Home > News > Nokia: difficile promuovere la diffusione della TV mobile

Nokia: difficile promuovere la diffusione della TV mobile

Nokia fa sapere che la sua spinta per promuovere la diffusione della TV via telefonino non è riuscita, al contrario di come il maggior produttore di cellulari al mondo prevedeva.

Per anni Nokia si è fatta avanti nella promozione della tecnologia, riuscendo ad avere anche il sostegno dell'Unione Europea, ma solo pochi operatori in Europa si sono aperti ai servizi di radiodiffusione TV.

La maggior parte delle persone che guardano programmi televisivi sui loro cellulari utilizzano la rete di terza generazione (3G), pagando così abbonamenti agli operatori e limitando la qualità delle immagini e il numero di utenti.

"Abbiamo visto che ci sono molti segmenti che non sono interessati alle trasmissioni, ma piuttosto lo sono nel download. La sua diffusione è più lenta di quello che abbiamo previsto anche solo un paio di anni fa", dice Niklas Savander, capo dei Servizi Internet per Nokia.

Fonte: Engadget Mobile

Sistema Operativo: 
Contenuto: 

Nokia fa sapere che la sua spinta per promuovere la diffusione della TV via telefonino non è riuscita, al contrario di come il maggior produttore di cellulari al mondo prevedeva.

Per anni Nokia si è fatta avanti nella promozione della tecnologia, riuscendo ad avere anche il sostegno dell’Unione Europea, ma solo pochi operatori in Europa si sono aperti ai servizi di radiodiffusione TV.

La maggior parte delle persone che guardano programmi televisivi sui loro cellulari utilizzano la rete di terza generazione (3G), pagando così abbonamenti agli operatori e limitando la qualità delle immagini e il numero di utenti.

“Abbiamo visto che ci sono molti segmenti che non sono interessati alle trasmissioni, ma piuttosto lo sono nel download. La sua diffusione è più lenta di quello che abbiamo previsto anche solo un paio di anni fa”, dice Niklas Savander, capo dei Servizi Internet per Nokia.

Fonte: Engadget Mobile

Sistema Operativo: 
Contenuto: