Home > News > L’effetto Iliad scuote il mercato delle TLC italiane: come muoversi nel mare di offerte per l’estate

L’effetto Iliad scuote il mercato delle TLC italiane: come muoversi nel mare di offerte per l’estate

Arriva l’estate, insieme alle bollenti temperature di questa stagione: non a caso l’Italia, a luglio, è stata improvvisamente sconvolta dall’ingresso del grande caldo. Anche il mercato degli operatori tlc italiani ha visto un autentico terremoto: stavolta, però, per gli utenti si è trattato di una ventata di aria fresca. L’arrivo delle offerte dell’operatore Iliad, di fatto a metà prezzo, ha causato un effetto a catena: Vodafone, ad esempio, ha scelto di rispondere lanciando l’operatore mobile low cost “Ho”. È un mercato che cambia, dunque: gli altri provider stanno cercando di offrire tariffe sempre più competitive, il tutto per la gioia dei cittadini.

Iliad: l’operatore francese che ha sconvolto il mercato

Prima di Iliad, i prezzi e le tariffe degli abbonamenti SIM mobile erano di fatto fissi, con poche eccezioni di valore. Da quando l’operatore francese ha fatto il suo esordio in Italia (intorno a inizio giugno), la situazione si è ribaltata. Con i suoi 5,99 euro al mese (più i 9,99 euro di attivazione SIM una tantum) ha permesso di abbattere gli attuali prezzi della metà. Questo per via dei 30 GB di navigazione inclusi nell’offerta, insieme ai canonici SMS e chiamate illimitate: trattandosi di una ricaricabile, poi, ha ulteriormente semplificato la vita agli utenti italiani. Non essendo presente un contratto di abbonamento vincolante, molti italiani hanno richiesto il passaggio a Iliad o hanno scelto di acquistare una nuova SIM.

Non solo Iliad: ecco Ho, l’operatore low cost di Vodafone

Quella di Iliad è stata vista come una vera e propria provocazione: una provocazione che, ovviamente, non ha mancato di stimolare le risposte dei competitor diretti. Non a caso Vodafone è stata la compagnia che ha reagito con maggiore piglio. Nello specifico, il noto operatore anglosassone ha scelto di lanciare “Ho”, un nuovo provider low cost con prezzi molto simili a quelli dell’operatore francese: si parla di 6,99 euro mensili per avere i soliti 30 GB più il pacchetto completo. Un prezzo comunque superiore a Iliad, ma con un “ma”: la compagnia francese non può contare né sulla copertura capillare di Vodafone, né sull’ottimo servizio clienti di questo provider.

7 operatori mobile in Italia: quale scegliere?

Adesso ci sono ben sette operatori mobile fra i quali scegliere: il mercato, dall’arrivo di Iliad, sta cambiando continuamente, cercando di adeguarsi ai nuovi prezzi al ribasso. Di conseguenza si parla di un mercato che si fa sempre più competitivo, e con l’arrivo dell’estate le offerte cominciano a fioccare. Come muoversi, dunque, in questo mare di convenienza? Il miglior modo per mettere a confronto le attuali tariffe è quello di utilizzare un comparatore online, così è possibile individuare l’offerta di telefonia mobile più adatta su siti come Facile.it. Altri consigli utili? C’è l’opzione del cambio operatore, che in questo momento rappresenta una scelta che porta quasi sempre dei vantaggi: il tutto per merito dei bonus di benvenuto, spesso offerti dal nuovo operatore mobile. È saggio muoversi anche verso un’analisi dei propri consumi: un’operazione che permetterà all’utente di capire qual è l’offerta più adatta ai propri bisogni.