Home > Smartphone > Microsoft: un concept per le auto

Microsoft: un concept per le auto

Microsoft

I rapporti tra Microsoft e  le industrie automobilistiche ci sono sempre state, visto che la casa di Redmond, nel corso degli anni, ha messo a disposizione il proprio sistema operativo Windows, opportunamente modificato, al servizio dei sistemi di infotaiment di Ford, Kia, BMW Nissan e Fiat.

Microsoft

Le case automobilistiche appena citate, hanno utilizzato Windows per per dare vita alle interfacce utente dedicate alla gestione del sistema audio, video e navigazione; ma Microsoft, in quest’ultimo periodo, sta concentrando molte risorse per sviluppare una propria interfaccia in stile “metro” da utilizzare nelle automobili.

Ecco il concept per auto di Microsoft

La conferma di questa notizia arrivare direttamente da Steve Teixeira di Microsoft, che durante la presentazione della Build 2014, ha presentato un concept, il quale illustra il meccanismo di proiezione dello schermo dello smartphone sul monitor touch screen a bordo di un’auto. Tutto questo ricorda molto a quello che accade con Apple CarPlay.

Il concept illustrato da Microsoft, non è solo tale, ma si sta trasformando in realtà, infatti l’azienda sta già iniziando a testarlo su autovetture reali. i primi prototipi utilizzano la connettività Mirrorlink, che attualmente viene utilizzato dai dispositivi mossi da Symbian di Nokia e dal Sony Xperia Z2. Speriamo che in futuro questo standard possa ricevere un supporto maggiore; molte aziende sono impegnate sin da ora ad integrarlo in nuove vetture come Honda, Toyota, Citroen.

Microsoft ha mostrato come il sistema di infotaiment estende le funzionalità dello smartphone Windows Phone. Teixeira ha inoltre comunicato, che gli sviluppatori saranno in grado di creare applicazioni dedicate all’auto.Non si sanno ancora informazioni sulle tempistiche esatte per la data di rilascio. È molto probabile che ci voglia ancora del tempo per migliorare tutto quello da migliorare. Ciò che è vero è che Microsoft sta ampliando il potere di Windows Phone. Vedremo cosa succederà in futuro.

Via