Home > News > Nexus 5: cosa ne pensiamo (?)

Nexus 5: cosa ne pensiamo (?)

nexus 5

Dopo aver “smaltito la sbornia” del week-end post-presentazione del Nexus 5 è giunto il momento riordinare le idee e cominciare a dare dei giudizi razionali sul nuovo smartphone di casa Google.

Ecco quindi che noi di VitaDaSmartphone abbiamo deciso di scrivere ognuno qualche riga con il nostro PERSONALE giudizio riguardo al Nexus 5. Un modo come un altro di dimostrare quanto possono essere diverse le esigenze di ognuno e le relative impressioni su questo atteso smartphone; così facendo speriamo di dare anche una mano a Voi utenti dandovi la possibilità di identificare quale, tra i nostri pensieri, è più simile al vostro, per poter così ragionare sull’eventualità o meno dell’acquisto del nuovo Nexus senza successivi ripensamenti.

Cosa ne pensiamo del nuovo Nexus 5?

Per 400€ tutto non si può avere, giusto?

Premesso che aspettavo con ansia questo nuovo Nexus, avevo forse aspettative un po’ troppo alte. Mi aspettavo un LG G2 supportato direttamente da Google; sarebbe stato un sogno! Ma, probabilmente per questione economica, così non è stato. Le mie esigenze prevedevano un’ottima autonomia come G2 (o simile) e invece una batteria da 2300 mAh, nonostante i miracoli dell’ottimizzazione di Google, non potrà certo garantire simili prestazioni. Quello dell’autonomia per me è il difetto maggiore, dopo viene la scelta dei colori: avrei preferito un modello tutto nero ed uno tutto bianco (non bicolore), per me i difetti si fermano qui!  Per quanto riguarda il resto una fotocamera da 8 mpx purchè con un buon sensore e la stabilizzazione ottica per me basta e avanza, così come la dimensione dello schermo e le caratteristiche tecniche in generale, inoltre il rapporto qualità/prezzo è probabilmente il migliore sul mercato!

A chi consiglio questo Nexus?

A tutte quelle persone che vogliono il top delle prestazioni velocistiche, sempre l’aggiornamento all’ultima versione di Android , un supporto software  di almeno 18 mesi e sopratutto che non vogliono spendere una fortuna per avere un hardware di ultima generazione!  Lo sconsiglio invece a coloro che fanno  dello smartphone un uso troppo intenso, che  vogliono i materiali migliori possibili e che “zoomano” tanto le foto.
Io probabilmente non lo prenderò a causa dell’autonomia inferiore alla concorrenza.

Alessio Cinabro

Dalle stelle alle st…elle

Nexus 4 ha segnato la storia della serie Nexus, molti ai tempi di Galaxy Nexus non ne conoscevano nemmeno l’esistenza mentre ora è sulla bocca di tutti. Dopo un tale successo, Nexus 5 non poteva certo deludere le aspettative! E infatti è già un successo, pensate che a 3 giorni dalla sua commercializzazione è già il Nexus più venduto.

Le caratteristiche sono al Top, grazie anche alla CPU più potente in commercio fino ad ora. Adesso lo schermo è un FullHD e offre un’unità da 5 pollici. Questo Nexus però non ha solo pregi ovviamente, Google doveva mantenere i prezzi e quindi ha risparmiato sulla batteria, sinceramente, anche con tutte le ottimizzazioni fatte, 2300 mAh non permetteranno certo di arrivare a sera. Anche la fotocamera mi ha deluso, è vero che i Nexus non sono mai stati i primi della classe in quanto alla multimedialità ma allinearsi alla concorrenza con un buon obbiettivo da 13 mpx non sarebbe stato affatto male, tralasciando lo stabilizzatore ottico.

Nexus 5 ha comunque soddisfatto le aspettative anche se ha rischiato molto cambiando radicalmente design. Un device di questo genere che nella versione da 16 GB costa 349€ e SUPER CONSIGLIATO

Vincenzo Marchese Ragona

Insomma tutti abbiamo aspettato con ansia il dispositivo per eccellenza ed effettivamente non ha deluso le aspettative. Si tratta del dispositivo per eccellenza del modding; chi è uno “smanettone” si divertirà ad avere questo nuovo Nexus 5, chi invece è un normale utente potrà avere comunque un ottimo cellulare fra le mani senza dover spendere un occhio della testa per permetterselo.

I punti forti di questo Nexus 5 sono molti, basti vedere la componentistica hardware, la più nuova e la più performante. Io personalmente non sono uno “smanettone” e quindi non sono un amante di questo genere di dispositivi ma devo ampliare il mio raggio di vista e quindi cercherò di dare il mio giudizio personale. Trovo fantastico il nuovo sistema operativo Android 4.4 KitKat e tutte le sue novità; trovo altrettanto importante che la fotocamera abbia lo stabilizzatore ottico.

Comunque sia non comprerei mai questo dispositivo. Sono un fissato della durata della batteria. Che senso avrebbe avere fra le mani il cellulare più bello del mondo se questo poi dura veramente poco? La concorrenza offre dispositivi, si inferiori, ma con batteria decisamente più ampia e in grado di garantire un uso più intenso del dispositivo lungo la giornata. La scelta per un dispositivo rimane comunque personale e si attua in base alle esigenze del cliente. Infine concludo che se dovessi dare un voto a questo Nexus 5 non potrei fare altro che dargli un bellissimo e meritatissimo 9 (con riserva)

   Pignataro Mattia

Nexus 5…una nuova creatura!

Finalmente dopo tanta attesa ci siamo. Nexus 5 è arrivato. Ci sono indubbiamente molte novità interessanti. La potenza senza dubbio non manca, grazie al processore Snapdragon 800, come pure non manca la risoluzione del display, grazie al pannello FHD. Bisogna sottolineare anche le soluzione estetiche adottate, come per esempio l’ altoparlante integrato, nascosto dietro ad un’ accattivante griglia circolare, che di fatto discostano il terminale dalla concorrenza. Ma sinceramente non basta. Non mi ha del tutto soddisfatto la decisione di inserire una fotocamera da 8 Megapixel, lontana, anche per soluzioni software, dal resto dei top di gamma di questo periodo, e di certo la batteria integrata difficilmente stupirà gli utenti per durata.

Tutto sommato però il telefono è molto interessante, soprattutto per i geek, anche per il fatto di avere dalla sua un aspetto che nessuno sottovaluterà; ovvero il prezzo.

Come se Google avesse voluto dire con questa mossa: ” A questo prezzo provate voi a fare di meglio”.

Andrea Sciamanna

Nexus 5: Uno smartphone per tutti!

Mai come quest’anno, un dispositivo della serie Nexus ha fatto parlare così tanto di se; rumors su rumors ci hanno tartassato settimane prima della presentazione del dispositivo(che si è fatto aspettare eh!). Il motivo? L’indiscussa qualità dei dispositivi Nexus negli anni precedenti, che anche quest’anno sembra essere confermata. Il cellulare sembra davvero ben fatto, un ottimo upgrade del già ottimo Nexus 4. Perche era proprio questo quello che la gente voleva: Uno smartphone più potente del precedente, migliorato sotto tutti i punti di vista(tranne che per la batteria forse) e soprattutto “per tutti”, sia per chi vuole uno smartphone da “accendere e usare” e sia per quella fetta di utenza un po’ più “smanettona” che con questo dispositivo dotato di Android nella sua versione pura, avrà da divertirsi.
Uno smartphone per tutti anche per quanto riguarda il prezzo: perché 349 euro per un dispositivo del genere sono veramente un affare, e se si pensa che i rivali dello stesso livello (HTC One, iPhone 5S e Samsung Galaxy S4) costano ufficialmente minimo 699 euro…
Che dire, da felice iPhone-user, devo ammettere che questo Nexus 5 piace veramente tanto,e lo consiglierei principalmente a chi ha voglia di provare l’esperienza Android “totale” perché in rapporto qualità-prezzo, non c’è nulla di superiore a questo Nexus 5.

Luca Roveta

Nexus 5? Non mi ha deluso.

Da felice possessore del predecessore Nexus 4, non potevo astenermi dallo scrivere un opinione sul successore.

Nexus 5 è apparso tra i rumors molto tempo fa: fin da subito ci si aspettava un dispositivo di ottimo grado come il Nexus 4, che pur mancando dell’ LTE e avendo qualche difetto, visto il resto delle caratteristiche, a 349 dollari nella versione da 16 GB era semplicemente un best buy.

Nexus 5 continua sulla scia del predecessore: prezzo minimo (relativamente alle caratteristiche), prestazioni massime.

Al contrario di Nexus 4, per il retro qui si usa la plastica gommata e non il vetro: delusione per chi voleva materiali buoni, ma senz’ altro va a beneficio di chi non vuole rischiare di vedere il proprio telefono con il retro in frantumi dopo una caduta, oppure pieno di graffi, ai quali il vetro posteriore di Nexus 4 mi è sembrato molto vulnerabile. Io stesso mi sento fortunato ad averlo ancora intero!

Mancheranno sì uno slot microSD (a volte ammetto che si sente la mancanza della possibilità di avere più memoria a disposizione), e forse la batteria (da 2300 mAh) del nuovo nato di casa Google sarà un po’ poco capiente, ma è incredibile avere un terminale con schermo da 5 pollici con risoluzione FullHD, fotocamera con OIS (come quella di LG G2, solo da 8 megapixel anzichè 13), Android 4.4 KitKat (che si spera arrivi anche sui concorrenti, prima o poi), 2 GB di RAM e SoC Snapdragon 800 a 349-399 euro (rispettivamente, versione da 16 GB e versione da 32 GB). Senza tralasciare fluidità e supporto software, tipicamente i punti di forza dei terminali Nexus.

Consiglio il nuovo Nexus 5 a chi cerca un telefono sempre veloce, supportato (sì per 18 mesi, ma ricordiamoci che gli update arrivano prima su Nexus e solo dopo sui concorrenti…) e potente, il tutto senza spendere una fortuna.

Nonostante ciò, vi sono dei “ma”: la batteria, la memoria non espandibile e la fotocamera potrebbero essere degli handicap per chi cerca autonomia e/o memoria a volontà, oppure foto alla più alta risoluzione possibile. In tal caso, pur perdendo su dei fronti come la qualità del supporto, ed in certi casi anche sulla fluidità, sarebbe meglio orientarsi su device della concorrenza, come Galaxy Note 3 (per chi non è infastidito dalle dimensioni), Xperia Z1 o LG G2, con i quali si guadagnerebbe anche nelle funzioni inserite dai produttori. Oppure iPhone 5S, per chi preferisce iOS ad Android.

Michele Damiani

Nexus 5: Mamma Google non sbaglia mai!

Sono un blogger da due anni e devo ammettervi che nessuno smartphone prima d’ora aveva fatto così tanto scalpore. Non avevo visto tanto “accanimento”, nel senso positivo della parola se ce ne fosse uno, su un dispositivo:soprattutto Nexus, che solitamente sono i più indiscreti di tutti,  arrivano nel silenzio quasi assoluto e… Tak! L’indomani sono già su tutte le prime pagine di qualsiasi blog o web-site. Comunque dobbiamo dire che questa volta la grande attesa non ha fatto altro che aumentare anche la curiosità di vendere e testare questo tanto venerato Nexus 5. Quello che ha fatto Mamma Google è stato eccezionale. Un dispositivo con un hardware al top, ma con un prezzo da far invidia a tutti. 349€ sono una bella cifra, ma pensate un po’ a cosa potreste trovare con quel prezzo? Solo degli smartphone che potrebbero essere considerati “obsoleti”… E poi c’è LUI! Il top del top secondo me!
Non c’è smartphone che fino ad ora mi abbia colpito in questo modo. Be’! Sì ci sono pur sempre Sony Xperia Z1 e LG G2, che sono dei signori dispositivi, ma questi hanno poca vita; un anno, un paio di mesi e poi saranno messi nel dimenticatoio.

Nexus 5 avrà i suoi lati positivi, ma anche i suoi lati negativi. La batteria non mi ha convinto molto, ma per andare incontro a questo problema ci sono sempre le batterie esterne ausiliari. Anche la memoria che è un pochino ristretta (anche se c’è la versione da 32Gb) non mi convince molto. Comunque chiudo dicendo solamente che ho trovato il degno successore del mio attuale Xperia S e non vedo l’ora di poter tenere tra le mie mani questo magnifico gioiellino!

LUNGA VITA A GOOGLE!

Walter Termini

Ricordiamo che questi sono SOLO pareri personali, grazie e alla prossima!

Se volete altre info su Nexus 5 vi rimandiamo al sito ufficiale