Home > News > Leggere un ebook a letto fa male al sonno

Leggere un ebook a letto fa male al sonno

simple-touch-ad

In questo articolo stiamo per sfatare quello che è un mito legato agli ebook reader, almeno quelli dotati di illuminazione. Secondo quanto abbiamo appreso da una ricerca del Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS), leggere in una stanza buia in un tablet o anche in un ebook reader con illuminazione, disturba le diverse fasi del sonno e peggiora la nostra vista.

Lo studio condotto da questa accademia ha preso in esame gli utenti americani. Attualmente, sono circa il 90% coloro che utilizzano regolarmente un dispositivo elettronico prima di addormentarsi. Purtroppo il problema sta proprio lì. La lettura di ebook oppure la consultazione di una pagina web attraverso uno schermo retro-illuminato, è molto deleterio per la nostra salute (vista in primis). La stessa cosa, anche se con risultati meno gravi, avviene con la lettura di ebook reader con schermi illuminati.

1419403511-md-tumblr_mh6oitrAjS1qb0wfxo1_500

Per non incorrere in danni alla vista ed al sonno, occorrerebbe illuminare la stanza per intero, così da non avere un forte contrasto fra il buio della stanza e l’illuminato del display. Purtroppo troviamo che la ricerca sia incompleta, visto che non tiene in considerazione diversi fattori importanti, come per esempio il display SuperAmoled dei dispositivi elettronici. Come sicuramente saprete, i pixel neri di questi display sono completamente spenti, per cui la parte illuminata del display è molto meno ampia.

In ogni caso, il consiglio del PNAS e quello nostro, è quello di evitare limitare l’uso di questi dispositivi ad almeno un ora prima di andare a dormire.

VIA