provato intensamente e adesso vi sveliamo come se l'è cavata e se il suo display ridotto fa davvero rimpiangere quello di dimensioni più generose vantato dai fratelli maggiori

Video: 

Hardware - Un gioiellino da custodire con cura

Chi conosce Apple sa bene quanta cura presti nella realizzazione dei propri prodotti, tanto da sfiorare in alcuni casi la maniacalità. Ebbene, con l’iPad mini questo standard qualitativo è stato ampiamente superato: il nuovo tablet made in Cupertino, infatti, sembra più un gadget di lusso che uno strumento per lavorare, giocare o navigare sul Web.

Difficile non restare colpiti quando si prende in mano l’iPad mini, anzi impossibile! Il nuovo piccolo tablet targato Apple può contare su una scocca posteriore in alluminio satinato, molto piacevole al tatto e capace di regalare una sensazione di solidità che solo pochi dispositivi possono vantare. Ed è anche sottile (spessore di 7,2 mm) e leggero (308 grammi) all’inverosimile: in sostanza, si ha come l’impressione di avere tra le mani un dispositivo vuoto all’interno, con la possibilità di utilizzarlo anche per più ore consecutivamente senza avvertire la minima stanchezza.

Basta attivare lo schermo, tuttavia, per scoprire che qualcosa dentro c’è, a partire da un processore A5 dual core da 1GHz e 512MB di RAM, dotazione hardware minima che, ad ogni modo, garantisce all’utente un livello prestazionale tale da non far rimpiangere gli altri iPad o i tablet della concorrenza.

Lo schermo non è un Retina e questa è la principale critica rivolta al colosso di Cupertino sin dal lancio dell’iPad mini. Molti utenti iOS si sono chiesti come sia possibile leggere un libro o navigare sul Web senza la definizione che i nuovi dispositivi Apple hanno ormai reso uno standard. Ebbene, la ridotta diagonale del display dell’iPad mini (7,9 pollici) fa sì che la risoluzione di 1.024 x 768 pixel comporti una densità superiore ai 160 ppi, più che sufficiente a garantire un’esperienza tutto sommato accettabile. La buona qualità del pannello IPS, la perfetta visibilità anche sotto la luce del sole e il touchscreen sempre preciso non faranno rimpiangere troppo il Retina Display dell’iPad di quarta generazione.

Non mancano due piccole pecche per quanto riguarda l’aspetto hardware dell’iPad mini: scocca e schermo sono troppo soggette alle ditate e, dato lo spessore ridotto ai minimi termini, avremmo preferito dei bordi più arrotondati per una più piacevole impugnatura. Ma sappiamo bene che non è possibile avere tutto.

Un ultimo cenno per la batteria. Apple dichiara un’autonomia di 10 ore in navigazione WiFi ma, a nostro avviso, si potrebbe arrivare anche oltre. Difficile chiedere di più, soprattutto perché quasi ci si dimentica di quando si è effettuata l’ultima ricarica. Per la variante dell’iPad mini con connessione dati, ovviamente, il discorso potrebbe essere diverso.

Un design squadrato e una cornice ridotta ai minimi termini sono gli aspetti che meglio rappresentano la parte frontale dell'iPad mini. Peccato per la superficie troppo facilmente soggetta alle ditate
Il particolare del tasto Home
In alto non manca la fotocamera frontale per FaceTime
Posteriormente la scocca è in alluminio satinato, solido e curato ma soggetto a sporcarsi facilmente
La fotocamera da 5 megapixel
In basso l'ingresso Lightning e i due altoparlanti stereo
Tutto sommato l'iPad mini può essere impugnato con una mano piuttosto agevolmente
Perfetta la visibilità anche sotto la luce del sole
L'iPad mini in tutto il suo splendore

Software - Un iPad più piccolo ma sempre un iPad!

Parlare di software in relazione ad un dispositivo basato su iOS implica chiamare in causa termini come semplicità, intuitività e stabilità. L’iPad mini non fa certo eccezione e ci garantisce così un’esperienza paragonabile a quella degli altri iDevice: poca, pochissima libertà di personalizzazione ma, in compenso, un parco software sterminato ed un ecosistema che ancora oggi gli altri principali contendenti non sono riusciti ad eguagliare.

L’iPad mini è basato su iOS 6 (nei giorni scorsi è stata rilasciata la versione 6.0.2), ennesima release che introduce poche novità di rilievo rispetto a quella che l’ha preceduta e che, pertanto, potrebbe annoiare (e non poco) gli utenti più smaliziati. Ma allo stesso tempo si conferma stabile e le migliaia di applicazioni ottimizzate per i tablet Apple in parte ci fanno dimenticare di avere davanti sempre la stessa schermata con quattro colonne di icone.

E proprio le applicazioni sono il punto di forza dell’iPad mini, che grazie alla risoluzione del suo display può contare sia su quelle espressamente dedicate ai vari modelli di iPad che su quelle sviluppate per iPhone (in tal caso, ovviamente, è necessario accontentarsi di una risoluzione inferiore).

Tra gli aspetti che più ci hanno colpiti spiccano le gesture, ossia la possibilità di interagire con l’iPad mini attraverso degli appositi movimenti, grazie alle quali l’esperienza di utilizzo diventa estremamente piacevole (nel video trovate una dimostrazione pratica). Le ridotte dimensioni del dispositivo, inoltre, rendono ancora più semplice ed indicato questo genere di interazione.

Per quanto riguarda il comparto multimediale, infine, c’è poco da dire: l’iPad mini ripropone tutti i punti di forza e quei pochi difetti (come la necessità di utilizzo di iTunes in taluni casi o qualche limite per quanto riguarda la condivisione) dei vari iPad, confermandosi un player efficace grazie ad un audio di qualità decisamente superiore alla media. E le ridotte dimensioni lo rendono probabilmente anche il terminale iOS più adatto per gli amanti del gaming: il giusto compromesso per quanto riguarda le dimensioni tra l’iPod touch e i tablet da 9,7 pollici.

Quasi dimenticavamo, l'iPad mini può anche contare su quell'assistente personale virtuale chiamato Siri. A qualcuno potrebbe ritornare utile.

La classica interfaccia iOS
La schermata di sblocco
Il menu a tendina con le notifiche
Il menu impostazioni
L'iPad mini oggetto della recensione è basato su iOS 6.0.1
Il Calendario
La tastiera è precisa e reattiva
Simpatica la possibilità di separare la tastiera per una più comoda digitazione a due mani
La galleria multimediale
Il lettore video
L'App Store
L'iTunes Store

Connettività – Tutto ruota attorno all’ecosistema Apple

Quello della connettività non è certo il cavallo di battaglia dei dispositivi iOS, da sempre restìi a concedere agli utenti tutte quelle libertà che altri sistemi operativi, con Android in testa, sono soliti garantire.

L’iPad mini, ad ogni modo, può contare sull’essenziale (WiFi e, nelle varianti 3G, connettività dati) e, grazie alle potenzialità della nuvola (che nel mondo Apple va sotto il nome di iCloud), anche la condivisione dei contenuti multimediali come foto, video e brani musicali è più semplice rispetto al passato.

Per quanto riguarda la navigazione sul Web, l’iPad mini può contare su un browser molto performante come Safari che, nonostante nel nostro video hands-on abbia fatto qualche capriccio, nell’utilizzo di tutti i giorni si conferma uno dei migliori in circolazione, capace di garantire un’esperienza che alla maggior parte degli utenti non farà rimpiangere un computer.

Passando all’aspetto messaggistica, l’iPad mini può contare sia sul solito client email iOS, ineccepibile e configurabile a proprio piacimento, sicuramente uno dei migliori in campo mobile, che su iMessage, servizio grazie al quale sarà possibile scambiare messaggi istantanei con i propri contatti gratuitamente.

Non manca, infine, l’antenna GPS che, unitamente al nuovo sistema di Mappe targato Apple (che va a sostituire quello fornito in precedenza da Google), trasforma l’iPad Mini in un comodo navigatore satellitare che, date le dimensioni più contenute rispetto ai fratelli maggiori, potrebbe trovare posto sul cruscotto della propria auto con più facilità. In attesa del perfezionamento del sistema di Mappe dell'azienda di Cupertino, ad ogni modo, è consigliabile fare un po’ di attenzione.

Buona la qualità dell'antenna WiFi
iCloud
Le impostazioni di Safari
Safari
Safari
Il client email
iMessage
Le nuove Mappe di Apple
Le nuove Mappe di Apple

Fotocamera - Per scatti e video di giorno

L’iPad mini può contare su una fotocamera da 5 megapixel supportata dall'Autofocus e capace di registrare video in qualità Full HD. Manca, tuttavia, il flash: bisognerà rinunciare, pertanto, agli scatti in notturna mentre di giorno o in condizioni buone di luce la qualità delle immagini è più che discreta.

Praticamente nulle le possibilità di personalizzazione delle foto, che vanno prese così come l’iPad mini ce le fa. Si tratta, del resto, di un tablet ed andare a sostituire una fotocamera digitale non è certo il suo compito.

Stesso discorso vale per quanto riguarda la registrazione video: nessuna possibilità di personalizzazione. Il supporto alla sola risoluzione Full HD (1080p) rende molto pesanti i filmati, con il rischio di occupare in breve tempo tutta la memoria disponibile sul dispositivo: Apple, purtroppo, di permettere all’utente di stabilire le dimensioni di foto e video proprio non ne vuol sapere.

In sede di riproduzione i filmati si rivelano fluidi e dotati di un audio potente e pulito.

A seguire qualche scatto ed un video di prova.

Di giorno con la pioggia
All'aperto in condizioni discrete di luce
All'aperto in condizioni discrete di luce
In interni in condizioni discrete di luce
In interni in condizioni discrete di luce
In interni con illuminazione artificiale
Video: 

Pro e Contro

Siamo arrivati al momento delle conclusioni e non nascondiamo che l’iPad mini è un dispositivo che ci ha letteralmente conquistati sin dal primo momento in cui lo abbiamo preso in mano. Difficile, anzi impossibile restare indifferenti innanzi alla cura con la quale è stato costruito ed alla qualità dei suoi materiali.

Una volta acceso il display ci troviamo di fronte ad uno dei vari terminali iOS, praticamente privi di possibilità di personalizzazione e con qualche limite di troppo ma anche con una certezza: quello che deve fare lo fa in maniera egregia! Navigare su Internet, giocare, usufruire dei vari servizi Web, guardare video o ascoltare canzoni, gestire le caselle email, sono tutte operazioni che con l’iPad mini si trasformano in un vero piacere.

A chi ci sentiamo di consigliare l’iPad mini? Si tratta di un tablet dedicato a qualsiasi genere di utilizzo, da quello multimediale a quello gaming e, perché no, anche business. Leggero e con dimensioni ridotte, è facilmente trasportabile e utilizzabile per lungo tempo senza il rischio di stancarsi: proprio per tale motivo per molti utenti potrebbe essere più adatta la versione con supporto alla connettività dati.

Il display non Retina, infine, non sarà un grosso problema: basta utilizzare per qualche minuto l’iPad mini per percepirne le grandi potenzialità e dimenticarsi che non è così risoluto come i suoi fratelli maggiori.

 

Pro

  • Qualità costruttiva e materiali
  • Leggerezza e portabilità
  • Ecosistema Apple
  • Comparto multimediale
  • Navigazione sul Web
  • Parco software sterminato
  • Autonomia

 

Contro

  • Scocca soggetta a sporcarsi troppo facilmente
  • Poche possibilità di personalizzazione
  • Fotocamera senza flash
  • Non è possibile stabilire le dimensioni di foto e video

 

Voto di AgeMobile: 8,7

  • Costruzione: 9,3
  • Display: 8,7
  • Prestazioni: 8,5
  • Ergonomia: 8,5
  • Connettività: 8,2
  • Multimedia: 8,8
  • Fotocamera: 7,5
  • Autonomia: 9,8
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Scheda Tecnica – Nuovo iPad
Tablet
Apple iOS 5.1

Il Nuovo iPad
Sistema Operativo: 
  • Apple iOS 5.1
Processore: 
  • CPU dual core A5X da 1GHz
Memoria: 
  • 1GB di RAM
  • 16GB / 32GB / 64GB di ROM
Display: 
  • Display con touchscreen capacitivo da 9,7"
  • Tecnologia IPS
  • Rivestimento oleorepellente a prova di impronte
  • Retina Display con risoluzione 2048 x 1536 pixel
  • Supporto fino a 16 milioni di colori
  • Densità: 264 ppi
  • GPU PowerVR SGX quad-core
Connettività: 
  • UMTS/HSPA/HSPA+/DC-HSDPA
  • WiFi 802.11 a/b/g/n
  • Bluetooth 4.0
  • Supporto Video Mirroring e uscita video: fino a 1080p con gli adattatori AV digitale o VGA Apple
  • Jack audio da 3,5mm
Fotocamera: 
  • Fotocamera iSight da 5 megapixel
  • Autofocus
  • Funzione “Tocca & metti a fuoco”
  • Rilevamento volti nelle foto
  • Registrazione video in qualità Full HD a 30 fps
  • Stabilizzazione video
  • Supporto geolocalizzazione
  • Fotocamera frontale
  • Foto e video in qualità VGA fino a 30 fps
GPS: 
  • Si, con A-GPS
Batteria: 
  • Batteria agli Ioni di Litio da 11.666 mAh
  • Fino a 10 ore di navigazione web via Wi-Fi, riproduzione video e audio
  • Fino a 9 ore di navigazione web su rete dati cellulare
Dimensioni e Peso: 
  • Dimensioni: 241,2 x 185,7 x 9,4 mm
  • Peso: 652 grammi (versione solo WiFi); 662 grammi (versione WiFi + 3G)
Altro: 
  • Micro-SIM (versione WiFi + 3G)
  • Accelerometro
  • Sensore di luce ambientale
  • Giroscopio
  • Bussola digitale
  • Lettore di schermo VoiceOver
  • Interfaccia AssistiveTouch per supporti adattativi
  • Tipi di documenti visualizzabili: .jpg, .tiff, .gif, .doc e .docx, .htm e .html, .key, .numbers, .pages, .pdf, .ppt, .pptx, .txt, .rtf, .vcf, .xls, .xlsx
  • Formati audio supportati: HE-AAC (V1 e V2), AAC, Protected AAC, MP3, MP3 VBR, AAX, AAX+, AIFF, WAV
  • Formati video supportati: H.264 fino 1080p, 30 fps, High Profile livello 4.1 con audio AAC-LC fino a 160 Kbps, 48kHz, audio stereo nei formati .m4v, .mp4 e .mov; video MPEG-4 fino a 2,5 Mbps, 640×480 pixel, 30 fps, Simple Profile con audio AAC-LC fino a 160 Kbps per canale, 48kHz, audio stereo nei formati .m4v, .mp4 e .mov; Motion JPEG (M-JPEG) fino a 35 Mbps, 1280×720 pixel, 30 fps, audio in ulaw, audio stereo PCM nel formato .avi
Video: 

Immagini: 
Il Nuovo iPad
Sistema Operativo: 
Tipologia: 
Soggetto: 
Produttori: