Home > Guide > Nokia Lumia 930 contro Lumia 925: le principali differenze

Nokia Lumia 930 contro Lumia 925: le principali differenze

Nella giornata di ieri è stato presentato ufficialmente alla stampa il nuovo Nokia Lumia 930, annunciato come il primo smartphone che sarà dotato del rinnovato Windows Phone 8.1. Come suggerisce il suo nome, il device si pone come successore dei fortunati Lumia 920 e Lumia 925 e ne và a migliorare diversi aspetti. Scopriamo insieme quelle che sono le principali differenze e quindi le novità che il Lumia 930 ha da offrire.

930 vs 925

Dimensioni più importanti

Il Lumia 930 non è altro che la versione internazionale del Lumia Icon lanciato qualche tempo fa in esclusiva per l’operatore americano Verizon. Nonostante siano presenti tutti i tipici e distintivi ingredienti del design di Nokia, il 930 si presenta con linee più squadrate ed incisive, molto probabilmente ciò è dovuto alle sue dimensioni più importanti.

Confrontando le misure dei due dispositivi in esame, abbiamo da un lato il Lumia 930 con i suoi 137 x 71 x 9,8 mm, mentre dall’altro il Lumia 925 che misura 129 x 70.6 x 8.5 mm. Ovviamente tutto si ripercuote anche sul peso: il primo arriva a 167g, mentre il secondo è di 28 grammi più leggero.

Questione di display

L’ultimo annunciato in casa Nokia si presenta con uno splendido display full HD da 5 pollici, per la precisione la sua risoluzione è di 1920 x 1080 pixel con densità di 441 ppi. Il display del Lumia 925 ha dimensioni più contenute, pari a 4,5 pollici con risoluzione di 1280 x 768 pixel e 334ppi. Anche l’aspect ratio dei display sono differenti, 16:9 nel nuovo modello, 5:3 nel precedente.

Il display del Lumia 925 rimane pur sempre di tutto rispetto, ma il full HD da 5 pollici del nuovo Lumia 930 sembra puntare a un’utenza che fino ad ora ha associato i 5 pollici solo e soltanto ad Android.

nokia-lumia-930

Nessun compromesso con PureView

Il Lumia 930 migliora ulteriormente l’esperienza fotografica offerta dalla fotocamera PureView da 8,7 MP del suo predecessore. Il nuovo smartphone utilizza il medesimo sensore PureView da 20 MP già adottato in precedenza dal Lumia 1520. Certo non siamo di fronte alla fotocamera da 41 MP del Lumia 1020, ma il  930 dovrebbe ugualmente garantire ottimi scatti anche in condizioni di scarsa luminosità e soprattutto sempre nitidi e messi a fuoco, grazie allo stabilizzatore ottico integrato.

Potenza generosa ed autonomia rispettabile

Davvero degno di nota è il salto generazionale per quanto riguarda il processore utilizzato sul Lumia 930 rispetto a quello utilizzato sul 925. Il nuovo device di Nokia utilizza un processore Qualcomm Snapdragon 800 da 2,2 GHz contro il processore Snapdragon S4 da 1,5 GHz del Lumia 920. Se già la fluidità di Windows Phone sui terminali più datati stupisce, quella del 930 dovrebbe lasciare a bocca aperta, soprattutto se si considerano anche i 2 GB di RAM a disposizione.

Ovviamente c’è sempre il pericolo, con simili processori, che a risentirne sia soprattutto l’autonomia, tuttavia Nokia ha dotato il device di una batteria da 2400 mAh (contro quella da 2000 mAh del Lumia 925) e vi ha integrato anche la ricarica wireless in modo tale da semplificare il caricamento della batteria . Considerando la buona autonomia del Nokia Icon, ci si aspettano prestazioni simili anche da parte dell’ultimo arrivato.

Nessuna espansione

Volendo cercare un difetto, questo è sicuramente l’assenza di uno slot microSD per consentire l’espansione della memoria di archiviazione a disposizione. Tuttavia chi acquisterà il 930 avrà a disposizione ben 32 GB di memoria interna e non dimentichiamoci neanche della possibilità di accedere a 7 GB di archiviazione su OneDrive di Microsoft.

Da questo punto di vista non è stato fatto un grosso passo in avanti rispetto al Lumia 925, che era disponibile nei tagli 16 GB e 32 GB.

phphntjyy

Alla luce di tutto ciò il Lumia 930 ha molto di più da offrire rispetto al suo predecessore, tuttavia le dimensioni maggiori, il design più squadrato e la disponibilità di Windows Phone 8.1 anche sul Lumia 925 (verrà aggiornato con un opportuno up date) potrebbe indurre a preferire il più comodo e compatto dei due. Tutto questo andrà però considerato nei prossimi mesi, in particolare a giugno quando verrà lanciato questo primo smartphone dotato di Windows Phone 8.1.

via