Home > News > Nokia: forti perdite nel secondo quarto del 2011

Nokia: forti perdite nel secondo quarto del 2011

Nokia ha diffuso i risultati finanziari del secondo quarto del 2011 che purtroppo continuano a tratteggiare la situazione di profonda "transizione" che sta vivendo la casa finlandese.

nokia

La diffusione dei risultati finanziari del secondo quarto del 2011 era attesa da molti perchè proprio tale periodo sarebbe stato maggiormente in grado di definire gli effetti della "nuova strategia" della casa finlandese che lo scorso febbraio ha annunciato il supporto a Windows Phone 7 scelta come piattaforma principale dei suoi smartphone a partire dal 2012.

Purtroppo l'annuncio, avvenuto secondo alcuni, troppo prematuramente non sembra aver sortito effetti positivi sui bilanci di Nokia. L'utile operativo ha fatto registrare un segno negativo per 439 milioni di euro, mentre le vendite sono calate del 7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e dell'11% rispetto al primo trimestre dell'anno. Particolarmente male vanno le vendite degli smartphone che conseguono una flessione pari al 33% rispetto al quarto precedente, mentre quelle dei cellulari vanno un po' meglio facendo registrare una flessione del 25%. rispetto allo stesso periodo.

I risultati negativi erano attesi dal management Nokia consapevole che il "cambio di rotta" non sarebbe stato indolore. Il CEO Stephen Elop ha ribadito che le sfide che attendono Nokia sono molto impegnative, ma che la nuova strategia di mercato offrirà le armi giuste per tornare ad essere competitivi. Il riferimento è ancora una volta ai nuovi smartphone Windows Phone 7, presentati in questa fase di transizione, come l'ancora di salvezza a cui affidarsi. Purtroppo per i bilanci del produttore finlandese i primi esemplari di smartphone Windows Phone 7 arriveranno sul mercato non prima della fine dell'anno e in volumi a partire dal 2012. Lecito chiedersi per gli investitori come l'azienda affronterà i mesi che la separano da tali date. Le rispose si avranno probabilmente esaminando i risultati finanziari dei prossimi due trimestri.

Fonte: Nokia

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

Nokia ha diffuso i risultati finanziari del secondo quarto del 2011 che purtroppo continuano a tratteggiare la situazione di profonda “transizione” che sta vivendo la casa finlandese.

nokia

La diffusione dei risultati finanziari del secondo quarto del 2011 era attesa da molti perchè proprio tale periodo sarebbe stato maggiormente in grado di definire gli effetti della “nuova strategia” della casa finlandese che lo scorso febbraio ha annunciato il supporto a Windows Phone 7 scelta come piattaforma principale dei suoi smartphone a partire dal 2012.

Purtroppo l’annuncio, avvenuto secondo alcuni, troppo prematuramente non sembra aver sortito effetti positivi sui bilanci di Nokia. L‘utile operativo ha fatto registrare un segno negativo per 439 milioni di euro, mentre le vendite sono calate del 7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e dell’11% rispetto al primo trimestre dell’anno. Particolarmente male vanno le vendite degli smartphone che conseguono una flessione pari al 33% rispetto al quarto precedente, mentre quelle dei cellulari vanno un po’ meglio facendo registrare una flessione del 25%. rispetto allo stesso periodo.

I risultati negativi erano attesi dal management Nokia consapevole che il “cambio di rotta” non sarebbe stato indolore. Il CEO Stephen Elop ha ribadito che le sfide che attendono Nokia sono molto impegnative, ma che la nuova strategia di mercato offrirà le armi giuste per tornare ad essere competitivi. Il riferimento è ancora una volta ai nuovi smartphone Windows Phone 7, presentati in questa fase di transizione, come l’ancora di salvezza a cui affidarsi. Purtroppo per i bilanci del produttore finlandese i primi esemplari di smartphone Windows Phone 7 arriveranno sul mercato non prima della fine dell’anno e in volumi a partire dal 2012. Lecito chiedersi per gli investitori come l’azienda affronterà i mesi che la separano da tali date. Le rispose si avranno probabilmente esaminando i risultati finanziari dei prossimi due trimestri.

Fonte: Nokia

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: