Home > News > Nokia: un nuovo Windows Phone ogni 2-3 mesi

Nokia: un nuovo Windows Phone ogni 2-3 mesi

E' ancora Jo Harlow, vicepresidente della divisione smartphone di Nokia, a rivelare ulteriori indizi sulla strategia di Nokia relativa alla commercializzazione dei nuovi smartphone basati sul sistema operativo Windows Phone 7.

nokia windows phone

Stando a quanto dichiarato da Jo Harlow a PC Mag, Nokia avrebbe intenzione di intensificare il rilascio di nuovi modelli di Windows Phone 7 dopo l'introduzione del primo modello che avverrà tra la fine del 2011 e l'inizio del 2012 (la data esatta come è risaputo è tutt'altro che certa). Nelle intenzioni della casa finlandese l'introduzione di un nuovo Windows Phone dovrebbe avvenire con cadenza bimestrale e trimestrale.

Se la road map verrà rispettata è ragionevole ipotizzare la creazione di un catalogo molto ricco già a partire dal 2012 che potrebbe comprendere modelli dotati di form-factor diversi tra loro. Vero è che più volte soprattutto negli ultimi anni Nokia era stata criticata proprio per "l'ipertrofia" del suo catalogo caratterizzato da numerosi modelli introdotti a breve distanza l'uno dall'altro e non sufficientemente differenziati. Nel caso dei Windows Phone 7 il discorso è un po' differente perchè il catalogo deve essere costruito a partire da zero.

Altro interessante dettaglio che emerge dalle dichiarazioni della Harlow è la volontà di riprovare a far breccia nel mercato statunitense che è sempre stato abbastanza refrattario nei confronti degli smartphone del produttore finlandese. Per farlo Nokia starebbe valutando l'ipotesi di lanciare anche un Windows Phone 7 compatibile con le reti CDMA in collaborazione con gli operatori telefonici nazionali.

Ultimo particolare degno di nota è la nuova conferma sull'intenzione di proporre smartphone dotati di chipset realizzati da produttori differenti. Se è ormai assodato che i primi Windows Phone di Nokia utilizzeranno un chipset Qualcomm al tempo stesso Nokia avrebbe intenzione di non legarsi a tale produttore. E' ancora prematuro sciogliere il nodo su quali altri chipset saranno presi in esame, considerato che sul punto deve attendere il parere anche di Microsoft che concretamente traccia le linee guida per la produzione dei Windows Phone 7.

(N.B: la foto di apertura non corrisponde ad alcun modello attualmente in sviluppo ed è stata inserita solo per fini illustrativi)

Fonte: PC Mag via Unwired View

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

E’ ancora Jo Harlow, vicepresidente della divisione smartphone di Nokia, a rivelare ulteriori indizi sulla strategia di Nokia relativa alla commercializzazione dei nuovi smartphone basati sul sistema operativo Windows Phone 7.

nokia windows phone

Stando a quanto dichiarato da Jo Harlow a PC Mag, Nokia avrebbe intenzione di intensificare il rilascio di nuovi modelli di Windows Phone 7 dopo l’introduzione del primo modello che avverrà tra la fine del 2011 e l’inizio del 2012 (la data esatta come è risaputo è tutt’altro che certa). Nelle intenzioni della casa finlandese l‘introduzione di un nuovo Windows Phone dovrebbe avvenire con cadenza bimestrale e trimestrale.

Se la road map verrà rispettata è ragionevole ipotizzare la creazione di un catalogo molto ricco già a partire dal 2012 che potrebbe comprendere modelli dotati di form-factor diversi tra loro. Vero è che più volte soprattutto negli ultimi anni Nokia era stata criticata proprio per “l’ipertrofia” del suo catalogo caratterizzato da numerosi modelli introdotti a breve distanza l’uno dall’altro e non sufficientemente differenziati. Nel caso dei Windows Phone 7 il discorso è un po’ differente perchè il catalogo deve essere costruito a partire da zero.

Altro interessante dettaglio che emerge dalle dichiarazioni della Harlow è la volontà di riprovare a far breccia nel mercato statunitense che è sempre stato abbastanza refrattario nei confronti degli smartphone del produttore finlandese. Per farlo Nokia starebbe valutando l’ipotesi di lanciare anche un Windows Phone 7 compatibile con le reti CDMA in collaborazione con gli operatori telefonici nazionali.

Ultimo particolare degno di nota è la nuova conferma sull’intenzione di proporre smartphone dotati di chipset realizzati da produttori differenti. Se è ormai assodato che i primi Windows Phone di Nokia utilizzeranno un chipset Qualcomm al tempo stesso Nokia avrebbe intenzione di non legarsi a tale produttore. E’ ancora prematuro sciogliere il nodo su quali altri chipset saranno presi in esame, considerato che sul punto deve attendere il parere anche di Microsoft che concretamente traccia le linee guida per la produzione dei Windows Phone 7.

(N.B: la foto di apertura non corrisponde ad alcun modello attualmente in sviluppo ed è stata inserita solo per fini illustrativi)

Fonte: PC Mag via Unwired View

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: