Home > Apple > Niente iPhone 5G almeno fino al 2020

Niente iPhone 5G almeno fino al 2020

iPhone 5G

Stando a un nuovo report pubblicato da Bloomberg, Apple aspetterà almeno fino al 2020 prima di introdurre un iPhone 5G, ovvero in grado di essere utilizzato sui nuovi servizi di rete 5G. Questo metterebbe dietro Apple a molti altri produttori quali Samsung, OnePlus, Hauwei, Xiaomi e Oppo.

Ricordiamo che in passato alcuni altri report hanno affermato che Apple utilizzerà il modem 8161 Intel 5G compatibile negli iPhone a partire dal 2020. Bloomberg sostiene che fonti aventi familiarità con i piani della società indicano che sarà almeno un anno dopo il lancio vero e proprio della tecnologia che Apple vi salirà a bordo con un iPhone 5G.

Sostiene che Apple sta ripetendo il modo in cui ha aspettato di abbracciare le reti 3G prima e 4G poi. In quei casi, Apple sembrava calcolare che gli utenti si sarebbero tenuti alla larga dalle reti più veloci fino a quando non fossero stati risolti i problemi iniziali.

Apple è sempre stata in ritardo nella tecnologia cellulare“, ha detto l’analista di Gartner Mark Hung a Bloomberg. “Non sono stati molto influenzati in passato, ma il 5G sarà molto più facile da introdurre sul mercato: se aspettano oltre il 2020, allora penso che subiranno un impatto“.

L’analista potrebbe scommettere sulla rapida diffusione del 5G attraverso gli Stati Uniti, l’Europa e soprattutto l’Asia. Mentre gli operatori hanno iniziato i test e delle implementazioni molto limitate della tecnologia, nessuno sta pianificando un’espansione massiccia fino al 2020.

Ricordiamo che quando l’iPhone fu lanciato, l’unica tecnologia supportata era quella EDGE, con il supporto al 3G che arrivo con i modelli successivi. Allo stesso modo, Apple non è stata la prima azienda a introdurre uno smartphone con supporto al 4G, in quanto ha aspettato fino a quando la tecnologia non fosse più matura e pienamente disponibile (iPhone 5 è il primo modello con supporto al 4G).

VIA