Home > Smartphone > Moto G: la memoria interna è una micro SD

Moto G: la memoria interna è una micro SD

Chi sperava di mettere le mani sull'HTC One già nei prossimi giorni probabilmente dovrà rinunciare: l'esordio in Europa dello smartphone è stato posticipato al 29 marzo

HTC One

Brutte notizie per tutti coloro che attendono con impazienza l'esordio sul mercato dell'HTC One: il produttore taiwanese ha posticipato il lancio in Europa del nuovo top di gamma Android, tornando alla data inizialmente annunciata (fine marzo).

A rivelarlo il team del rivenditore britannico Clove Technology: la data di esordio ufficiale dell'HTC One è stata posticipata dal 15 marzo al 29 marzo. Confermate, in parte, le indiscrezioni dei giorni scorsi secondo cui erano possibili dei ritardi nella commercializzazione dello smartphone per alcuni problemi verificatisi in sede di produzione.

Nelle scorse ore lo staff della Webzine Android Central ha provato a contattare HTC, alla ricerca di informazioni ufficiali, ricevendo in risposta una conferma a quanto comunicato in sede di presentazione dello smartphone lo scorso mese: le spedizioni dei modelli pre-ordinati partiranno entro la fine di marzo e la disponibilità su larga scala del terminale è prevista per aprile.

Per quanto riguarda l'Italia, infine, il terminale dovrebbe arrivare entro fine mese. Restiamo in attesa di informazioni da HTC.

Scheda Tecnica: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Nuova scoperta riguardante il Moto G di Motorola, infatti il dispositivo avrebbe una semplice micro sd come memoria interna.

 

Moto G

Ecco cosa troviamo all’interno del Moto G

La scoperta è stata fatta dagli operatori del sito areamobile.de, i quali hanno smontato il Moto G mostrando proprio lo slot per la micro sd presente nel dispositivo. La presenza dell’espansione di memoria è stata confermata anche da Motorola, casa costruttrice del Moto G. detto questo non si può cantare vittoria. Infatti appena saputa questa notizia molti avrebbero potuto pensare di estrarre la micro sd e cambiarla con una dalla capacità maggiore.

Ciò non è possibile, poiché la memoria è stata saldata alla scheda madre e di conseguenza non può essere sostituita. Questo per chi non è pratico del mestiere, infatti, se un utente fosse anche pratico di saldature, la sostituzione dovrebbe essere un gioco da ragazzi. Secondo Motorola, comunque, questa operazione non sarebbe possibile, in quanto all’interno della micro sd risiede tutto il sistema operativo e non basta sostituire la memoria con lo stesso contenuto per far ripartire il Moto G. infatti si tratta di un processo difficile, che richiede “speciali” apparecchiature software; quindi facendo la copia della memoria su una dalla capacità maggiore, non si otterrebbe un buon risultato e il dispositivo non si avvierebbe.

Comunque sia siamo sicuri che qualche sviluppatore di XDA molto esperto prima o poi proverà a cambiare la micro sd del Moto G, trovando magari il modo di farla funzionare. Motorola conferma anche che l’utilizzo della micro sd saldata è stato fatto per risparmiare sui costi di produzione; forse questo è uno dei motivi per cui il Moto G è un dispositivo molto economico.

Via