Home > Applicazioni > Mastercard “selfie pay” è arrivato in Europa

Mastercard “selfie pay” è arrivato in Europa

Mastercard Selfie Pay

Attraverso i nuovi sistemi di riconoscimento facciale non solo è possibile categorizzare le nostre foto in maniera perfetta ordinata ma è anche possibile effettuare pagamenti online. In particolare, al momento l’unico servizio che sfrutta questo principio è l’Identity Check Mobile di Mastercard, meglio conosciuto come “selfie pay“.

Dopo una serie di test condotti negli USA, in Canada e nei Paesi Bassi, Mastercard ha annunciato ufficialmente che il servizio Identity Check Mobile sta per arrivare in maniera ufficiale in molti mercati europei. Purtroppo l’Italia manca dalla lista, visto che la disponibilità sarà garantita in Austria, in Belgio, in Repubblica Ceca, in Danimarca, in Finlandia, in Germania, in Ungheria, in Norvegia, in Spagna, in Svezia ed n UK. Insomma, sembra che solo la Francia e l’Italia siano rimaste escluse.

Ma come funziona esattamente l’Identity Check Mobile di Mastercard? In pratica, una volta scaricata l’applicazione ci viene chiesto di scattare un selfie così da permettere all’app di mappare la nostra faccia. I dati sono conservati nei server di Mastercard ma del tutto crittografati. 

Al fine di rendere sicuro il tutto ed evitare che qualcuno faccia pagamenti con una nostra fotografia, l’app chiederà di sbattere gli occhi per confermare la transazione. Sfruttando il cloud, è possibile effettuare pagamenti sul computer e confermare la transazione con l’app sullo smartphone. Il video a cui vi lasciamo qui di seguito mostra chiaramente il funzionamento del “selfie pay” di Mastercard.

VIA