Home > News > Nexus 4: oggi l’esordio ufficiale. Ma non in Italia

Nexus 4: oggi l’esordio ufficiale. Ma non in Italia

Il Nexus 4 arriva ufficialmente sul mercato tra polemiche e malcontento. Quello che poteva essere un enorme successo potrebbe rapidamente trasformarsi in un grande rimpianto

Nexus 4

Oggi è il grande giorno dell'esordio ufficiale sul mercato del nuovo Nexus 4, dispositivo con il quale Google avrebbe potuto letteralmente rivoluzionare il mercato degli smartphone, dando un segnale forte ai principali produttori.

Il Nexus 4, infatti, può vantare una dotazione hardware da urlo e un prezzo quasi popolare (299 dollari/euro per la versione 8GB; 349 dollari/euro per quella 16GB) capaci di stravolgere le attuali dinamiche del mercato.

Ma ad usufruire di questa interessante opportunità non saranno tutti gli utenti: tale privilegio è stato riservato solo a quei pochi paesi nei quali è attivo il servizio di vendita hardware attraverso il Google Play Store. A quanto pare, il colosso di Mountain View e LG non sono riusciti a mettersi d'accordo per una distribuzione a prezzi vantaggiosi a livello globale.

E così, nella stragrande maggioranza dei paesi, il Nexus 4 costerà decisamente di più, tanto che in questi giorni le lamentele degli utenti nei vari social network hanno raggiunto livelli impressionanti.

Non abbiamo intenzione di perderci dietro ragionamenti più o meno complessi sulle possibili ragioni di tale mezzo disastro: probabilmente le colpe stanno a metà e sicuramente i fattori da valutare sono numerosi.

Per una sola cosa siamo realmente dispiaciuti: avremmo potuto ricordare il 13 novembre come il giorno in cui si è verificata una vera rivoluzione nel mondo degli smartphone. Ma, a quanto pare, così non sarà. Pazienza.

Scheda Tecnica: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Il Nexus 4 arriva ufficialmente sul mercato tra polemiche e malcontento. Quello che poteva essere un enorme successo potrebbe rapidamente trasformarsi in un grande rimpianto

Nexus 4

Oggi è il grande giorno dell'esordio ufficiale sul mercato del nuovo Nexus 4, dispositivo con il quale Google avrebbe potuto letteralmente rivoluzionare il mercato degli smartphone, dando un segnale forte ai principali produttori.

Il Nexus 4, infatti, può vantare una dotazione hardware da urlo e un prezzo quasi popolare (299 dollari/euro per la versione 8GB; 349 dollari/euro per quella 16GB) capaci di stravolgere le attuali dinamiche del mercato.

Ma ad usufruire di questa interessante opportunità non saranno tutti gli utenti: tale privilegio è stato riservato solo a quei pochi paesi nei quali è attivo il servizio di vendita hardware attraverso il Google Play Store. A quanto pare, il colosso di Mountain View e LG non sono riusciti a mettersi d'accordo per una distribuzione a prezzi vantaggiosi a livello globale.

E così, nella stragrande maggioranza dei paesi, il Nexus 4 costerà decisamente di più, tanto che in questi giorni le lamentele degli utenti nei vari social network hanno raggiunto livelli impressionanti.

Non abbiamo intenzione di perderci dietro ragionamenti più o meno complessi sulle possibili ragioni di tale mezzo disastro: probabilmente le colpe stanno a metà e sicuramente i fattori da valutare sono numerosi.

Per una sola cosa siamo realmente dispiaciuti: avremmo potuto ricordare il 13 novembre come il giorno in cui si è verificata una vera rivoluzione nel mondo degli smartphone. Ma, a quanto pare, così non sarà. Pazienza.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: