Home > News > L’iPhone 5 è realtà ma manca l’effetto sorpresa

L’iPhone 5 è realtà ma manca l’effetto sorpresa

Nessun colpo di scena allo Yerba Buena Center di San Francisco, ove è in fase di consclusione l'evento di presentazione dell'iPhone 5. Scopriamo quindi tutte le sue feature

iPhone 5

E' fatta: dopo mesi di indiscrezioni, previsioni, immagini rubate, presunti prototipi o componenti di ogni genere, l'iPhone 5 è finalmente realtà.

Di fronte ad una platea gremita da giornalisti provenienti da ogni parte del mondo e con gli occhi di milioni di utenti incollati su schermi di computer e smartphone intenti a seguire come possibile l'evento di San Francisco, Tim Cook e soci hanno finalmente svelato il prossimo melafonino.

Dopo aver snocciolato i soliti numeri sui grandi risultati ottenuti dai vari prodotti della casa di Cupertino, si è arrivati al momento più atteso dell'evento, quello dedicato alla sesta edizione del terminale che nel 2007 ha rivoluzionato il mercato degli smartphone.

Cominciamo dal nome: si chiama iPhone 5, così come confermato già nelle ore immediatamente precedenti l'evento. Non è questo il solo rumors ad aver trovato conferma: il design del terminale è in sostanza quello che ormai da diverse settimane prototipi e modelli vari ci hanno anticipato, caratterizzato da un display da 4 pollici e da una scocca in alluminio sottile solo 7,6 mm, con un peso complessivo di 112 grammi.

Lo schermo resta un Retina Display, forte di una risoluzione pari a 1136 x 640 pixel con una densità di 324 ppi e dell'integrazione della tecnologia touch. Tutte le principali applicazioni saranno aggiornate per sfruttare la maggiore superficie disponibile, garantendo così un'esperienza utente decisamente migliore.

Capitolo connettività. L'iPhone 5 integra HSDPA+, DC-HSDPA e LTE, accontentando così tutti. Ed ancora, WiFi 802.11 a/b/g/n dual channel (con velocità di trasmissione dati fino a 150Mbps).

Passiamo, quindi, al processore: l'iPhone 5 è animato da una CPU A6, capace di garantire prestazioni fino a due volte superiori rispetto alla versione precedente, con una migliore gestione dei consumi (fino a 8 ore di conversazione, 10 ore di navigazione Web WiFi e 8 ore di navigazione con connessione dati).

Anche la fotocamera dell'iPhone 5 ha un nome: si chiama iSight e può vantare un sensore retroilluminato da 8 megapixel, filtro IR Ibrido, 5 lenti, apertura f/2.4, la capacità di catturare immagini in minor tempo e una migliore gestione degli scatti in condizioni di scarsa luce. Non mancano alcune novità software legate alla fotocamera, come la Modalità Panorama (unendo vari scatti riesce a creare immagini da 28 megapixel), Shared Photo Streams e la possibilità di scattare foto mentre si registrano video.

Miglioramenti anche per FaceTime, che può essere ora utilizzato anche sotto copertura 3G e sfrutta la fotocamera frontale HD del melafonino e tre microfoni, capaci di garantire una grande qualità audio.

Con l'iPhone 5 cambia anche il connettore, così come già anticipato da numerose indiscrezioni nelle ultime settimane. Nessuna paura: Apple ha pensato anche a coloro che non vogliono mettere da parte i vecchi cavi, per i quali è stato pensato un apposito accessorio.

Ai due tagli classici da 16GB e 32GB di memoria integrata con l'iPhone 5 si aggiunge ora una terza versione da 64GB.

Uno dei principali punti di forza dell'iPhone 5 è rappresentato da iOS 6, release del sistema operativo di Apple che introduce diverse novità, come il sistema di mappe made in Cupertino, la modalità fullscreen in Safari, una migliore gestione delle email, Passbook, un sistema più semplice di condivisione delle immagini, maggiori funzionalità per Siri (come la possibilità di lanciare le applicazioni). iOS 6 sarà rilasciato ufficialmente mercoledì 19 settembre.

Esordio sul mercato in alcuni paesi (USA, Canada, Regno Unito, Germania, Francia, Australia, Giappone, Hong Kong e Singapore) il 21 settembre, con pre-ordini al via venerdì 14 settembre e prezzi che dovrebbero ricalcare quelli del precedente modello. In italia bisognerà attendere il 28 settembre.

Torneremo già nelle prossime ore con i primi approfondimenti sull'iPhone 5 e tutte le novità di iOS 6.

Immagini: 
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
Fonte: 
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

Nessun colpo di scena allo Yerba Buena Center di San Francisco, ove è in fase di consclusione l'evento di presentazione dell'iPhone 5. Scopriamo quindi tutte le sue feature

iPhone 5

E' fatta: dopo mesi di indiscrezioni, previsioni, immagini rubate, presunti prototipi o componenti di ogni genere, l'iPhone 5 è finalmente realtà.

Di fronte ad una platea gremita da giornalisti provenienti da ogni parte del mondo e con gli occhi di milioni di utenti incollati su schermi di computer e smartphone intenti a seguire come possibile l'evento di San Francisco, Tim Cook e soci hanno finalmente svelato il prossimo melafonino.

Dopo aver snocciolato i soliti numeri sui grandi risultati ottenuti dai vari prodotti della casa di Cupertino, si è arrivati al momento più atteso dell'evento, quello dedicato alla sesta edizione del terminale che nel 2007 ha rivoluzionato il mercato degli smartphone.

Cominciamo dal nome: si chiama iPhone 5, così come confermato già nelle ore immediatamente precedenti l'evento. Non è questo il solo rumors ad aver trovato conferma: il design del terminale è in sostanza quello che ormai da diverse settimane prototipi e modelli vari ci hanno anticipato, caratterizzato da un display da 4 pollici e da una scocca in alluminio sottile solo 7,6 mm, con un peso complessivo di 112 grammi.

Lo schermo resta un Retina Display, forte di una risoluzione pari a 1136 x 640 pixel con una densità di 324 ppi e dell'integrazione della tecnologia touch. Tutte le principali applicazioni saranno aggiornate per sfruttare la maggiore superficie disponibile, garantendo così un'esperienza utente decisamente migliore.

Capitolo connettività. L'iPhone 5 integra HSDPA+, DC-HSDPA e LTE, accontentando così tutti. Ed ancora, WiFi 802.11 a/b/g/n dual channel (con velocità di trasmissione dati fino a 150Mbps).

Passiamo, quindi, al processore: l'iPhone 5 è animato da una CPU A6, capace di garantire prestazioni fino a due volte superiori rispetto alla versione precedente, con una migliore gestione dei consumi (fino a 8 ore di conversazione, 10 ore di navigazione Web WiFi e 8 ore di navigazione con connessione dati).

Anche la fotocamera dell'iPhone 5 ha un nome: si chiama iSight e può vantare un sensore retroilluminato da 8 megapixel, filtro IR Ibrido, 5 lenti, apertura f/2.4, la capacità di catturare immagini in minor tempo e una migliore gestione degli scatti in condizioni di scarsa luce. Non mancano alcune novità software legate alla fotocamera, come la Modalità Panorama (unendo vari scatti riesce a creare immagini da 28 megapixel), Shared Photo Streams e la possibilità di scattare foto mentre si registrano video.

Miglioramenti anche per FaceTime, che può essere ora utilizzato anche sotto copertura 3G e sfrutta la fotocamera frontale HD del melafonino e tre microfoni, capaci di garantire una grande qualità audio.

Con l'iPhone 5 cambia anche il connettore, così come già anticipato da numerose indiscrezioni nelle ultime settimane. Nessuna paura: Apple ha pensato anche a coloro che non vogliono mettere da parte i vecchi cavi, per i quali è stato pensato un apposito accessorio.

Ai due tagli classici da 16GB e 32GB di memoria integrata con l'iPhone 5 si aggiunge ora una terza versione da 64GB.

Uno dei principali punti di forza dell'iPhone 5 è rappresentato da iOS 6, release del sistema operativo di Apple che introduce diverse novità, come il sistema di mappe made in Cupertino, la modalità fullscreen in Safari, una migliore gestione delle email, Passbook, un sistema più semplice di condivisione delle immagini, maggiori funzionalità per Siri (come la possibilità di lanciare le applicazioni). iOS 6 sarà rilasciato ufficialmente mercoledì 19 settembre.

Esordio sul mercato in alcuni paesi (USA, Canada, Regno Unito, Germania, Francia, Australia, Giappone, Hong Kong e Singapore) il 21 settembre, con pre-ordini al via venerdì 14 settembre e prezzi che dovrebbero ricalcare quelli del precedente modello. In italia bisognerà attendere il 28 settembre.

Torneremo già nelle prossime ore con i primi approfondimenti sull'iPhone 5 e tutte le novità di iOS 6.

Immagini: 
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
iPhone 5
Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: