Home > Android > Nokia 4.3 potrebbe essere il mid-range che mancava all’appello

Nokia 4.3 potrebbe essere il mid-range che mancava all’appello

Nokia è un produttore che in questi mesi si è fatto notare per la costante attenzione per gli aggiornamenti di sicurezza. Ricordiamo che negli scorsi giorni HMD Global ha pubblicato la scaletta degli aggiornamenti ufficiali ad Android 10. Il primo ad essere aggiornato sarà il Nokia 9 Pureview, con tutti i suoi difetti e con i frequenti aggiornamenti che provano a mettere una pezza al comparto fotografico e al sensore per le impronte digitali, ma anche gli smartphone entry level saranno aggiornati, però oggi parliamo di nuovi smartphone.

Si, perché se il comportamento dell’azienda lato software è ineccepibile dato che le tempistiche di aggiornamento continuano ad essere rispettate, nel 2019 qualcosa si è interrotto a livello di equilibrio della gamma. In linea di massima, ad oggi (inizio 2020) ci sono molti smartphone entry level come Nokia 1 Plus, Nokia 1, Nokia 2, Nokia 2.1, Nokia 2.2, Nokia 3, Nokia 3.1, Nokia 3.2 e Nokia 4.2. In pratica, in un range di 50/70 euro circa ci sono quasi 10 smartphone molto simili.

Nel 2020 potrebbe finalmente cominciare a delinearsi un quadro un po’ diverso grazie ad un miglioramento tecnico della serie Nokia 4X. Secondo gli ultimi rumors, infatti, questo dispositivo sarà disponibile con il processore Qualcomm Snapdragon 450 e 4 GB di memoria RAM e dovrebbe posizionarsi nella fascia di prezzo tra i 150 e i 200 euro.

In pratica, ci sarebbe un miglioramento piccolo a livello di prestazioni e un taglio, altrettanto piccolo, del prezzo. Piccoli miglioramenti che però permetteranno a Nokia 4.3 di andare a coprire una fascia di mercato rimasta vuota nel 2019 dopo il lancio di due entry level: Nokia 2.2 e Nokia 2.3 e dei medio gamma costosi come Nokia 6.2 e Nokia 7.2.

In ogni caso ne sapremo di più a breve, in occasione del MWC 2020.

Via