Home > Apple > Mappe in iOS 8: Apple introdurrà il supporto ai servizi pubblici

Mappe in iOS 8: Apple introdurrà il supporto ai servizi pubblici

Mappe in iOS8

Mappe in iOS 8

 Apple introdusse per la prima volta le mappe “fatte in casa” con iOS 6, ma con il prossimo aggiornamento le mappe in iOS 8 potrebbero portare qualche piccola rivoluzione. 

Tutti ormai sappiamo il motivo dell’aver voluto creare delle mappe “fatte in casa” da parte di Apple: la voglia di abbandonare sempre di più tutti i servizi forniti da Google per i dispositivi di Cupertino. Il tutto iniziò con l’arrivo di iOS 6, un anno e mezzo fa, ma le mappe si rivelarono un flop: troppi errori, troppi indirizzi che non comparivano e il conseguente licenziamento di Scott Forstall, il responsabile iOS dell’epoca.
Tuttavia, con gli anni le cose sono sempre andate verso un miglioramento: le mappe ora funzionano meglio e hanno una grafica decisamente accattivante; ma nonostante questo gli utenti preferiscono utilizzare ancora le mappe di Google, grazie ai servizi maggiori (street-view in primo luogo) e alla maggiore affidabilità. 

Da qui la voglia da parte di Apple di cercare di invogliare gli utenti ad utilizzare il servizio made-in-Apple: con il prossimo aggiornamento le mappe in iOS 8 potrebbero portare il supporto ai servizi pubblici: dunque orari di treni, metropolitane, tram e autobus; proprio come accade ora per le mappe di Google.

Ecco come potrebbero essere le mappe in iOS 8

Mappe in iOS 8

Concept di mappe creato da Micheal Steeber

Questa nuova funzionalità sarebbe subito disponibile per alcune città, quali New York, San Francisco e Los Angeles per poi allargarsi anche globalmente con il passare dei mesi.

Via