Home > News > McLaren addio: niente 3D touch per Windows

McLaren addio: niente 3D touch per Windows

Progetto McLaren abolito, Microsoft rinuncia al 3D Touch su Windows Phone

lumia 930

“Tecnologia 3D Touch e nuova concezione di usabilità sui prossimi prodotti marchiati Microsoft!”

Questa era, fino a poche ore fa, la speranza di molti per i nuovi prodotti autunnali con OS Windows Phone; ma purtroppo giunge la notizia della cancellazione del progetto denominato “McLaren“, riguardante proprio la nuova tecnologia 3D Touch.

Il tutto lascia con l’amaro in bocca in quanto non si preannunciano alternative sufficientemente appaganti per i nuovi prodotti di casa Microsoft, adesso davvero non si ha idea delle prossime mosse da parte dell’azienda. Tutto ciò potrebbe portare a rischiose esposizioni interne; rimanere sprovvisti del prodotto di punta a pochi mesi dall’autunno è una condizione sfavorevole per le finanze aziendali.

A Redmond c’è davvero aria di caos e cambiamenti radicali in quanto la rinuncia al progetto McLaren è solo l’ultima di una serie di decisioni inaspettate prese negli ultimi giorni: partendo dai recenti licenziamenti e dai piani di riorganizzazione, passando per la vendita di MixRadio, fino ad arrivare all’annuncio della fine della gamma Nokia X, Microsoft sta davvero sorprendendo il mondo.

Nonostante i grandi progressi ottenuti dagli sviluppatori sul 3D Touch, i dirigenti hanno preferito evitare investimenti potenzialmente inutili per una tecnologia che probabilmente non riuscirebbe ancora ad offrire un reale uso interattivo e pratico essendo prematura, col rischio di rivelarsi un flop già prima di scendere sul mercato. Probabilmente i risultati ottenuti con la gamma Surface e lo stesso sistema operativo per PC Windows 8 hanno insegnato a Microsoft a non sbandierare più con tanta leggerezza la rivoluzione.

Windows Phone

Inoltre, le scarse rendite da parte del Kinect per Xbox One nella prima parte dell’anno, contribuiscono sicuramente ad alimentare la voglia di muoversi con i piedi di piombo e tornare sui propri passi dove necessario. In più va ricordato che una nuova tecnologia come il 3D Touch richiede sicuramente prestazioni non indifferenti, implicando device costosi come i top di gamma: Windows Phone ha fatto presa principalmente sui device di fascia medio – bassa eforse Microsoft vuole dare maggiore spazio e fondi al progresso di questa parte di mercato.

Paura, ripensamenti, tattiche e strategie aziendali o assi nella manica che siano, Redmond deve reagire con velocità e consapevolezza a questa serie di cambiamenti in quanto già per troppo tempo, specie con Windows Phone, è rimasta indietro rispetto alla concorrenza.