Home > Accessori > LithiumCard: la batteria ultrasottile che sta nel portafogli

LithiumCard: la batteria ultrasottile che sta nel portafogli

Il problema dell’autonomia degli smartphone è da sempre al centro dell’attenzione. Purtroppo vengono fatte poche innovazioni in questo settore, preferendo sempre avere dei processori più potenti e delle GPU più performanti, col risultato che i moderni smartphone hanno un’autonomia abbastanza limitata.

LithiumCard: la batteria ultrasottile che sta nel portafogli

L’accessorio che vi presentiamo oggi non risolve questo problema, però dà una mano nei momenti in cui abbiamo lo smartphone scarico. Si chiama LithiumCard d è una particolare batteria esterna che, date le dimensioni assai ridotte (circa 5 carte di credito messe una sopra l’altra), può essere infilata all’interno del portafogli.

Sicuramente un’ottima notizia, visto che potremo avere una scorta di energia per gli smartphone sempre con noi e, nonostante LithiumCard sia dotata di soli 1200 mAh, questi sono sufficienti per ricaricare del 50% la maggior parte degli smartphone. La produzione di massa non è ancora iniziata ma, grazie ad una campagna internazionale su Indegogo, i produttori di tale accessorio sono riusciti a racimolare 170.000 dollari.

Avendo completato la campagna di ricerca fondi, sicuramente non potrà mancare molto all’avvio della produzione. Purtroppo ci è sconosciuto anche il prezzo di vendita che avrà LithiumCard. Per maggiori informazioni riguardo questa batteria, vi invitiamo a recarvi sul sito del produttore.