Home > News > LG Optimus Pad: video hands-on e walkthrough

LG Optimus Pad: video hands-on e walkthrough

Sono trascorse già più di 24 ore da quando l'LG Optimus Pad ha fatto capolino sulla scrivania della nostra redazione, lasso di tempo del quale abbiamo approfittato per cominciare a stressare per bene questo interessante tablet Android.

LG Optimus Pad

Quelle che erano state le nostre impressioni iniziali sembrano aver trovato conferma anche dopo un utilizzo più intenso del terminale: rispetto al device provato a febrraio, ci troviamo di fronte ad un prodotto decisamente più maturo e performante. Google ha fatto un gran lavoro con Honeycomb, mettendo a disposizione dell'utente un OS realmente ottimizzato per i tablet e le caratteristiche hardware dell'LG Optimus Pad esaltano ancor di più le potenzialità di Android.

Il processore dual core da 1 GHz NVIDIA Tegra 2, la RAM e Android 3.0.1 Honeycomb, uniti, rappresentano una soluzione di sicuro interesse per chi si trova ad utilizzare l'LG Optimus Pad ed il futuro upgrade alla versione 3.1 non potrà che migliorare ancora di più il livello delle prestazioni.

Ha trovato conferma anche la nostra iniziale impressione sul peso dell'LG Optimus Pad: i suoi 630 grammi, a lungo andare, tendono a stancare l'utente che decide di sfruttare una sola mano per impugnare il tablet. Con un pò di abitudine o con gli accessori giusti, tuttavia, il problema può essere facilmente risolto.

Prima di lasciarvi al video hands-on vorremmo spendere qualche parola per il display dell'LG Optimus Pad, che sembra rappresentare uno dei principali punti di forza del dispositivo: luminoso, sufficientemente ampio e dotato di tecnologia touch estremamente precisa e reattiva. Davvero piacevole da utilizzare.

Buona visione:


LG Optimus Pad hands-on

A questo punto non ci resta che proseguire con i test e darvi appuntamento alla nostra approfondita recensione dell'LG Optimus Pad.

Fonte: AgeMobile

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: 

Sono trascorse già più di 24 ore da quando l'LG Optimus Pad ha fatto capolino sulla scrivania della nostra redazione, lasso di tempo del quale abbiamo approfittato per cominciare a stressare per bene questo interessante tablet Android.

LG Optimus Pad

Quelle che erano state le nostre impressioni iniziali sembrano aver trovato conferma anche dopo un utilizzo più intenso del terminale: rispetto al device provato a febrraio, ci troviamo di fronte ad un prodotto decisamente più maturo e performante. Google ha fatto un gran lavoro con Honeycomb, mettendo a disposizione dell'utente un OS realmente ottimizzato per i tablet e le caratteristiche hardware dell'LG Optimus Pad esaltano ancor di più le potenzialità di Android.

Il processore dual core da 1 GHz NVIDIA Tegra 2, la RAM e Android 3.0.1 Honeycomb, uniti, rappresentano una soluzione di sicuro interesse per chi si trova ad utilizzare l'LG Optimus Pad ed il futuro upgrade alla versione 3.1 non potrà che migliorare ancora di più il livello delle prestazioni.

Ha trovato conferma anche la nostra iniziale impressione sul peso dell'LG Optimus Pad: i suoi 630 grammi, a lungo andare, tendono a stancare l'utente che decide di sfruttare una sola mano per impugnare il tablet. Con un pò di abitudine o con gli accessori giusti, tuttavia, il problema può essere facilmente risolto.

Prima di lasciarvi al video hands-on vorremmo spendere qualche parola per il display dell'LG Optimus Pad, che sembra rappresentare uno dei principali punti di forza del dispositivo: luminoso, sufficientemente ampio e dotato di tecnologia touch estremamente precisa e reattiva. Davvero piacevole da utilizzare.

Buona visione:


LG Optimus Pad hands-on

A questo punto non ci resta che proseguire con i test e darvi appuntamento alla nostra approfondita recensione dell'LG Optimus Pad.

Fonte: AgeMobile

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Produttori: