Home > News > Motorola e Sony Ericsson: nuovi interventi sul tema degli aggiornamenti ad Android ICS

Motorola e Sony Ericsson: nuovi interventi sul tema degli aggiornamenti ad Android ICS

Motorola e Sony Ericsson sono tornate a sottolineare nelle scorse ore le difficoltà connesse al rilascio degli aggiornamenti ad Android ICS per i propri smartphone a distanza di quasi un mese dal rilascio del codice sorgente della più recente versione del sistema operativo di Google.

android 4.0 ice cream sandwich

Sia Motorola che Sony Ericsson possono contare su una line-up di smartphone dotati del sistema operativo Androdi 2.3 Gingerbread, potenzialmente in grado di ricevere l'upgrade ad Ice Cream Sandwich. Sony Ericsson in più occasioni ha ribadito che l'intera linea di smartphone Xperia 2011 verrà aggiornata ad Android 4.0 e nelle scorse ore ha aggiunto, insieme a Motorola, dei dettagli interessanti sulle difficoltà da affrontare per realizzare l'upgrade.

Il rilascio del codice sorgente di Android ICS avvenuto a metà novembre è stato il primo fondamentale verso il rilascio dell'aggiornamento. Dopo tale fase, sia Motorola che Sony Ericsson si sono impegnate nella non semplice opera di integrazione delle feature peculiari dei propri smartphone nel codice sorgente. Il riferimento va in primo luogo alla specifiche funzioni delle interfacce utente personalizzate dei device Motorola e Sony Ericsson.

Altra tappa fondamentale prima del rilascio dell'upgrade ad Android 4.0 ICS riguarda poi il lavoro di adattamento dello specifico hardware degli smartphone interessati. Android 4.0 è stato sviluppato avendo come modello di riferimento il Samsung Galaxy Nexus, dotato del sistema SoC di TI e di uno schermo con risoluzione 720p. La line-up di Sony Ericsson è costituitia da device con hardware molto diverso sia per il tipo di sistema SoC (Qualcomm Snapdragon di seconda generazione), sia per i display con risoluzione WVGA.

Superate tali fasi si dovrà poi avviare la procedura di bug fixing, la certificazione con l'operatore e il rilascio della inziale versione pre-release indirizzata ad un ristretto gruppo di utenti.

I nuovi interventi di Motorola e Sony Ericsson non aggiungono nuvoi particolari a quanto era già noto: la procedura di rilascio dell'upgrade è articolata e complessa e richiederà un po' di tempo prima di essere portata a termine.

Fonte: Motorla, Sony Ericsson via Android Central

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Motorola e Sony Ericsson sono tornate a sottolineare nelle scorse ore le difficoltà connesse al rilascio degli aggiornamenti ad Android ICS per i propri smartphone a distanza di quasi un mese dal rilascio del codice sorgente della più recente versione del sistema operativo di Google.

android 4.0 ice cream sandwich

Sia Motorola che Sony Ericsson possono contare su una line-up di smartphone dotati del sistema operativo Androdi 2.3 Gingerbread, potenzialmente in grado di ricevere l'upgrade ad Ice Cream Sandwich. Sony Ericsson in più occasioni ha ribadito che l'intera linea di smartphone Xperia 2011 verrà aggiornata ad Android 4.0 e nelle scorse ore ha aggiunto, insieme a Motorola, dei dettagli interessanti sulle difficoltà da affrontare per realizzare l'upgrade.

Il rilascio del codice sorgente di Android ICS avvenuto a metà novembre è stato il primo fondamentale verso il rilascio dell'aggiornamento. Dopo tale fase, sia Motorola che Sony Ericsson si sono impegnate nella non semplice opera di integrazione delle feature peculiari dei propri smartphone nel codice sorgente. Il riferimento va in primo luogo alla specifiche funzioni delle interfacce utente personalizzate dei device Motorola e Sony Ericsson.

Altra tappa fondamentale prima del rilascio dell'upgrade ad Android 4.0 ICS riguarda poi il lavoro di adattamento dello specifico hardware degli smartphone interessati. Android 4.0 è stato sviluppato avendo come modello di riferimento il Samsung Galaxy Nexus, dotato del sistema SoC di TI e di uno schermo con risoluzione 720p. La line-up di Sony Ericsson è costituitia da device con hardware molto diverso sia per il tipo di sistema SoC (Qualcomm Snapdragon di seconda generazione), sia per i display con risoluzione WVGA.

Superate tali fasi si dovrà poi avviare la procedura di bug fixing, la certificazione con l'operatore e il rilascio della inziale versione pre-release indirizzata ad un ristretto gruppo di utenti.

I nuovi interventi di Motorola e Sony Ericsson non aggiungono nuvoi particolari a quanto era già noto: la procedura di rilascio dell'upgrade è articolata e complessa e richiederà un po' di tempo prima di essere portata a termine.

Fonte: Motorla, Sony Ericsson via Android Central

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: