Home > Smartphone > Microsoft: vuole aumentare la durata della batteria

Microsoft: vuole aumentare la durata della batteria

Microsoft

Nei progetti di Microsoft ci sarebbe quello di sviluppare tecnologie in grado di estendere notevolmente la durata della batteria dei propri smartphone.Microsoft

Infatti la casa di Redmond sta attuando un lavoro di ricerca in grado di utilizzare dispositivi con una batteria in grado di coprire un’intera settimana. I risultati degli ultimi studi sono stati diffusi dai dirigenti di Microsoft Research, in occasione del Digital Summit di San Francisco.

L’argomento è alquanto interessante visto che la batteria è uno dei punti più dolenti degli smartphone di ultima generazione. È interessante analizzare l’approccio che sta attuando Microsoft per raggiungere questo importante traguardo. Ranveer Chandra, ricercatore di Microsoft, ha dichiarato che non si può solo aspettare un miglioramento della tecnologia delle batteria e che si possono fare notevoli progressi, visto che i sistemi di oggi non utilizzano la batteria in maniera intelligente.

Microsoft al lavoro per migliorare l’efficienza della batteria dei propri smartphone

L’idea della squadra di Chandra sarebbe quella di andare ad equipaggiare gli smartphone con due batterie agli ioni di litio più piccole. Uno destinata a fornire energia per le sessioni più pesanti, come quella gaming, mentre la seconda destinata a dare energia minore, come per esempio durante lo stato di stand-by dello smartphone. Chandra ed il suo team avrebbero realizzato dei prototipi, che potrebbero migliorare la durata della batteria dal 20% al 50%.

Quindi Microsoft sta cercando di migliorare, in primo luogo, l’efficienza della batteria. Infatti parte dell’energia immagazzinata dalla batteria si disperde sotto forma di calore e la dispersione aumenta di più quando la batteria è chiamata a fornire una erogazione per cui non è stata progettata.

I dispositivi dei giorni nostri sono equipaggiati per un carico medio, circostanza che comporta una dispersione maggiore durante i picchi di utilizzo. Il sistema della doppia batteria, pensato da Microsoft e dai suoi ricercatori, dovrebbe consentire di calibrare in maniera più accurata l’erogazione e quindi andando a migliorare l’efficienza.

È ancora presto per dire se in un prossimo futuro avremo in mano dispositivi in grado di durare una settimana, ma Microsoft è al lavoro per poter rendere reale questa possibilità. Ricordiamo che se mai il progetto di Microsoft avrà successo, a beneficiarne non saranno solamente gli smartphone, ma anche altri dispositivi, come per esempio, gli smartwatch o i wearables.

Via