Home > Smartphone > Nokia Lumia 630: terza serie con tasti soft-touch

Nokia Lumia 630: terza serie con tasti soft-touch

Nokia Lumia 630 Tweet

Un tweet che ha il sapore di un annuncio, uno dei tanti azzardi che sa tanto di lancio imminente. La terza serie del sempre più fortunato brand Lumia di Nokia a quanto pare partirà con Nokia Lumia 630 e qualche novità.

In tanti ne attendevano la presentazione al Mobile World Congress 2014, ma Nokia ha deciso di puntare sulla fascia bassa con i modelli Asha e i nuovi Android (senza google apps) della serie X, forse perchè per i Lumia è previsto qualcosa di più o forse perché i tempi non sono ancora maturi e si vuole attendere l’arrivo di Windows Phone 8.1. E allora ci pensa il noto EvLeaks, con un tweet (che trovate qui), a mostrarci quello che sembra essere il primo render del Nokia Lumia 630 (codename Moneypenny), la fascia medio-bassa della prossima serie.

L’immagine allegata al tweet fornisce ulteriori dettagli sul prossimo futuro in quanto, oltre l’arrivo annunciato di Facebook Messenger e quello ormai noto di Instagram, emergono quelli che sono dei tasti soft-touch e il totale abbandono dei tasti hardware su schermo. Ciò conferirà la possibilità di sfruttare l’intera area disponibile, che si vociferà sarà intorno ai 4” o 4,5”.

Ecco l’immagine che svela il Nokia Lumia 630 quasi a grandezza naturale:

Nokia Lumia 630 e 635

Non si esclude, inoltre, l’arrivo di una variante Dual Sim (denominata Nokia Lumia 635) visto che in questi giorni ne è stato annunciato proprio il supporto da parte di Windows Phone.

Come ogni anno, è ricominciata la corsa al nuovo top di gamma, alle nuove strategie, alle innovazioni, e come ogni anno non mancano gli ingredienti affinché ogni casa dia lustro al proprio nome con dispositivi di ottimo livello. Ma quest’anno, forse più degli altri anni, la battaglia sarà più dura perché Nokia e Microsoft hanno voglia di dire la loro, perché Windows Phone è sempre più maturo ed in grado di competere con i più blasonati Android e iOS. Seguiteci, ne vedremo delle belle.