Home > News > LTE-A in Italia a 180 Mbps grazie a TIM

LTE-A in Italia a 180 Mbps grazie a TIM

Importante iniziativa quella annunciata nelle scorse da TIM nel nostro paese. Allo scopo di adeguarsi ai maggiori paesi mondiali, TIM introdurrà in autunno le prime antenne per la connettività LTE-A in Italia. Questo farà si che i contenuti multimediali di prossima generazione (4K) saranno facilmente usufruibili.

 

tim multisim

Ricordiamo che TIM è l’operatore telefonico con la più alta copertura di rete del 4G (55,7% della popolazione italiana è coperta) e, entro la fine del 2016, ha in programma di arrivare fino all’80%. Esso ha inoltre la maggior copertura di rete delle altre tecnologie di connettività.

Per poter sfruttare lo standard LTE-A, ovviamente, occorrerà avere degli smartphone o dei modem adeguati. Attualmente gli unici smartphone a possedere un modulo LTE-A all’interno sono il Galaxy S5 LTE-A e LG G3 in versione aggiornata. Qui di seguito vi riportiamo alcune dichiarazioni fatte da Roberto Opilio, Direttore Technology di Telecom Italia:

Si tratta di un punto di partenza e non di arrivo. Sfruttando questa tecnologia si potrà arrivare a 300 Mbit/s e oltre. Per la presentazione abbiamo scelto Torino perché qui Telecom ha i suoi laboratori di ricerca e sviluppo e perché qui abbiamo presentato quasi tutti i prodotti innovativi in ambito mobile: dal 3G nel 1999 alla LTE nel 2009 – sottolinea Opilio –. E abbiamo preferito un negozio ai nostri laboratori, perché si tratta di una tecnologia già disponibile e funzionante

Nonostante le velocità massime teoriche possano raggiungere i 300 Mbps, TIM al momento della posa delle prime antenne, abiliterà le frequenze in grado di arrivare ad una velocità massima di 180 Mbps.

VIA