Home > Android > Meizu MX3, ufficiale 5.1″ e Exynos 5 Octa [Video]

Meizu MX3, ufficiale 5.1″ e Exynos 5 Octa [Video]

Meizu visto l’imminente presentazione di Mi3 corre ai ripari battendola sul tempo, infatti oggi ha ufficializzato MX3 un device con una diagonale pari a 5.1 pollici, Exynos 5 Octa e 128 GB (opzionale)

Anche Meizu quindi abbandona lo i 4.4 pollici (precedente device) e abbraccia i 5.1 pollici, anche se con una strana risoluzione 1.800 x 1.080, (15:09). Il pannello è prodotto da Sharp. Come detto da Jack Wong questo device è il risultato dopo oltre 30 prototipi. Sembra che Meizu abbia curato tutti i dettagli come successo con Moto X.

Il processore è molto interessante vista la scelta di inserire un Exynos 5 Octa (lo stesso inserito in alcuni Galaxy S4) e non uno Qualcomm o Tegra, infatti troviamo una CPU octa core con 4 core A15 da 1,6 GHz e 4 core A7 da 1,2 GHz. La GPU è una PowerVR SGX 544MP3 da 533 MHz.
Troviamo inoltre 2 GB di RAM. La fotocamera posteriore Sony da 8 MP e anteriore da 2 MP.
La batteria è da 2.400 mAh che promette 9 ore di navigazione 3G, 10 su Wi-Fi o 7 ore di riproduzione video a 1080p

Parlando di connettività troviamo NFC, WiFi, Bluetooth 4.0, A-GPS, GLONASS, 3G, USB OTG. Le dimensioni sono 139 x 71,9 x 9,1 mm e il peso pari a 143g.

Ultima ma non meno importante è la presenza dell’ultima ROM Meizu Flyme 3.0 che si presenta con 324 nuove funzioni, nuova grafica e icone. Tutto gira su Android 4.2

Già è disponibile al preordine nei colori bianco, verde, arancione, rosa, azzurro e viola tramite il sito ufficiale.

Ecco i prezzi :

  • Versione 16 GB: 2499 RMB al cambio circa 309 €
  • Versione 32 GB: 2699 RMB al cambio circa 334 €
  • Versione 64 GB: 3099 RMB al cambio circa 384 €
  • Versione 128 GB: 3999 RMB al cambio circa 495 €

Il device sulla carta è veramente formidabile, visto anche il rapporto qualità/prezzo come successo con i predecessori andrà in sold out dopo solo pochi minuti. Purtroppo come con gli Xiaomi difficilmente lo vedremo fuori dal confine orientale ma ovviamente sarà possibile importarlo.

Vi lasciamo al video hands-on (hands-on fotografico) fatto dagli amici di Engadget

Qui tutte le foto del device

Via