Home > News > Microsoft ed il futuro dei suoi smartphone

Microsoft ed il futuro dei suoi smartphone

Microsoft Lumia 950

Stando ad una comunicazione interna inviata da Microsoft ai propri partner ma, intercettata e trapelata online, abbiamo scoperto che la divisione smartphone del colosso americano non verrà dismessa, nonostante il market share sia al di sotto dell’1%. Tuttavia, verranno effettuati dei cambiamenti nei mercati di operatività. Nello specifico, Microsoft si concentrerà soprattutto sui suoi “core market”, ovvero in quei mercati in cui riesce a vendere più smartphone Windows 10 Mobile. La cosa rassicurante, da questo punto di vista, è che l’Italia fa parte di essi.

I mercati principali in cui si concentrerà Microsoft per la vendita degli smartphone Lumia saranno i seguenti: USA, UK, Francia, Germania, Polonia, Australia, Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Irlanda, Italia, Olanda, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia e Svizzera. Ovviamente i paesi scandinavi sono stati conquistati grazie al marchio di Nokia.

Se però Microsoft farà di tutto per far si che Windows 10 Mobile non scompaia, il vero punto da risolvere sarebbe relativo agli sviluppatori. Essi infatti preferiscono concentrarsi innanzi tutto su Android ed iOS e, solo se si tratta di un’applicazione tanto popolare, viene sviluppata anche per Windows 10 Mobile. Ricordiamo ad esempio che PayPal, a partire dal mese di Giugno, non sarà più disponibile per la piattaforma mobile di Windows (PayPal sta per eliminare il supporto a Windows Phone e BlackBerry OS).

FONTE