Home > News > L’iPhone 5 si graffia troppo facilmente: scoppia lo ScuffGate

L’iPhone 5 si graffia troppo facilmente: scoppia lo ScuffGate

Spesso i prodotti Apple si sono rivelati dispositivi molto delicati, oltre che estremamente curati per quanto riguarda design e qualità dei materiali ed il nuovo iPhone 5 sembrerebbe esserne un'ulteriore conferma

Apple iPhone 5

Da qualche anno a questa parte, dopo il lancio di un dispositivo hi tech prodotto dall'azienda della mela morsicata, si presenta puntualmente un problema hardware o software pronto ad affliggere il suddetto device, smorzando in pochi attimi l'entusiasmo di tanti utenti disposti a tutto pur di acquistarlo per primi.

E così dopo il problema dell'antenna dell'iPhone 4 quello degli iPad che si surriscaldavano, tanto per citare qualche esempio, adesso è la volta dell'ultimo melafonino.

Stando alle dichiarazioni dei primi fortunati che sono riusciti ad accaparrarselo durante il weekend di lancio ufficiale nei nove paesi ove è già disponibile, l'iPhone 5 sarebbe soggetto a graffiarsi facilmente, anche con il semplice utilizzo di tutti i giorni. Non ci sono dati precisi sul numero di unità danneggiate ma pare che non esistano differenze di resistenza tra le colorazioni nera e bianca.

Nel frattempo sul Web si parla già di "scuffgate", tanto da essere stato realizzato un sito ove raccogliere le varie segnalazioni dagli utenti insoddisfatti.

I più maliziosi, pertanto, hanno già avanzato l'ipotesi che per questioni di tempo i primi modelli in vendita abbiano avuto qualche problema con il processo di anodizzazione e di rifinitura laterale. In tal caso, basterebbe un nuovo stock a risolvere il problema. Ma se l'iPhone 5, invece, fosse davvero così fragile?

In attesa di altri dati, oltre che di una presa di posizione ufficiale da parte di Apple, vi alleghiamo un video realizzato da iFixit che mette alla prova la resistenza ai graffi dell'ultimo melafonino. Buona visione.

Video: 

Scheda Tecnica: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Spesso i prodotti Apple si sono rivelati dispositivi molto delicati, oltre che estremamente curati per quanto riguarda design e qualità dei materiali ed il nuovo iPhone 5 sembrerebbe esserne un'ulteriore conferma

Apple iPhone 5

Da qualche anno a questa parte, dopo il lancio di un dispositivo hi tech prodotto dall'azienda della mela morsicata, si presenta puntualmente un problema hardware o software pronto ad affliggere il suddetto device, smorzando in pochi attimi l'entusiasmo di tanti utenti disposti a tutto pur di acquistarlo per primi.

E così dopo il problema dell'antenna dell'iPhone 4 quello degli iPad che si surriscaldavano, tanto per citare qualche esempio, adesso è la volta dell'ultimo melafonino.

Stando alle dichiarazioni dei primi fortunati che sono riusciti ad accaparrarselo durante il weekend di lancio ufficiale nei nove paesi ove è già disponibile, l'iPhone 5 sarebbe soggetto a graffiarsi facilmente, anche con il semplice utilizzo di tutti i giorni. Non ci sono dati precisi sul numero di unità danneggiate ma pare che non esistano differenze di resistenza tra le colorazioni nera e bianca.

Nel frattempo sul Web si parla già di "scuffgate", tanto da essere stato realizzato un sito ove raccogliere le varie segnalazioni dagli utenti insoddisfatti.

I più maliziosi, pertanto, hanno già avanzato l'ipotesi che per questioni di tempo i primi modelli in vendita abbiano avuto qualche problema con il processo di anodizzazione e di rifinitura laterale. In tal caso, basterebbe un nuovo stock a risolvere il problema. Ma se l'iPhone 5, invece, fosse davvero così fragile?

In attesa di altri dati, oltre che di una presa di posizione ufficiale da parte di Apple, vi alleghiamo un video realizzato da iFixit che mette alla prova la resistenza ai graffi dell'ultimo melafonino. Buona visione.

Video: 

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: