Home > News > L’iPhone in Brasile è Android e Dual-SIM

L’iPhone in Brasile è Android e Dual-SIM

Si chiama iphone neo one ed è il dispositivo che in Brasile contende il nome al melafonino. Apple non l'ha presa bene e promette battaglia

iphone neo one

Dal Brasile arriva una notizia davvero curiosa: in questo paese del Sud America l'iPhone è uno smartphone Android che può contare sul supporto Dual-Sim.

Procediamo con ordine: risale al 2000 la registrazione del nome "iPhone" presso l'ufficio brevetti brasiliano ad opera di Gradiente. Apple, neanche a dirlo, non l'ha presa bene e ha tentato di conquistare il diritto esclusivo ad utilizzare questo nome ma le autorità locali, a conclusione di una disputa tra il colosso di Cupertino e Gradiente, hanno deciso di dare ragione a quest'ultima: in Brasile, pertanto, entrambe le aziende potranno utilizzare il nome iPhone.  

E così, mentre i legali Apple sono impegnati nella preparazione di un appello nella speranza di ottenere il diritto all'esclusiva su questo nome, Gradiente ha deciso di non perdere tempo, lanciando l'iphone neo one, uno smartphone entry level basato addirittura su Android Gingerbread.

Tra le feature dell'iphone neo one troviamo un display da 3,7 pollici con risoluzione 480x320 pixel, una fotocamera da 5 megapixel, il supporto MicroSD e quello a due SIM. Prezzo al cambio pari a poco più di 220 euro.

Uno smacco duro da digerire per Apple.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Si chiama iphone neo one ed è il dispositivo che in Brasile contende il nome al melafonino. Apple non l'ha presa bene e promette battaglia

iphone neo one

Dal Brasile arriva una notizia davvero curiosa: in questo paese del Sud America l'iPhone è uno smartphone Android che può contare sul supporto Dual-Sim.

Procediamo con ordine: risale al 2000 la registrazione del nome "iPhone" presso l'ufficio brevetti brasiliano ad opera di Gradiente. Apple, neanche a dirlo, non l'ha presa bene e ha tentato di conquistare il diritto esclusivo ad utilizzare questo nome ma le autorità locali, a conclusione di una disputa tra il colosso di Cupertino e Gradiente, hanno deciso di dare ragione a quest'ultima: in Brasile, pertanto, entrambe le aziende potranno utilizzare il nome iPhone.  

E così, mentre i legali Apple sono impegnati nella preparazione di un appello nella speranza di ottenere il diritto all'esclusiva su questo nome, Gradiente ha deciso di non perdere tempo, lanciando l'iphone neo one, uno smartphone entry level basato addirittura su Android Gingerbread.

Tra le feature dell'iphone neo one troviamo un display da 3,7 pollici con risoluzione 480×320 pixel, una fotocamera da 5 megapixel, il supporto MicroSD e quello a due SIM. Prezzo al cambio pari a poco più di 220 euro.

Uno smacco duro da digerire per Apple.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: