Home > News > LG Optimus G2 avrà un processore LG Odin a 8 core

LG Optimus G2 avrà un processore LG Odin a 8 core

LG è intenzionata a produrre in proprio i processori per i suoi smartphone top di gamma. Il primo a beneficiare di questa decisione sarà l'LG Optimus G2

ARM big.LITTLE

 

Il primo processore ARM prodotto da LG si chiamerà LG Odin, avrà un processo produttivo a 28 nanometri e sarà dotato di 8 core (4 core A15 e 4 core A7). I 4 core A15, più performanti, verranno attivati per produrre la massima potenza di calcolo in caso di applicazioni o giochi 3D. I 4 core A7, invece, verranno utilizzati per le operazioni meno complesse come la navigazione web e permetteranno un notevole risparmio energetico.

La somiglianza con l'architettura dei chip Exynos 5 di Samsung a 8 core prossimi al lancio non è casuale. Entrambi i produttori si rifanno infatti a una architettura hardware di ARM chiamata big.LITTLE che prevede l'utilizzo di differenti core, con differenti potenze di calcolo e voltaggi, per ottimizzare prestazioni e consumi.

LG Optimus G2 sarà dunque il primo di una lunga serie di smartphone a utilizzare i processori Odin di LG che, stando alla fonte, verranno utilizzati solamente per prodotti LG e non verranno forniti ad altri produttori.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: 

LG è intenzionata a produrre in proprio i processori per i suoi smartphone top di gamma. Il primo a beneficiare di questa decisione sarà l’LG Optimus G2

ARM big.LITTLE

 

Il primo processore ARM prodotto da LG si chiamerà LG Odin, avrà un processo produttivo a 28 nanometri e sarà dotato di 8 core (4 core A15 e 4 core A7). I 4 core A15, più performanti, verranno attivati per produrre la massima potenza di calcolo in caso di applicazioni o giochi 3D. I 4 core A7, invece, verranno utilizzati per le operazioni meno complesse come la navigazione web e permetteranno un notevole risparmio energetico.

La somiglianza con l’architettura dei chip Exynos 5 di Samsung a 8 core prossimi al lancio non è casuale. Entrambi i produttori si rifanno infatti a una architettura hardware di ARM chiamata big.LITTLE che prevede l’utilizzo di differenti core, con differenti potenze di calcolo e voltaggi, per ottimizzare prestazioni e consumi.

LG Optimus G2 sarà dunque il primo di una lunga serie di smartphone a utilizzare i processori Odin di LG che, stando alla fonte, verranno utilizzati solamente per prodotti LG e non verranno forniti ad altri produttori.

Sistema Operativo: 
Contenuto: 
Oggetto: 
Produttori: