Home > Apple > Lo smart speaker con Siri avrà anche dei tasti soft touch

Lo smart speaker con Siri avrà anche dei tasti soft touch

Apple speaker Siri concept
concept basato su Mac Pro

Ci affidiamo a Ming-Chi Kuo, analista di KGI Securities e grande esperto del mondo Apple, per avere nuove informazioni sullo smart speaker che Apple si appresta a presentare durante la WWDC 2017 del 5 Giugno. Di esso sappiamo già che si baserà sull’assistente digitale Siri e che molto probabilmente avrà anche un display.

Ciò che abbiamo scoperto dall’ultimo report di Ming-Chi Kuo è che lo smart speaker potrebbe figurare anche una sezione di controllo separato formata da tasti soft touch:

Nel nostro rapporto del 28 Aprile Insight (“primo prodotto AI di Apple con previsioni di spedizioni cicliche di oltre dieci milioni di unità, concorrente principale è Amazon Echo”), abbiamo offerto stime per la nuova lineadi prodotti Apple. Riteniamo inoltre che questo nuovo prodotto verrà fornito con un pannello di controllo a sfioramento.

Questa sezione dedicata ai controlli potrebbe permettere l’aggiustamento del volume così come un tasto per spegnere del tutto il microfono dello speaker (un po’ come Google Home). 

Un mercato già maturo tutto da conquistare per Apple e per Siri 

Considerato il mercato aperto da Amazon ormai due anni fa, l’arrivo di Apple avverrebbe in un momento in cui la categoria in questione è già abbastanza matura e gli utenti hanno già recepito i vantaggi nell’avere uno speaker stand alone in grado di usufruire di un assistente digitale.

Esattamente come ogni altro prodotto di Apple, lo speaker basato su Siri avrà sicuramente successo. Quel che resta da vedere è il prezzo di vendita che Apple gli affibbierà. Guadando la concorrenza, non si dovrebbe andare oltre i 150 dollari/euro. Staremo a vedere che cosa Apple avrà in sebo per noi.

VIA